Tag: ospedale

Befana della Biodiversità, i Carabinieri Forestali con i piccoli ricoverati in 32 ospedali italiani

Anche quest’anno il 6 gennaio i Carabinieri Forestali saranno in corsia per La Befana della Biodiversità. Il personale di 28 reparti Biodiversità si recherà in 32 strutture ospedaliere e di accoglienza, in tutta Italia, per incontrare bambini e ragazzi ricoverati e far conoscere così un progetto che unisce la solidarietà alla legalità ambientale.  Continue reading “Befana della Biodiversità, i Carabinieri Forestali con i piccoli ricoverati in 32 ospedali italiani”

Il Buon Anno di Italica, senza ipocrisia e con rinnovato impegno per il 2019

Sulmona (Aq). Non è pura formalità l’augurio di Buon Anno d’Italica. Il presupposto è un rinnovato impegno del gruppo dalla parte dei più deboli e della popolazione. All’insegna della continuità dunque per costruire un buon futuro è l’obiettivo del Movimento d’identità e territorio che non mancherà di essere centrato perché utile a sostenere idee per lo sviluppo economico, culturale e sociale dell’intero comprensorio.

Continue reading “Il Buon Anno di Italica, senza ipocrisia e con rinnovato impegno per il 2019”

Buon Natale a Sulmona per le Future Generazioni della Terra Peligna

Dedichiamo la copertina di questo Natale al Punto Nascita dell’ospedale della valle Peligna, nell’aquilano selvaggio, anche perché avere sulla carta d’identità come luogo di nascita, Sulmona (Aq), sarà presto una rarità. Continue reading “Buon Natale a Sulmona per le Future Generazioni della Terra Peligna”

Ospedale di Popoli senza Ecografo, altro colpo alla Medicina Territoriale

Popoli (Pe). L’ecografo non funziona e si aggiungono problemi al consultorio e alle future mamme,è un altro colpo al distretto sanitario della val Pescara un segno tangibile del disinteresse  della Regione per la medicina territoriale.  Continue reading “Ospedale di Popoli senza Ecografo, altro colpo alla Medicina Territoriale”

Nuovo ospedale antisismico, a gennaio riprenderanno i lavori conclusivi

Dopo l’Epifania, a gennaio, riprenderanno i lavori nel nuovo ospedale antisismico di Sulmona (Aq) con il cantiere deserto in questi giorni. Sembra sia stata eseguita una ricognizione dei lavori mancanti chiesta dall’amministratore a cui è affidata la gestione del gruppo Condotte che vive uno dei momenti più delicati della sua esistenza. Continue reading “Nuovo ospedale antisismico, a gennaio riprenderanno i lavori conclusivi”

Nuovo ospedale Antisismico la parola ai Movimenti Italica e Meetup

Qualcosa manca nel primo ospedale antisismico d’Abruzzo, il nuovo ospedale di Sulmona, anche per Alberto Di Giandomenico, coordinatore del Movimento Italica. “Di per sé questo immobile non garantisce il diritto alla salute, ne è solo una premessa e l’insoddisfazione nasce proprio dal fatto che è solo un nuovo edificio, antisismico è vero, ma su carta nulla ci garantisce. Di fatto l’ospedale di Sulmona resta con la sua cronica carenza di personale e quotidianamente perde pezzi, come il Punto nascita”.

Aggiornamento Continue reading “Nuovo ospedale Antisismico la parola ai Movimenti Italica e Meetup”

Manifestazione per chiedere il Primo Livello all’inaugurazione dell’ospedale Martedì

Sulmona (Aq). Passa il messaggio on line, i gruppi si organizzano per difendere il nosocomio di viale Mazzini, il 4 dicembre ore 10.30. Sarà una manifestazione pacifica con tanto di struscioni. Tutti uniti, martedì alla benedizione e inaugurazione del nuovo ospedale che dalle premesse ( Punto nascita a rischio) potrebbe rivelarsi una scatola vuota. I manifestanti chiederanno e pretenderanno un diritto alla salute vero, chiaro, giusto e uguale per tutti, dalla costa sino all’alta quota.

Aggiornamento 1 e 2

Continue reading “Manifestazione per chiedere il Primo Livello all’inaugurazione dell’ospedale Martedì”

Ranieri:Carenze all’ospedale Sangrino. Caruso: dal Governo attendiamo rimozione criticità

Castel di Sangro (Aq). Una visita ispettiva è quella che all’ospedale dell’Alto Sangro ha proceduto ad eseguire il consigliere regionale Ganluca Ranieri (M5s) nella quale il politico conferma carenze nella gestione delle emergenze, poco personale e macchinari obsoleti di un presidio che però resta un punto di riferimento anche per l’area Teatina e Molisana, ai confini con l’Abruzzo.

Continue reading “Ranieri:Carenze all’ospedale Sangrino. Caruso: dal Governo attendiamo rimozione criticità”

Venerdì sciopero dei medici e presidio unitario del San Salvatore dell’Aquila

Venerdì è sciopero nazionale di 24 ore per medici, veterinari e dirigenti sanitari con presidio unitario davanti l’ospedale San Salvatore dell’Aquila dalle ore 10.30. Continue reading “Venerdì sciopero dei medici e presidio unitario del San Salvatore dell’Aquila”

Servizi sanitari efficienti e non cattedrali nel deserto, questo chiede la Cgil

Alla Asl1, la Cgil chiede servizi sanitari qualitativamente efficienti e non cattedrali nel deserto, il sindacato chiede inoltre di investire sul personale e su tecnologie moderne. Continue reading “Servizi sanitari efficienti e non cattedrali nel deserto, questo chiede la Cgil”

Casini chiede incontro alla ministra Grillo per il Punto Nascita

Sulmona (Aq). Il sindaco Annamaria Casini chiederà un incontro urgente al ministro della salute Giulia Grillo per rappresentare le istanze del nostro vasto territorio di montagna e far capire perché il Punto Nascita dell’ospedale di Sulmona non va assolutamente chiuso, ma potenziato.

Continue reading “Casini chiede incontro alla ministra Grillo per il Punto Nascita”

Le proposte del Comitato Jamm’mò per il diritto alla Salute e al Punto nascita di Sulmona

Il Comitato civico Jamm’mò chiede l’applicazione dei Livelli essenziali di assistenza (Lea) e il rispetto del diritto di nascita a Sulmona con giusto equilibrio fra sostenibilità dei servizi erogati e qualità dell’assistenza fornita. Continue reading “Le proposte del Comitato Jamm’mò per il diritto alla Salute e al Punto nascita di Sulmona”

Prove tecniche di Coesione per un Ospedale di Primo livello, ma a Sulmona si chiede Qualità

L’ospedale di Sulmona (Aq) deve tornare ad essere una struttura sanitaria di qualità se vuole risalire la china come punto di riferimento delle aree interne, altrimenti sarà sempre peggio. É questo un passaggio sottinteso alla delibera approvata all’unanimità dal consiglio comunale ovidiano. Amministratori e parlamentari abruzzesi, inclusa l’Azienda sanitaria locale, sono chiamati ad attivarsi per il Punto nascita Peligno, attraverso deroga e modifica al decreto Lorenzin, (70/2015), con la necessaria promozione dell’ospedale di viale Mazzini a struttura sanitaria di primo livello. E, c’è sempre un ma, la condizione è che si faccia rete puntando alla qualità dei servizi sanitari locali. Solo così sarà superabile ogni divisione.

Continue reading “Prove tecniche di Coesione per un Ospedale di Primo livello, ma a Sulmona si chiede Qualità”