Tag: orsi

Messi in sicurezza 3 pozzi tra Anversa degli Abruzzi e Ortona dei Marsi

Ieri nell’aquilano i volontari dell’oasi Wwf  gole del Sagittario hanno messo in sicurezza 3 pozzi, 1 nel comune di Anversa degli Abruzzi,  località Le piscine, 2 nel comune di Ortona dei Marsi, a Le piscine di Ortona così come avevamo anticipato dopo il censimento delle aree a rischio ad opera del Servizio di sorveglianza del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise per l’Orso bruno marsicano, specie ad un passo dall’estinzione. Continua a leggere “Messi in sicurezza 3 pozzi tra Anversa degli Abruzzi e Ortona dei Marsi”

Campi di Volontariato Estivo del Wwf per l’Orso Bruno Marsicano

Il Wwf Italia scende in campo con 4 campi di volontariato estivi, aperti agli appassionati over 18,  nelle terre dell’Orso bruno marsicano e in collaborazione con la Riserva naturale regionale e Oasi Wwf gole del Sagittario, il Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise e con i comuni di Anversa degli Abruzzi (Aq), Settefrati (Fr) e Castel San Vincenzo (Is). Continua a leggere “Campi di Volontariato Estivo del Wwf per l’Orso Bruno Marsicano”

WWF Abruzzio, ecco le attività e le battaglie del 2018

Provare a riassumere in poche pagine l’impegno di un’associazione ambientalista in una regione come l’Abruzzo é difficile, soprattutto se ad operare, di fatto, sono 4 organizzazioni locali del Wwf (Abruzzo Montano, Chieti-Pescara, Teramo, Zona Frentana e Costa Teatina), coordinate dal delegato regionale, e 6 Oasi (Oasi dei Calanchi di Atri e Oasi affiliata del Fosso Giardino in provincia di Teramo, Oasi del Lago di Penne in provincia di Pescara, Oasi delle Gole del Sagittario in provincia di L’Aquila, Oasi delle Cascate del Rio Verde e Oasi del Lago di Serranella entrambe in provincia di Chieti) con i centri di Educazione all’Ambiente .

Continua a leggere “WWF Abruzzio, ecco le attività e le battaglie del 2018”

Nella Vasca della Morte le Lacrime di Coccodrillo degli eredi di Sipari

Pochi giorni dopo il ritrovamento di mamma orsa e dei 2 cuccioli annegati nella vasca, che da 8 anni continua a mietere vittime, il personale del Parco d’Abruzzo, Lazio e Molise, ha vuotato la cisterna dall’acqua (alta circa un metro e mezzo) realizzata abusivamente negli anni Sessanta. Attorno alla vasca della morte è stata installata una recinzione elettrificata, alimentata da un pannello solare. Purtroppo non è sufficiente.  Continua a leggere “Nella Vasca della Morte le Lacrime di Coccodrillo degli eredi di Sipari”

Altri 3 orsi annegati nella stessa vasca, 5 plantigradi in 8 anni hanno così perso la vita

Sono tutti responsabili, dai proprietari del fondo al Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise (Pnalm) ai Carabinieri forestali. Sulla morte per annegamento di altri 3 orsi, nello stesso bacino artificiale di raccolta dell’acqua in montagna, nella fascia esterna dell’area protetta, intervengono Salviamo l’Orso, Dalla parte dell’Orso, l’Associazione italiana per la Wilderness e Wwf Abruzzo che puntano il dito sull’indolenza umana e sui soggetti delegati alla tutela di questa specie in via d’estinzione con appena una cinquantina di esemplari in vita. Sconcertante è sapere che quella vasca, nel cuore del Pnalm, aveva già mietuto vittime in passato e la lezione non è bastata.

Aggiornamento 1 e 2

Continua a leggere “Altri 3 orsi annegati nella stessa vasca, 5 plantigradi in 8 anni hanno così perso la vita”

Il Parco Maiella sapeva della presenza dell’orso là dove si Costruirà la Seggiovia

Gamberale (Ch). Resta dunque un mistero quel nulla osta rilasciato dal Parco nazionale della Maiella ad agosto 2015 per realizzare la seggiovia a Gamberale, alla luce del fatto che nell’area è confermata, da tempo, la presenza di un orso munito persino di radiocollare applicato, al plantigrado, almeno 5 mesi prima del rilascio dell’atto con cui lo stesso ente ha dichiarato l’assenza di ostacoli alla costruzione dell’impianto di risalita. Salviamo l’Orso ironicamente ringrazia il Parco della Maiella. A confermare quanto sostenuto dall’associazione ambientalista sono anche le ultime dichiarazioni, verbalizzate davanti al Comitato Via regionale, dal direttore del parco, Oremo Di Nino cui si aggiungono gli avvistamenti recenti dell’orso a Colledimacine e Pizzoferrato (Ch). 

Continua a leggere “Il Parco Maiella sapeva della presenza dell’orso là dove si Costruirà la Seggiovia”

Dalla Parte dell’Orso: Festa del Letargo quest’anno ad Anversa degli Abruzzi

Terza edizione per la Festa del letargo che quest’anno da Pettorano sul Gizio fa tappa ad Anversa degli Abruzzi, sempre in provincia dell’Aquila. La manifestazione diventa itinerante e ogni anno toccherà uno dei luoghi  in cui l’Orso bruna marsicano fa le sue comparse, in cerca di cibo per affrontare il lungo inverno sull’Appennino centrale. 

Continua a leggere “Dalla Parte dell’Orso: Festa del Letargo quest’anno ad Anversa degli Abruzzi”

Clima: a qualcuno piace caldo. Rapporto Wwf alla vigilia del summit di Parigi

A dir poco raccapricciante lo scenario rappresentato dal nuovo rapporto Biodiversità e cambiamenti climatici che il Wwf elabora in occasione del summit di Parigi, siamo alla vigilia dell’incontro in cui i leader mondiali tenteranno un nuovo ed efficace accordo globale sul clima, per evitare che nel prossimo decennio il riscaldamento globale superi i 2°C

Report Wwf 2015 Biodiversità cambiamenti climatici
Continua a leggere “Clima: a qualcuno piace caldo. Rapporto Wwf alla vigilia del summit di Parigi”

Direttive Uccelli e Habitat troppo efficaci: l’Europa vuole cambiarle. Rischi per l’Abruzzo

É sotto pressione anche la normativa sull’Ambiente nell’Unione europea, nel Continente qualcuno vorrebbe imitare la peggiore abitudine del Bel Paese che disfa, masochismo allo stato puro, tutto ciò che di buono è rimasto. Forse è per questo che si tenta di modificare la disciplina europea sulla Natura, migliaia di specie di uccelli, farfalle, cervi, lupi, orsi, ma anche piante, fiori, fiumi, laghi sono protetti sin troppo bene dalle norme comunitarie considerate tra le migliori al mondo per la tutela dell’Ambiente. Senza di loro molte specie, uniche in Europa, potrebbero scomparire per sempre, anche in Abruzzo.

Continua a leggere “Direttive Uccelli e Habitat troppo efficaci: l’Europa vuole cambiarle. Rischi per l’Abruzzo”

Abruzzo: figuraccia per le procedure di valutazione su specie ed Habitat

Lo chiama problema di natura sistematicala Commissione europea, ed è quello che ha l‘Abruzzo sull’applicazione della direttiva Habitat. La regione esce letteralmente a pezzi dall’inchiesta, appena avviata, esattamente nel paragrafo che l’organo esecutivo dell’Unione dedica alla regione per le norme relative alle procedure di Valutazione di incidenza ambientale (Vinca), valutazione fantasma per il Forum abruzzese, da attivare per i progetti che incidono sui 53 Siti di importanza comunitari (Sic) e le 5 Zone di protezione speciale (Zps) nel territorio abruzzese. In tutto nella Penisola si contano 2 mila 314 Sic, 367 dei quali sono stati designati quali Zone speciali di conservazione (Zsc), e 610 Zps di cui 335 sono siti di tipo C, ovvero Sic/Zsc coincidenti con Zps (fonte). L’Europa chiede l’introduzione di oltre una ventina di azioni in assenza delle quali sarà costretta ad aprire l’ennesima procedura d’infrazione nei confronti dell’Italia Continua a leggere “Abruzzo: figuraccia per le procedure di valutazione su specie ed Habitat”

Video in notturna nel Parco Majella. Sulle tracce di.. Fonte Romana

Fonte Romana (Aq). Video in notturna nel Parco della Majella. A Fonte Romana, l’11.01.2015, tracciamo i percorsi di cervi, lupi e orsi, orme quasi inconfondibili.  Continua a leggere “Video in notturna nel Parco Majella. Sulle tracce di.. Fonte Romana”

Censimento dei pollai per l’orso e reti elettrificate per fargli cambiare idea

http://www.parcoabruzzo.it/gallery.dettaglio.php?id_foto=9991
Foto del  Pnalm

Provincia de L’Aquila. Il censimento dei pollai è importante. Difficile immaginare la necessitá del lavoro di registrazione per i non addetti, ma è indispensabile per capire come evitare che altri orsi vengano a mancare e per saperne di più sui loro movimenti. Quindi le indagini sui pollai e sulla loro consistenza fa acquisire informazioni per il bene dell’orso. Per la sotto specie di orso bruno, l’ursus arctos marsicanus, sarebbero una quarantina gli esemplari e sono tutti del Pnalm (Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise) almeno per il momento e nonostante gli sconfinamenti. Occorre individuare i pollai e mapparli per sapere dove l’orso andrà a colpire e conoscere così gli obiettivi sensibili, ma quanti pollai ci sono a Pettorano sul Gizio, il Comune dell’aquilano meta prediletta dei figli dell’orsa Gemma? Dalla riserva naturale regionale del Genzana che sta raccogliendo queste informazioni arrivano notizie incredibili, il paese è pieno di pollai e i volontari dell’area protetta sudano 7 camice per procedere alla rilevazione statistica.

Continua a leggere “Censimento dei pollai per l’orso e reti elettrificate per fargli cambiare idea”

Libera i buoi infetti dalla stalla, denunciato per diffusione di malattia

Pnalm Lecce Dei Marsi Report-age.com 8.12.2013Gioia de Marsi (Aq). Dunque non è la fauna del Parco che infetta il bestiame, ma al contrario. Questa storia allora è tutta da riscrivere altrimenti la malattia infettiva si sarebbe chiamata Tbc ursina e non bovina, non vi pare? A darci una mano è il Corpo forestale dello stato, i Comandi stazione Forestale di Lecce e Gioia dei Marsi hanno denunciato un allevatore di Gioia dei Marsi che giovedì scorso, secondo gli agenti, di proposito, ha liberato 27 bovini che erano in quarantena perché infetti da Tubercolosi bovina. Continua a leggere “Libera i buoi infetti dalla stalla, denunciato per diffusione di malattia”

Task force contro randagismo nel Pnalm. Vaccinazioni nel Sirente-Velino grazie a Salviamo L’Orso

Salviamo Orso Report-age.com 2014Abruzzo. Tre regioni coinvolte (Lazio, Abruzzo e Molise); dodici comuni interessati; undici volontari mobilitati; due settimane di interventi. E’ l’operazione straordinaria antirandagismo, che, promossa da Enpa e Parco Nazionale d’Abruzzo e supportata dai Servizi Veterinari Asl, dai Servizi veterinari Regionali e dai Comuni, prende il via tra 2 gionri, il 19 settembre dal comune di Pescasseroli (L’Aquila) e che impegnerà il Nucleo di intervento nazionale della protezione animali in attività di prevenzione all’interno del parco, fino alla fine di settembre. Continua a leggere “Task force contro randagismo nel Pnalm. Vaccinazioni nel Sirente-Velino grazie a Salviamo L’Orso”