Tag: occhi

Cupello e Sulmona: qualcosa in comune

A Cupello (Ch) bruciori agli occhi e secchezza in gola tormentano i cittadini che imputano i malori e gli odori al terzo invaso di rifiuti sequestrato a marzo perché riempito con immondizie sospette provenienti da altre regioni. La località ha qualcosa in comune con Sulmona (Aq), una discarica e una estate calda e afosa con i residenti dell’area dell’impianto di smaltimento che si lamentano, almeno sino a una settimana fa, forse perchè il caldo torrido amplifica gli odori che si fanno nauseabondi nei pressi della  struttura gestita dalla società Cogesa. Continua a leggere “Cupello e Sulmona: qualcosa in comune”

Morte Guido Conti. L’ultimo respiro del Comandante e gli occhi verso la sua Sulmona

Pacentro (Aq). La Smart grigia perfettamente parcheggiata, preciso come solo lui poteva. L’auto vista lì già dalle ore 16, immortalata anche dopo, passate le 17, stesso punto, al margine di un canale dove dentro c’è tanta di quella immondizia da rendere la situazione ancora meno sopportabile. É morto a pochi metri da una discarica abusiva, una delle tante ferite inflitte alla montagna sacra di papa Celestino V, il monte Morrone, bruciato per una ventina di giorni tra agosto e settembre. Non è un caso, la scelta di quel posto, per Guido Conti,  generale dei Carabinieri forestali,  in congedo.

Aggiornamento

Continua a leggere “Morte Guido Conti. L’ultimo respiro del Comandante e gli occhi verso la sua Sulmona”

Zafferano a Navelli: è tempo di Raccolta. La Tisana e la Gazzosa di Civitaretenga della Signora dello Zafferano. Esclusiva

Navelli (Aq). Nell’antico borgo, nel 2009, si raccoglievano 50 kg di Zafferano Dop (Denominazione di origine protetta), l’anno scorso appena 12 kg. A Civitaretenga, unica frazione di Navelli, si coltiva il fiore dalla pregiata spezia (Aggiornamento)

A cura di Maria Trozzi

Continua a leggere “Zafferano a Navelli: è tempo di Raccolta. La Tisana e la Gazzosa di Civitaretenga della Signora dello Zafferano. Esclusiva”

Una sala per Spezzare il Silenzio e Dare occhi a chi non ne ha. L’appello dei Donatori di Voce

Sulmona (Aq). Sono già 140 gli audiolibri prodotti dai Donatori di voce attraverso il progetto Io do quel che leggo la mia voce mentre leggo, ma per continuare il lavoro, sin qui svolto a casa, è necessaria una saletta insonorizzata e servono anche tanti altri volontari. Non chiedono molto, non chiedono per loro, ma per dare luce, con la voce, a chi non può leggere. Tanti complimenti per il lavoro sin qui svolto e troppe promesse disattese hanno trasformato la speranza in chimera e così l’obiettivo di tradurre in voce anche i versi di Ovidio, nell’anno del Bimillenario della morte del poeta latino, si traduce in un silenzio insopportabile. 

Audio sunto articolo

Continua a leggere “Una sala per Spezzare il Silenzio e Dare occhi a chi non ne ha. L’appello dei Donatori di Voce”