A Tutela dell’Orso Bruno Marsicano, le Misure Messe in Campo da Wwf

Primo obiettivo: eliminare ogni possibile situazione di pericolo così se il Piano d’azione per la tutela dell’Orso Bruno Marsicano (Patom) indica la strategia, il Wwf prende le misure per mettere in campo azioni concrete a salvaguardia dei pochi esemplari rimasti. Tra queste non manca la chiusura delle vasche artificiali. In una in particolare, nella fascia esterna del Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise (Pnalm), sono morti annegati 5 orsi in 8 anni.

Immagine di copertina Maria Trozzi

Read more

Festival del cammino alla Riserva Lago di Penne con percorso e carta dei sentieri nuovi

È stato intitolato Festival del cammino percorsi sostenibili l’evento che per 2 giorni, facendo perno sulla Riserva naturale regionale e Oasi Wwf Lago di Penne, consentirà di parlare di turismo sostenibile, del varo di un nuovo sentiero e la presentazione della carta che i percorsi di quel territorio. Read more

Istituita l’Oasi affiliata Wwf del Fosso Giardino

Con la firma apposta sulla relativa convenzione dal presidente del Wwf oasi, Antonio Canu e dalla responsabile della cooperativa Clematis, Morena Ciapanna, è stata istituita questa mattina l’Oasi affiliata Wwf del Fosso Giardino. Read more

Salento, incendiari in azione: oltre 20 ettari di vegetazione in fumo

Dopo il monte Serra in Toscana e i monti Cornicolani nel Lazio è la volta della Puglia. Nel cuore del Salento un vasto incendio ieri, a poca distanza dall’oasi protetta Le Cesine, ha mandato in fumo circa 20 ettari di vegetazione litoranea tra San Cataldo e le marine di Vernole, anche in piena campagna. Read more

Convivere con l’Orso, venerdì incontro con il Wwf ad Anversa degli Abruzzi

Anversa degli Abruzzi (Aq). Convivere con l’Orso è il tema dell’incontro che si terrà venerdì, delle ore 18 presso l’Oasi Wwf riserva regionale Gole del Sagittario, organizzato dal Comune con Wwf e l’Istituto abruzzese aree protette per la gestione dell’Orso bruno marsicano, risorsa del nostro territorio e simbolo della regione verde dei parchi. Read more

Il 2 Giugno torna la Biciclettata Adriatica

Sul corridoio verde per una mobilità sostenibile torna la bicicletta per la promozione della Ciclovia Adriatica. Il Wwf Teramo  ha presentato oggi l’VIII edizione della manifestazione Biciclettata Adriatica, nata per promuovere la cultura della ciclabilità in Abruzzo e la realizzazione della Ciclovia Adriatica, percorso ciclabile che una volta completato, unirà Trieste a Santa Maria di Leuca.  Read more

Domenica porte aperte dalla Natura per la Giornata della Oasi Wwf

Domenica torna la Giornata della Oasi Wwf per celebrare la biodiversità del nostro Paese, ricchissimo di habitat naturali e di specie di altissimo valore. Le Oasi Wwf saranno aperte gratuitamente al pubblico con eventi e visite guidate per conoscere i tesori nascosti della natura dal Nord al Sud d’Italia.  Read more

Lupi ibridi: scenari inquietanti per il futuro e la tutela della ‘specie protetta’

Il timore è che diventi una giustificazione per abbatterli e così per aprire la caccia al lupo con la scusa dell’ibrido e senza distinzioni sparare sul mucchio. Anche perché è difficile distinguere certi lupi ibridi , ma sicuramente qualche cacciatore con smanie da bracconiere si convincerà di poterli discriminare, per interesse. Vero è che a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina e le avvisaglie sugli ultimi tentativi di ridimensionare i pochi branchi di lupo appenninico non rassicurano, così il Piano di conservazione dell’animale. La prospettiva di riaprire la caccia ai predatori non è poi tanto remota anche se da subito Lazio e Puglia e poi Abruzzo, Friuli, Veneto, Piemonte, Liguria e Campania si sono dette contrarie. Il fatto che vengano ospitati in una riserva naturale non rassicura del tutto sullo status di specie protetta Read more

Passaporto delle Oasi, Di Matteo: idea vincente per la Regione

Tra le 4 oasi del Wwf che aderiscono al Passaporto delle Oasi non manca Anversa degli Abruzzi (Aq)  per le  Gole del Sagittario. Nel libretto informativo per il momento sono 4, tra le decine di oasi abruzzesi del Wwf, a fare da banco di prova per l’innovativa iniziativa turistica: Calanchi di Atri (Te), Cascate del Verde Borrello (Ch), Gole del Sagittario e Lago di Serranella nel territorio di Casoli, Altino e Sant’Eusanio del Sangro, in provincia di Chieti. Il passaporto viene timbrato per chi fa visita e s’intrattiene per alcuni giorni nelle aree indicate che viene premiato così premiato con dei gadget e nel documento sono indicati i percorsi per raggiungere le aree protette, strutture e attività che si possono svolgere, flora e la fauna caratteristiche, i recapiti del centro visite e notizie sulla ricettività dei luoghi nei territori e all’interno dei Comuni delle oasi.  Oasi con passaporto Anversa Report-age.com 2018“Un riconoscimento simbolico per gli amici della natura che avranno scelto di trascorrere almeno qualche giorno di vacanza in armonia con l’ambiente e con le offerte di qualità delle quali il nostro territorio è ricchissimo” dichiara Luciano di Tizio del Wwf. “Una iniziativa  che viene inaugurata da 4 Oasi del Wwf – dichiara l’assessore Donato Di Matteo – L’obiettivo però è quello di estendere già del prossimo anno questa idea, vincente, a tutte le riserve regionali abruzzesi, perché la protezione della natura viaggi sempre più in sintonia con una economia capace di adeguarsi alle spinte e alle richieste del mondo contemporaneo. Proprio per questo il mio assessorato ha voluto, nelle more dell’approvazione della nuova legge quadro sulle aree protette, attualmente in discussione nelle commissioni consiliari, anticipare la nomina di un Direttorio con compiti di coordinamento e promozione. Questa nuova struttura dovrà cercare, appunto, strumenti efficaci per ottimizzare le risorse e per coniugare la tutela dell’ambiente con una economia sana e innovativa”.

mariatrozzi77@gmail.com

Giornata Mondiale Zone Umide domenica all’Oasi WWF Gole del Sagittario

Anversa degli Abruzzi (Aq). Sono gli ecosistemi più a rischio del Pianeta, di aree umide in Europa ne sono scomparse il 90% nell’ultimo secolo. Dei circa 3 milioni di ettari originari, all’inizio del Ventesimo secolo ne restavano 1 milione 300 mila ettari. In Italia il colpo finale è stato dato tra l’Ottocento e il Novecento (Lago del Fucino, bonifiche delle paludi pontine). Per la giornata mondiale delle zone umide il Wwf lancia la campagna One million ponds e propone di realizzare piccoli stagni fai da te. 

Read more

Bilancio di Fine Anno. Wwf: bello e brutto dell’ambiente abruzzese

Ancora un anno difficile per l’ambiente abruzzese. Problemi quasi sempre riconducibili alla mano dell’uomo, caratterizzano anche il 2017 ricordato per la tragedia di Rigopiano e per gli incendi, tragici episodi determinati in tutto o in parte da inefficienze ed errori umani, per il terremoto e le forti nevicate, eventi che hanno finito per segnare la vita di tanti abruzzesi.

Read more

In provincia di Chieti incontri per la conservazione e tutela della Vegetazione in Aree Protette

Chieti e provincia. Le amministrazioni comunali di Altino, Casoli e Sant’Eusanio del Sagro e la Riserva naturale regionale Oasi Wwf Lago di  Serranella, da domani a giovedì, promuovono 3 incontri per informare ed approfondire il tema della conservazione e tutela della vegetazione della riserva e del più ampio Sito di importanza comunitaria Lago di Serranella e Colline di Guarenna. 

Read more

Bracconieri ancora in azione, dalla riserva di Rosello sino alle oasi Wwf

Provincia di Pescara. Non solo cacciatori di frodo incappucciati, come rapinatori, nel timore di essere riconosciuti dai video registrati grazie alla telecamera di sorveglianza, nella riserva di Rosello (Aq), ma ora anche Bracconieri in notturna, in visita nelle 2 oasi Wwf a Penne e Alanno, in provincia di Pescara. E intanto cadono nel vuoto le decine di segnalazioni sulla presenza di persone armate all’interno delle aree protette in luoghi e orari davvero insoliti

Aggiornamento

Read more