Tag: oasi

Nel Parco censiti 37 pericoli per l’essere umano e l’Orso bruno marsicano

Il servizio di sorveglianza del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise ha completato il censimento delle strutture potenzialmente pericolose per l’incolumità dell’Orso bruno marsicano censendone 37 nel Parco e in Zona di protezione esterna (Zpe) in 16 Comuni.

Aggiornamento

Continua a leggere “Nel Parco censiti 37 pericoli per l’essere umano e l’Orso bruno marsicano”

Earth hour. Anversa degli Abruzzi nel video del Wwf internazionale

Compare dopo la torre Eiffel, nel video ufficiale del Wwf internazionale che celebra l’edizione 2019 di Earth hour. Parliamo di Anversa degli Abruzzi l’incantevole località montana che, in provincia dell’Aquila accoglie l’Oasi Wwf proprio alle gole del Sagittario, immortalata sabato sera nelle fasi di spegnimento delle luci della chiesa di Santa Maria delle Grazie e del municipio. Continua a leggere “Earth hour. Anversa degli Abruzzi nel video del Wwf internazionale”

Due giornate per il Lupo ad Atri per il grande carnivoro

Due giornate ad Atri (Te) dedicate al lupo e al suo mondo, ad organizzarle è il Wwf Teramo con l’oasi riserva regionale dei Calanchi e il gruppo di studio Project wolf ethology – Cseba Teramo. Obiettivo: far conoscere le abitudini di questo splendido predatore, illustrare i risultati di un progetto di studio protrattosi nell’ultimo anno all’interno dell’area naturale protetta atriana e presentare le attività che si possono mettere in atto per garantire la convivenza di questo splendido predatore e con l’uomo. Continua a leggere “Due giornate per il Lupo ad Atri per il grande carnivoro”

Storia della liquirizia in Abruzzo, sabato a Teramo

Teramo. All’auditorium di Santa Maria a Bitetto, in via Stazio 48 – sabato 22 dicembre – alle ore 18, si terrà la presentazione del libro di Adriano de Ascentiis Storia della liquirizia in Abruzzo, edito Ricerche&Redazioni, 2018. Continua a leggere “Storia della liquirizia in Abruzzo, sabato a Teramo”

A Tutela dell’Orso Bruno Marsicano, le Misure Messe in Campo da Wwf

Primo obiettivo: eliminare ogni possibile situazione di pericolo così se il Piano d’azione per la tutela dell’Orso Bruno Marsicano (Patom) indica la strategia, il Wwf prende le misure per mettere in campo azioni concrete a salvaguardia dei pochi esemplari rimasti. Tra queste non manca la chiusura delle vasche artificiali. In una in particolare, nella fascia esterna del Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise (Pnalm), sono morti annegati 5 orsi in 8 anni.

Immagine di copertina Maria Trozzi

Continua a leggere “A Tutela dell’Orso Bruno Marsicano, le Misure Messe in Campo da Wwf”

Festival del cammino alla Riserva Lago di Penne con percorso e carta dei sentieri nuovi

È stato intitolato Festival del cammino percorsi sostenibili l’evento che per 2 giorni, facendo perno sulla Riserva naturale regionale e Oasi Wwf Lago di Penne, consentirà di parlare di turismo sostenibile, del varo di un nuovo sentiero e la presentazione della carta che i percorsi di quel territorio. Continua a leggere “Festival del cammino alla Riserva Lago di Penne con percorso e carta dei sentieri nuovi”

Istituita l’Oasi affiliata Wwf del Fosso Giardino

Con la firma apposta sulla relativa convenzione dal presidente del Wwf oasi, Antonio Canu e dalla responsabile della cooperativa Clematis, Morena Ciapanna, è stata istituita questa mattina l’Oasi affiliata Wwf del Fosso Giardino. Continua a leggere “Istituita l’Oasi affiliata Wwf del Fosso Giardino”

Salento, incendiari in azione: oltre 20 ettari di vegetazione in fumo

Dopo il monte Serra in Toscana e i monti Cornicolani nel Lazio è la volta della Puglia. Nel cuore del Salento un vasto incendio ieri, a poca distanza dall’oasi protetta Le Cesine, ha mandato in fumo circa 20 ettari di vegetazione litoranea tra San Cataldo e le marine di Vernole, anche in piena campagna. Continua a leggere “Salento, incendiari in azione: oltre 20 ettari di vegetazione in fumo”

Convivere con l’Orso, venerdì incontro con il Wwf ad Anversa degli Abruzzi

Anversa degli Abruzzi (Aq). Convivere con l’Orso è il tema dell’incontro che si terrà venerdì, delle ore 18 presso l’Oasi Wwf riserva regionale Gole del Sagittario, organizzato dal Comune con Wwf e l’Istituto abruzzese aree protette per la gestione dell’Orso bruno marsicano, risorsa del nostro territorio e simbolo della regione verde dei parchi. Continua a leggere “Convivere con l’Orso, venerdì incontro con il Wwf ad Anversa degli Abruzzi”

Il 2 Giugno torna la Biciclettata Adriatica

Sul corridoio verde per una mobilità sostenibile torna la bicicletta per la promozione della Ciclovia Adriatica. Il Wwf Teramo  ha presentato oggi l’VIII edizione della manifestazione Biciclettata Adriatica, nata per promuovere la cultura della ciclabilità in Abruzzo e la realizzazione della Ciclovia Adriatica, percorso ciclabile che una volta completato, unirà Trieste a Santa Maria di Leuca.  Continua a leggere “Il 2 Giugno torna la Biciclettata Adriatica”

Domenica porte aperte dalla Natura per la Giornata della Oasi Wwf

Domenica torna la Giornata della Oasi Wwf per celebrare la biodiversità del nostro Paese, ricchissimo di habitat naturali e di specie di altissimo valore. Le Oasi Wwf saranno aperte gratuitamente al pubblico con eventi e visite guidate per conoscere i tesori nascosti della natura dal Nord al Sud d’Italia.  Continua a leggere “Domenica porte aperte dalla Natura per la Giornata della Oasi Wwf”

Lupi ibridi: scenari inquietanti per il futuro e la tutela della ‘specie protetta’

Il timore è che diventi una giustificazione per abbatterli e così per aprire la caccia al lupo con la scusa dell’ibrido e senza distinzioni sparare sul mucchio. Anche perché è difficile distinguere certi lupi ibridi , ma sicuramente qualche cacciatore con smanie da bracconiere si convincerà di poterli discriminare, per interesse. Vero è che a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina e le avvisaglie sugli ultimi tentativi di ridimensionare i pochi branchi di lupo appenninico non rassicurano, così il Piano di conservazione dell’animale. La prospettiva di riaprire la caccia ai predatori non è poi tanto remota anche se da subito Lazio e Puglia e poi Abruzzo, Friuli, Veneto, Piemonte, Liguria e Campania si sono dette contrarie. Il fatto che vengano ospitati in una riserva naturale non rassicura del tutto sullo status di specie protetta Continua a leggere “Lupi ibridi: scenari inquietanti per il futuro e la tutela della ‘specie protetta’”