Tag: morti

Esplosione con innesco uccide 3 Pompieri nell’Alessandrino. Nuovo triste capitolo per Vittime del dovere

Nessuna ipotesi viene esclusa sull’esplosione di un edificio a Quargnento, Comune in provincia di Alessandria (Piemonte) che intorno all’una e un quarto è costata la vita a 3 vigili del fuoco Matteo Gastaldo di 47 anni, Marco Triches di 38 anni e il 31enne Antonino Candido, intervenuti con i colleghi a bordo di un’autopompa in via San Francesco d’Assisi, nel paese di poco più di mille abitanti al confine con le colline del Monferrato. Nell’esplosione sono stati feriti altri 2 pompieri e un militare dell’Arma, il caposquadra Giuliano Dodero, il vigile Luca Trombetta e il carabiniere Roberto Borlengo. Continua a leggere “Esplosione con innesco uccide 3 Pompieri nell’Alessandrino. Nuovo triste capitolo per Vittime del dovere”

Uil su bocciatura emendamenti a sostegno delle Vittime del Dovere

In finanziaria non passano i 2 emendamenti sostenuti dall’associazione Vittime del dovere per rendere più accettabile l’inferno di vittime e loro familiari. Un Natale amaro anche per Andrea Paglieta, agente della Polizia penitenziaria, ustionato da un ergastolano nel carcere di Sulmona che gli ha gettato addosso dell’olio bollente.

Continua a leggere “Uil su bocciatura emendamenti a sostegno delle Vittime del Dovere”

Nella Vasca della Morte le Lacrime di Coccodrillo degli eredi di Sipari

Pochi giorni dopo il ritrovamento di mamma orsa e dei 2 cuccioli annegati nella vasca, che da 8 anni continua a mietere vittime, il personale del Parco d’Abruzzo, Lazio e Molise, ha vuotato la cisterna dall’acqua (alta circa un metro e mezzo) realizzata abusivamente negli anni Sessanta. Attorno alla vasca della morte è stata installata una recinzione elettrificata, alimentata da un pannello solare. Purtroppo non è sufficiente.  Continua a leggere “Nella Vasca della Morte le Lacrime di Coccodrillo degli eredi di Sipari”

Slavina travolge 3 sciatori a Campo Felice, immagini sul Punto

Lucoli (Aq). Due morti e un ferito politraumatizzato è il bilancio della slavina che si è staccata durante un fuoripista di 3 esperti sciatori all’anfiteatro, località del massiccio del Velino vicina agli impianti di risalita di Campo Felice che restano comunque monitorati dal servizio Meteomont della Regione Abruzzo. Codice rosso, al pronto soccorso del San Salvatore dell’Aquila, per lo sciatore ferito, 58 anni romano, nel pomeriggio le condizioni dell’uomo migliorano anche se resta comunque sotto osservazione per politrauma.

Immagine di copertina Alessandro B.

Continua a leggere “Slavina travolge 3 sciatori a Campo Felice, immagini sul Punto”

Aria Sporca sui cieli d’Abruzzo. Oltre 500 mila vittime d’inquinamento in Europa

Il cielo è sempre più blu e il cantautore Rino Gaetano (1975) non la canterebbe più se avesse visto, con i suoi occhi, ciò che spezza in 2 il panorama. L’inquinamento sullo sfondo tra il massiccio del Gran Sasso e le incantevoli valli nel Parco nazionale della Maiella. Per accorgersene l’Unione europea ha dovuto tirare le somme: muoiono oltre 500 mila persone a causa dell’aria sporca, per capirci. Le cifre ormai insegnano meno di un’immagine così, alle falde della montagna madre, la testimonianza è affidata all’occhio che e ad uno scatto che rende l’idea del male.

Continua a leggere “Aria Sporca sui cieli d’Abruzzo. Oltre 500 mila vittime d’inquinamento in Europa”

Niente bocconi killer. Si fa strada un’altra ipotesi per la morte dei lupacchiotti

Opi (Aq). Dopo l’amara scoperta i Guardiaparco hanno perlustrato palmo a palmo l’intera area attorno alla tana dei 5 cuccioli di lupo morti. Dai sopralluoghi accurati delle squadre di ricerca si possono cominciare ad escludere certe inquietanti ipotesi per avanzarne altre e far luce sulle cause del decesso dei 3 lupacchiotti maschi e delle 2 femmine nel Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Aggiornamento

Continua a leggere “Niente bocconi killer. Si fa strada un’altra ipotesi per la morte dei lupacchiotti”

Lupacchiotti trovati morti nel Parco nazionale D’Abruzzo

Pescasseroli (Aq). Cinque lupacchiotti, 3 maschi e 2 femmine, sono stati trovati senza vita oggi da 2 guardia parco, Lorenzo Roselli e Armando Frascone, durante lo svolgimento del servizio di sorveglianza, nel Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, esattamente nel territorio di Opi, in provincia di L’Aquila.

Aggiornamenti

Continua a leggere “Lupacchiotti trovati morti nel Parco nazionale D’Abruzzo”

Elicottero del 118 caduto a Campo Felice, le prime immagini

Lucoli (Aq) ore 12 Risulta disperso il personale medico e un ferito  (per un incidente su una motoslitta accorso a Ettore Palanca, 50 anni romano), in volo con l’elicottero del 118, un Aw augusta 139, operativo dopo le ore 11, di rientro per un recupero sugli impianti sciistici di Campo Felice. 

Foto Maria Trozzi

Aggiornamento 1 2 e3 

25.1.2017 Decine dei cavalli abbandonati verso i rottami dell’eliambulanza

Continua a leggere “Elicottero del 118 caduto a Campo Felice, le prime immagini”

Orso investito in Abruzzo. Wwf: ‘Mortalità per mano dell’uomo troppo alta’

Roma. Ancora un orso rimasto ucciso sulle strade ieri tra i Parchi nazionali della Maiella e d’Abruzzo-Lazio e Molise, in uno dei corridoi ecologici fondamentali per la sopravvivenza di questa specie e che ” senza le misure di salvaguardia si trasformano in trappole ecologiche” interviene il Wwf Italia dopo l’incidente che ieri mattina ha portato alla morte un orso di appena 4 anni, agonizzante per ore  con la spina dorsale spezzata

Continua a leggere “Orso investito in Abruzzo. Wwf: ‘Mortalità per mano dell’uomo troppo alta’”

Ambiente. Un omicidio ogni 2 giorni nel 2015, le vittime sono ecologisti

Un omicidio ogni 2 giorni, media e totale sicuramente sottostimati e anche solo così i numeri del rapporto di Dangerous ground stilato dall’Organizzazione non governativa (Ong) Global witness sono allarmanti. Il dato non migliora poi per i primi mesi del 2016, ma per tirare le somme è ancora presto quest’anno.

Continua a leggere “Ambiente. Un omicidio ogni 2 giorni nel 2015, le vittime sono ecologisti”

Golfo del Mexico. Esplosione di un Petrolchimico: morti e feriti

Morti e feriti dopo l’esplosione, delle 15.15 ora locale, nell’l’impianto di Clorados 3, detto Pajaritos, di proprietà della Pemex, ma gestito dalla Mexichem. L’esplosione dell’impianto della compagnia petrolifera messicana a Coatzacoalcos, Veracruz, nella città portuale avrebbe causato la morte di oltre una decina di persone, sarebbero 136 i feriti, 88 dei quali in attesa di raggiungere l’ospedale e soprattutto una decina sono in gravissime condizioni, questo in base ai dati non ufficiali. La società che gestisce il petrolchimico, la Pemex, non ha confermato i decessi all’agenzia di stampa francese, Agence France presse, ma ha elevato il numero dei feriti iniziale da 30 prima a 58 e poi a 88.

Continua a leggere “Golfo del Mexico. Esplosione di un Petrolchimico: morti e feriti”

Febbre suina: altro caso sospetto tra i parenti delle vittime

Badia di Sulmona (Aq). Appena ieri è stata eseguita dai medici dell’Umberto I l’autopsia sul corpo di Sonia Ferrante, 50anni deceduta per febbre suina, per indagare su come il virus si sia sviluppato. E’ confermato che la signora non è morta per aver contratto il virus.

Continua a leggere “Febbre suina: altro caso sospetto tra i parenti delle vittime”

L’inquinamento uccide. La strage silenziosa nel report dell’Organizzazione mondiale della sanità

Per l’inquinamento dell’aria, delle acque e della terra muoiono ogni anno 12,6 milioni di persone al mondo. Sono più di 100 le malattie e le lesioni causate dall’avvelenamento della Terra che rappresentano 1 decesso sui 4 del totale delle morti nel Pianeta. Al primo posto della black list delle malattie da inquinamento, in un rapporto del World health organization (Who), c’è l’Ictus seguito da cardiopatie, ischemie, tumori e malattie respiratorie.

Continua a leggere “L’inquinamento uccide. La strage silenziosa nel report dell’Organizzazione mondiale della sanità”