Tag: monti laga

Domenica la prima delle escursioni Cea Wwf nel Parco Gran Sasso

Teramo. Domenica prima escursione del programma Le quattro stagioni del Cea (Centro di educazione ambientale, una serie di 4 passeggiate in natura organizzate dal Wwf Teramo con partenza dal Cea Wwf  monti della Laga di Cortino (Te) nel Parco nazionale del Gran Sasso e monti della Laga. Continua a leggere “Domenica la prima delle escursioni Cea Wwf nel Parco Gran Sasso”

Viva il Lupo, primo tra 45 progetti finanziati dal ministero Ambiente

Il progetto Viva il Lupo, valorizzazione della biodiversità per una pedagogia della natura tra conflitto e resilienza del centro di educazione Ambientale Wwf monti della Laga di Cortino (Te) nel Parco nazionale del Gran Sasso e monti della Laga è primo dei 45 progetti finanziati dal ministero dell’Ambiente, sull’educazione ambientale nei parchi nazionali. Continua a leggere “Viva il Lupo, primo tra 45 progetti finanziati dal ministero Ambiente”

Rally nel Parco, percorso bocciato. Ai turisti Natura e Salute piace poco chi ‘scimmiotta’ la città

Il Parco nazionale Gran Sasso monti della Laga ha detto no al percorso indicato per la prossima competizione automoblistica, rally d’Abruzzo. Un atto dovuto per il Wwf Teramo, l’area va protetta e soprattutto i turisti del parco sono alla ricerca di altro genere di avventure, cercano serenità un po’ come le specie protette e non amano certe iniziative che, in vacanza, fanno ripiombare d’improvviso nel bel mezzo delle caotiche metropoli.  Continua a leggere “Rally nel Parco, percorso bocciato. Ai turisti Natura e Salute piace poco chi ‘scimmiotta’ la città”

Lupi ibridi: scenari inquietanti per il futuro e la tutela della ‘specie protetta’

Il timore è che diventi una giustificazione per abbatterli e così per aprire la caccia al lupo con la scusa dell’ibrido e senza distinzioni sparare sul mucchio. Anche perché è difficile distinguere certi lupi ibridi , ma sicuramente qualche cacciatore con smanie da bracconiere si convincerà di poterli discriminare, per interesse. Vero è che a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina e le avvisaglie sugli ultimi tentativi di ridimensionare i pochi branchi di lupo appenninico non rassicurano, così il Piano di conservazione dell’animale. La prospettiva di riaprire la caccia ai predatori non è poi tanto remota anche se da subito Lazio e Puglia e poi Abruzzo, Friuli, Veneto, Piemonte, Liguria e Campania si sono dette contrarie. Il fatto che vengano ospitati in una riserva naturale non rassicura del tutto sullo status di specie protetta Continua a leggere “Lupi ibridi: scenari inquietanti per il futuro e la tutela della ‘specie protetta’”

Turismo senza regole così il Gran Sasso va in fumo

“Colpito dal fuoco alimentato da distratti e irresponsabili” Mountain Wilderness interviene così sull’incendio nel Gran Sasso e candida il monte più alto degli Appennini, unitamente alle altre alture abruzzesi, a patrimonio dell’Unesco. Una montagna che “É stata ed è trascurata dal ministero dell’Ambiente e dalla Regione per l’assenza di progetti strategici lungimiranti per una concreta tutela, per la valorizzazione scientifica e culturale della biodiversità e per il riscatto economico delle popolazioni locali” scrive in una nota l’associazione ambientalista.

Aggiornamento 1 e 2

Continua a leggere “Turismo senza regole così il Gran Sasso va in fumo”

I bracconieri ammazzano un altro lupo già vittima di un incidente e il ministero voleva abbatterli

In un anno ne muoiono oltre 300 di esemplari, quello fucilato nelle Marche è solo l’ultimo, speriamo, di una lunga serie di animali sfortunati. Nessuna possibilità di salvezza questa volta per il lupo che è morto sul colpo, davvero sfortunato perché già vittima di un incidente stradale, tempo fa, tra Rocca Santa Maria e Torricella Sicura, in provincia di Teramo. In quella occasione l’animale è stato soccorso, curato, riabilitato e poi dotato di un radiocollare nell’ambito del Life MircoLupo progetto europeo al quale ha aderito il parco nazionale Gran Sasso monti della Laga. Claudio, il nome del Lupo, è morto nelle Marche vittima dei bracconieri.

Continua a leggere “I bracconieri ammazzano un altro lupo già vittima di un incidente e il ministero voleva abbatterli”