Tag: monitoraggi

Cagnano Amiterno, a metà giugno sarà inaugurata la sala sismica Tellus

Sempre più spazio al monitoraggio dei precursori sismici per la prevenzione nello studio dei terremoti sarà inaugurata sabato 15 giugno, a Cagnano Amiterno (Aq), la sala sismica della stazione Tellus.  Continua a leggere “Cagnano Amiterno, a metà giugno sarà inaugurata la sala sismica Tellus”

Balneazione: ripresi i controlli di Arta

Come anticipato, i dati sulla balneazione che qualcuno ha commentato in negativo qualche giorno fa, come al solito per mettersi in mostra, sono dello scorso anno. Sono infatti appena ripresi i monitoraggi dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale lungo la costa abruzzese e nei laghi di Scanno e Barrea, nell’aquilano. I campionamenti Arta per le acque di balneazione proseguiranno fino al 30 settembre.

Continua a leggere “Balneazione: ripresi i controlli di Arta”

A Tutela dell’Orso Bruno Marsicano, le Misure Messe in Campo da Wwf

Primo obiettivo: eliminare ogni possibile situazione di pericolo così se il Piano d’azione per la tutela dell’Orso Bruno Marsicano (Patom) indica la strategia, il Wwf prende le misure per mettere in campo azioni concrete a salvaguardia dei pochi esemplari rimasti. Tra queste non manca la chiusura delle vasche artificiali. In una in particolare, nella fascia esterna del Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise (Pnalm), sono morti annegati 5 orsi in 8 anni.

Immagine di copertina Maria Trozzi

Continua a leggere “A Tutela dell’Orso Bruno Marsicano, le Misure Messe in Campo da Wwf”

Aria Sporca sui cieli d’Abruzzo. Oltre 500 mila vittime d’inquinamento in Europa

Il cielo è sempre più blu e il cantautore Rino Gaetano (1975) non la canterebbe più se avesse visto, con i suoi occhi, ciò che spezza in 2 il panorama. L’inquinamento sullo sfondo tra il massiccio del Gran Sasso e le incantevoli valli nel Parco nazionale della Maiella. Per accorgersene l’Unione europea ha dovuto tirare le somme: muoiono oltre 500 mila persone a causa dell’aria sporca, per capirci. Le cifre ormai insegnano meno di un’immagine così, alle falde della montagna madre, la testimonianza è affidata all’occhio che e ad uno scatto che rende l’idea del male.

Continua a leggere “Aria Sporca sui cieli d’Abruzzo. Oltre 500 mila vittime d’inquinamento in Europa”

Depurazione in Abruzzo ‘Siamo nella.. fogna’ il Forum H20 commenta i dati Arta

Potenziare i depuratori, bonificare le discariche e curare le infrastrutture esistenti chiede il Forum H20 dopo l’analisi dei dati aggiornati (il 2.8.2016 risultano purtroppo incolonnati male) sulla depurazione in Abruzzo, diffusi dall’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta). Il movimento per l’Acqua mette in chiaro che ci sono delle priorità da rispettare e che la depurazione è una di queste. La Regione però dedica alla risistemazione di tutti gli impianti di depurazione abruzzesi la stessa somma che stanzia per sistemare 5 km della Fondovalle Sangro, strada extraurbana. Nessuno è contrario a quest’ultimo intervento, ma il superfluo delle opere faraoniche non può e non deve avere la precedenza sui servizi indispensabili. 

Aggiornamento 2.8.2016: dati sbagliati per un errore d’impaginazione 

Continua a leggere “Depurazione in Abruzzo ‘Siamo nella.. fogna’ il Forum H20 commenta i dati Arta”

Frane di Colleparco a Teramo: 355 mila euro promessi dalla Regione

Teramo. Occorrono almeno 750 mila euro per un intervento che garantisca, a lungo termine, la tenuta di alcuni terreni di Colleparco, area collinare soggetta a smottamenti e frane che, nonostante tutto, nel boom speculativo degli anni Ottanta diede i natali ad uno dei più recenti e popolosi quartieri di Teramo sviluppatosi a 350 m sul livello del mare pareti superando le criticità in modo definitivo e duraturo, l’importante però è cominciare e con quanto promesso dall’ente regione è possibile ripristinare le strade garantendo un minimo di sicurezza. 

Continua a leggere “Frane di Colleparco a Teramo: 355 mila euro promessi dalla Regione”