Tag: Metanodotto Larino-Chieti

Centrale Snam, metanodotti Larino-Chieti e Rete adriatica: una creatura enorme cova i futuri distretti minerari

Una gigantesca creatura sotterranea, nascosta ad appena 5 metri di profondità, a tratti si svela per i tanti passaggi che da una regione all’altra puntano ad autorizzare interventi per il trasporto del gas naturale. I segmenti in cui è stato frammentato il gasdotto Rete adriatica insegnano, ma se lo stesso metanodotto di 687 km fosse parte di un essere unico ancora più impressionante che trae linfa vitale dal Tap (Trans adriatic pipeline) della Puglia e striscia in Molise, sino in Abruzzo e al Nord e ancora al Sud con stoccaggi, giacimenti e metanodotti che lo sostengono come il Larino-Chieti? 

Continua a leggere “Centrale Snam, metanodotti Larino-Chieti e Rete adriatica: una creatura enorme cova i futuri distretti minerari”

Spostata a Pescara l’inchiesta pubblica sul Metanodotto Larino-Chieti

Pescara. Si riducono le distanze per l’inchiesta pubblica sul gasdotto Larino-Chieti. Tempo permettendo si celebrerà giovedì 28 gennaio nel capoluogo Adriatico e così si darà alle popolazioni dei territori da intubare l’opportunità di essere ascoltati. Dopo le accuse alla Regione di voler tenere a distanza pescaresi e teatini dalla partecipazione all’inchiesta, concessa lo scorso dicembre e da svolgere all’Aquila, a centinaia di chilometri dai luoghi coinvolti dall’opera, complice il mal tempo, ha avuto modo di riparare.

Aggiornamento e Archivio

Continua a leggere “Spostata a Pescara l’inchiesta pubblica sul Metanodotto Larino-Chieti”

Metanodotto Sulmona-Foligno: i liceali del Fermi incontrano gli esperti

di Nino Giuseppe Critelli

Liceo scientifico Fermi Forum Report-age.com 21.01.2016Sulmona (Aq). Mattinata di dibattito presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico Enrico Fermi a Sulmona dove si è discusso della questione del metanodottoe della centrale di spinta del metano, progetto avviato già nel 2004 dall’azienda Snam Rete Gas Spa anche se il nostro territorio sembra se ne sia accorto solo recentemente … forse troppo tardi.

Foto copertina Giusy Spacone

Continua a leggere “Metanodotto Sulmona-Foligno: i liceali del Fermi incontrano gli esperti”

Faglia del Morrone: la più pericolosa per l’Ingv e insistono con centrale e gasdotto Snam

Sulmona (Aq). Ad una decina di metri sotto la faglia del Morrone c’è qualche altra cosa e ad una decina di metri sopra la stessa faglia allora andrebbe osservato un principio, quello di precauzione, se la procedura è quella di autorizzazione della centrale di spinta metano Snam e del metanodotto Brindisi Minerbio che ricomprende il tratto di gasdotto Sulmona-Foligno, in fase finale di autorizzazione. Soprattutto per l’impianto fanno temere le  4 condotte parallele di collegamento (aggiunte a quelle del metanodotto da 120 cm di diametro ciascuna) e per non farci mancare niente il dissesto idrogeologico documentato, anche in passato nel vallone che accoglierà le coppie di condotte.

Aggiornamento 1 e  2

Continua a leggere “Faglia del Morrone: la più pericolosa per l’Ingv e insistono con centrale e gasdotto Snam”

Gasdotto Larino-Chieti. Rinviata l’inchiesta pubblica per ‘allerta’ meteo

L’Aquila. Di certo è allerta, ma non è chiaro se sia davvero per colpa delle previsioni del tempo o dei malumori registrati in provincia di Chieti. A distendere i nervi è il rinvio dell’inchiesta pubblica per il progetto del metanodotto Larino-Chieti. La convocazione dell’incontro, fissato all’Aquila lunedì alle ore 9.30, è passata quasi inosservata e anche per questo è stata fortemente criticata dal mondo ambientalista teatino a cui non sarebbe andata giù nemmeno la scelta del capoluogo di Regione per ospitare l’evento, il primo in Abruzzo, e la fissazione in sordina dell’udienza. Sarebbero stati informati solo da terze persone del luogo, della data e dell’orario dell’incontro pubblico. 

Continua a leggere “Gasdotto Larino-Chieti. Rinviata l’inchiesta pubblica per ‘allerta’ meteo”

Quando la Regione fa finta di fare ..l’inchiesta pubblica per il metanodotto Larino-Chieti

Chieti e provincia. “Una Regione che purtroppo continua a far finta di fare e fa della finzione la miglior propaganda” esordisce così il Comitato No stoccaggio gas Poggiofiorito in una nota in cui manifesta tutto il proprio dissenso verso il comportamento della Regione Abruzzo sulle ultime invasioni barbariche sul territorio teatino.

Continua a leggere “Quando la Regione fa finta di fare ..l’inchiesta pubblica per il metanodotto Larino-Chieti”

Gasdotto Larino-Chieti e relatività. Inchiesta pubblica tenuta a distanza e in sordina

Chieti e provincia. A circa 200 chilometri di distanza dai luoghi individuati per il metanodotto Larino-Chieti si celebrerà l’inchiesta pubblica. Quel genio di Eistein farebbe riflettere sulla relatività della distanza se, in tempi di crisi, per partecipare alla valutazione dell’opera, il 18 gennaio alle ore 9, cittadini e associazioni dei territori toccato dal tracciato saranno costretti a raggiungere il Capoluogo di Regione. In tempi di magra la curvatura spazio-tempo quasi diventa infinita e attorno a questa singolarità c’è un buco nero. Insomma, per la prima inchiesta pubblica abruzzese il popolo dovrà macinare chilometri. A coniare una teoria sulla distanza d’affrontare per partecipare alla valutazione di un progetto d’impatto ambientale è proprio il mondo ambientalista che per avere ragione del suo No alla devastazione deve viaggiare a velocità della luce. Spostare l’orario e la sede previsti per la prima inchiesta pubblica d’Abruzzo è il minimo. Proprio questo la comunità e gli amministratori locali chiedono alla Regione.

Aggiornamento

Continua a leggere “Gasdotto Larino-Chieti e relatività. Inchiesta pubblica tenuta a distanza e in sordina”

Ad un passo da Centrale e Gasdotto Snam. Retroscena del Rete adriatica

Il dossier è frutto di una paziente ricerca giornalistica sul progetto Rete Adriatica. Il lavoro è in continua evoluzione perché  del metanodotto e della centrale di spinta almeno una fase di autorizzazione non sembra essere conclusa e diventa sempre più difficile avere informazioni sugli esiti delle procedure, in barba al principio di trasparenza. Il materiale e a disposizione di chiunque, è il minimo però indicare l’autrice, Maria Trozzi e collegare le informazioni estrapolate da questa pagina al blog Report-age.com senza alterazioni.

Faglia profonda: nel Morrone c’è di più Cippo dei Callitani

Aggiornamenti 1 2, 3 4, 5 , ,  7,  8 , 9 , 10 , 11 e 12

Sulla centrale incombe il Vallonbe dell’inferno

Continua a leggere “Ad un passo da Centrale e Gasdotto Snam. Retroscena del Rete adriatica”