Megalò2, silenzio assordante della Politica che Racimola Voti

Chieti. “Il Genio civile (Gc) afferma l’avvenuto adempimento alle sue prescrizioni idrauliche, ma non è l’ufficio che può autorizzare la ripresa dei lavori per il cosiddetto Megalò2 – il Wwf così interviene sulle considerazioni che non sono di  competenza del Gc in attesa che la Regione chiarisca e restituisca a ciascuno degli uffici i limiti delle rispettive competenze. Read more

Megalò 2. Esposto e intervento ad adiuvandum contro la strane interpretazioni degli atti

É già stato presentato un esposto alla procura di Pescara. Si annuncia però un intervento, ad adiuvandum al Tar, affianco della Regione Abruzzo che ha fatto ricorso al Tribunale amministrativo regionale contro il panegirico della conferenza di servizi alla Valutazione del Comitato Via sulla colata di cemento, nell’ex bacino naturale di raccolta delle acque piovane, a Chieti Scalo per  costruire Megalò 2. Read more

Ribocciato Megalò2. Cepagatti invitato ad annullare i permessi edilizi

Chieti. Di nuovo bocciato Megalò 2 davanti al comitato regionale di valutazione di impatto ambientale per iniziativa del Comune di Cepagatti che ha organizzato sulla questione una conferenza dei servizi. Read more

Megalò2 al Via: chiesto il rinvio. Spunta persino un ricorso per Megalò 3

Chieti. Megalò 2 torna al Comitato Via. Dopo la bocciatura del progetto (giudizio 2775  23.03.2017) conferma ta (giudizio 2854 21.12.2017), l’ordine del giorno della seduta del 22 maggio prossimo si scopre che, tra le pratiche inerenti la provincia di Chieti, è prevista la discussione del seguente argomento: “Prusst 7-93 progetto per il completamento Megalò 2 – verbale conclusivo della Conferenza dei Servizi 18/04/2018 – sottoposizione al Ccr-Via del 26.04.2018”. Read more

Megalò2: nessuna apertura di cantiere, prima il Tar. Regione e Comune inerti Marcozzi (M5S): bloccare progetti e concessioni

Chieti. Il Movimento 5 stelle accusa di lassismo e superficialità il presidente della Regione, Luciano D’Alfonso e del sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, per come è gestito il procedimento autorizzativo del progetto Megalò2 che dovrebbe sorgere a Chieti Scalo, a pochi passi da un altro centro commerciale, il Megalò, sempre in quello che un tempo era un bacino naturale di raccolta dell’acqua, ormai compromesso. Si tratta di un’area soggetta ad esondazioni, come quella del 2013. Il richiamo al Principio di precauzione è d’obbligo se si nutrono dubbi anche sul recente intervento atto a respingere lo straripamento del fiume Pescara sul secondo Megalò, ma che potrebbe generare l’allagamento di strade e aree esterne ai 2 centri commerciali. 

Read more

Segnalato un cantiere aperto nell’area Megalò2. Chiesta ai Comuni la revoca dei vecchi titoli edilizi

Chieti. É stata immediata la segnalazione ai comandi dei Carabinieri forestali di Pescara e Chieti per gli operai in questi gironi a lavoro nell’area di Megalò2 (centro commerciale Mirò). Non esiste al momento, per quanto di pubblica conoscenza, alcuna autorizzazione ad avviare il cantiere per la realizzazione dell’ulteriore centro commerciale progettato a poche decine di metri dal fiume e Wwf, in prima linea, assieme alle associazioni di categoria, del commercio e dell’artigianato, chiede di verificare di quali lavori si tratti, se esistano o meno le relative autorizzazioni e di perseguire ogni eventuale violazione.

Read more

Comitato Via conferma il giudizio che boccia il progetto Megalò 2

L’Aquila. Resta valida la bocciatura del progetto Megalò 2. Lo ribadisce oggi il Comitato di Valutazione d’impatto ambientale della Regione Abruzzo che con un parere meramente confermativo mantiene la validità del giudizio (2775) espresso il 27 marzo: “Rigetto d’istanza di proroga del Via 1925/2012”. 

Read more

Megalò 2, presidio di protesta sull’apertura dei cantieri

Chieti. Non deve essere costruito se si pretende il rispetto delle leggi e del buon senso. “Il nuovo centro commerciale cosiddetto Megalò2 non ha l’autorizzazione del Comitato di valutazione ambientale della Regione e non ha affatto superato, allo stato attuale, le criticità idrauliche preesistenti in assenza delle valutazioni post-opera delle autorità competenti -dichiarano gli ambientalisti oggi in presidio a Chieti Scalo – È impensabile che Regione, Provincia, Comuni, magistratura e forze dell’ordine possano consentire questa ulteriore cementificazione, palesemente priva delle necessarie autorizzazioni, senza un deciso intervento di stop. In ogni caso le associazioni di categoria, gli ambientalisti e quanti altri vogliano partecipare, ben consapevoli del danno ambientale ed economico che si sta minacciando per un territorio già duramente colpito, continueranno in ogni sede la loro legittima battaglia in difesa degli interessi della collettività e chiedono alle sutorità, ad ogni livello, di attivarsi per impedire ulteriori scempi” concludono Wwf, Legambiente, Cna, Confesercenti, Confcommercio, Aniac, Upa, Claai, Una Claai, Italia nostra, Chieti nuova 3 febbraio, Ecoistituto Abruzzo, Mila donnambiente, Le majellane, Acqua e beni Comuni Chieti.

Per Megalò 2, la Proroga è Impossibile. Wwf, Cna e Confesercenti: i Lavori Non Devono Partire

Chieti. Il Wwf Chieti-Pescara, insieme a Cna e Confesercenti, ha inviato un atto di significazione e diffida ai sindaci di Chieti e Cepagatti e alla Sile Costruzioni srl. Sulla comunicazione d’inizio lavori data dalla Sile le 3 organizzazioni notano comenon è indicato il parere 2775 del Comitato Via del 23 marzo d’improcedibilità dell’istanza di proroga per la realizzazione delle opere relative a Megalò 2”. 

Read more

Cantieri Megalò2 riattivabili con ‘prese d’atto’ e ‘condivisioni informali’. Insorgono Wwf e Confesercenti

Chieti. Nella giornata mondiale del suolo la notizia arriva come una doccia fredda. A giorni dovrebbero aprire i cantieri Megalò2, torna l’incubo da una lettera che l’attuale titolare dell’area, la Sile costruzioni srl, ha diffuso in questi giorni annunciando l’intenzione di avviare i lavori per ulteriori colate di cemento, accanto al fiume Pescara, puntando sul fatto di aver completato, a suo dire, l’argine su Megalò1. ‘Prese d’atto’, ‘condivisioni informali’ e stupefacenti ‘revoche di fatto’ segnalate dalla ditta sarebbero a fondamento dell’attivazione dei cantieri. 

Aggiornamento

Read more