Tag: mauro febbo

Al mare con bus attrezzati per le bici, dal 15 luglio sulla Costa dei Trabocchi

Green Mobility per rilanciare il turismo della costa dei Trabocchi attraverso una rete di mobilità sostenibile, se n’è parlato stamane a  Pescara con la camera di Commercio Chieti-Pescara, Gal (gruppo d’azione locale) Costa dei Trabocchi, Legambiente, polo Inoltra-Trasporti e Logistica e Donato Di Fonzo&F.lli Spa e l’assessore regionale al turismo, Mauro Febbo. Continua a leggere “Al mare con bus attrezzati per le bici, dal 15 luglio sulla Costa dei Trabocchi”

Elettrodotto. Febbo: ‘Bloccare i lavori del tratto Gissi-Larino’

Provincia di Chieti. Sull’elettrodotto Villanova Gissi qualcosa sembra muoversi, ma alla commissione regionale di vigilanza dove il presidente, Mauro Febbo, spiega che la procedura del tratto dell’elettrodotto Gissi-Larino è ancora aperta, è infatti in corso la Valutazione da impatto ambientale nazionale presso la commissione istruttoria, dove a rappresentare l’Abruzzo è il direttore generale Cristina Gerardis. Per Febbo dunque: “L’unica soluzione, la più ovvia, sarebbe bloccare i lavori del tratto Gissi-Larino in modo tale da rendere praticamente inutile la porzione di elettrodotto in fase di realizzazione; è chiaro che senza la connessione con Larino e con la Puglia non avrebbe senso l’elettrodotto Villanova–Gissi”. Continua a leggere “Elettrodotto. Febbo: ‘Bloccare i lavori del tratto Gissi-Larino’”

Parco costa teatina. Wwf e Legambiente: “Cari sindaci solo i miopi giocano al ribasso”

Costa dei Trabocchi Report-age.com 2015Chieti. A lanciare il segnale è il commissario del Parco, Giuseppe de Dominicis, già  presidente della provincia di Pescara, che intervistato parla di ribasso, termine in uso tra i primi cittadini dei comuni inclusi nel perimetro, appena 2 mesi fa delineato, del Parco nazionale della costa teatina. Contro le mode e le tendenze, ma soprattutto a favore di uno sviluppo ispirato alla green economy, Wwf e Legambiente allora scrivono: “Cari sindaci solo i miopi giocano al ribasso, è tempo di fare la vostra parte raccogliendo la sfida che serve all’Abruzzo” per le associazioni ambientaliste il parco è una della possibili soluzioni alle drammatiche emergenze che incombono certe però che l’area protetta dia una direzione di marcia che disegna un orizzonte di speranza, fatto di miglior benessere per tutti. Continua a leggere “Parco costa teatina. Wwf e Legambiente: “Cari sindaci solo i miopi giocano al ribasso””