Tag: masterplan

Un Bosco a Pescara: incredibile, ma possibile

Pescara immagina un bosco nel bel mezzo della città e s’ispira alla visione milanese del progetto Agenti climatici per puntare molto in alto così come la metropoli del Nord Italia prevede di restituire a madre Natura 125 ettari di ex scali ferroviari, in aree centrali del capoluogo, da dedicare alla salute dell’uomo con l’ambizione di ripristinare un sistema ambientale naturale nel centro della capitale della moda. Continue reading “Un Bosco a Pescara: incredibile, ma possibile”

Lolli propone emendamento su decreto Genova per non prelevare dal Masterplan i fondi per sicurezza autostrada

Per il caso Masterplan Abruzzo, è a rischio per la messa in sicurezza dell’autostrada gestita da Strada dei parchi, concessionaria delle A24 e A25, il presidente vicario d’Abruzzo Giovanni Lolli chiede a deputati e senatori abruzzesi un emendamento soppressivo di una parte del decreto Genova con cui si prevede di prelevare 250 milioni di euro dal fondo Masterplan Abruzzo per i lavori di somma urgenza sull’infrastruttura autostradale. .  Continue reading “Lolli propone emendamento su decreto Genova per non prelevare dal Masterplan i fondi per sicurezza autostrada”

Messa in sicurezza A24, A25. Lolli: anticipo non da Masterplan, ma da Fsc. Incerto il reintegro

“Il Decreto Genova, da convertire in legge, contiene una svista quando afferma che dai fondi, destinati dal ministero delle infrastrutture e trasporti al Masterplan Abruzzo, vadano prelevati 250 milioni per la messa in sicurezza dei tratti autostradali A24 e A25″ nessun dubbio per il presidente vicario d’Abruzzo, Giovanni Lolli fiducioso che con  un emendamento, in tale direzione e prima della conversione in legge, consentirà di far ricorso ai fondi statali che ci sono e debbono essere utilizzati.  Continue reading “Messa in sicurezza A24, A25. Lolli: anticipo non da Masterplan, ma da Fsc. Incerto il reintegro”

Masterplan per sicurezza autostrade? Rivera: nel decreto Genova non c’è definanziamento. Lolli: evidenti anomalie

“Se il Governo nazionale non cancellerà questa decisione in sede di conversione del decreto chiameremo l’Abruzzo a scendere in campo per far sentire forte la nostra voce contro questo scippo” interviene il presidente vicario Giovanni Lolli  sul decreto Genova in cui è previsto che i 250 milioni di euro necessari alla messa in sicurezza delle autostrade A24 e A25 siano anticipati dalle regioni Abruzzo e Lazio, rispettivamente per 200 e 50 milioni. Fondi che, nel caso dell’Abruzzo, verrebbero attinti dalle disponibilità di cassa necessarie a far fronte agli impegni assunti nella programmazione del Masterplan.

Aggiornamento 1, 2 e 3 Continue reading “Masterplan per sicurezza autostrade? Rivera: nel decreto Genova non c’è definanziamento. Lolli: evidenti anomalie”

Badia: rispuntano i 12 milioni per un intervento annunciato dal 2014

Sulmona (Aq). Sono sempre gli stessi 12 milioni di euro da destinare all’abbazia Celestina, un annuncio che gira ormai dal 2014. La vera notizia è il tempo impiegato per raggiungere un accordo, chissà poi quanto ci vorrà ancora per mettere in pratica il tutto.

<!–more–>

La bellezza di 4 anni fa, seduti attorno allo stesso tavolo del secondo piano dell’abazzia morronese c’erano l’allora sindaco di Sulmona, Peppino Ranalli e il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso con alcuni costruttori e il consigliere regionale Andrea Gerosolimo che, poco dopo, diventò assessore alle aree interne e, da qualche mese, si è tirato fuori dall’incarico regionale. L’uditorio era composto da giornalisti e alcuni impiegati degli uffici accolti nel complesso monumentale. All’annuncio del governatore seguirono anche le specifiche di come sarebbero stati spalmati i finanziamenti nel corso degli anni. Nel fratempo è stato concluso l’intervento per la chiesa del sito.

Dopo 4 anni é stato siglato un accordo in merito all’annuncio di quell’intervento che era appena stato incluso nel Masterplan.

A firmare il documento oggi sono stati il presidente vicario della Regione Abruzzo Giovanni Lolli, il sindaco di Sulmona, Annamaria Casini e il segretario regionale del Mibac per l’Abruzzo, Stefano D’Amico. Il progetto/ documento Lo Spirito d’Abruzzo abbazia di Santo Spirito di Morrone di Sulmona prenderebbe spunto dal Patto per il Sud sottoscritto tra Regione e presidenza del consiglio dei Ministri il 17 maggio 2016 con il quale sono stati definiti gli accordi per l’attuazione degli interventi prioritari e sono state individuate le aree di intervento strategiche per il territorio e gli interventi per la loro valorizzazione. Tra questi, il progetto Lo Spirito d’Abruzzo – Abbazia di Santo Spirito di Morrone di Sulmona, per un importo di 12 milioni di euro, di cui 6 milioni finanziati con i fondi Par-Fsc 2014-2020, 3 milioni con fondi Por Fesr 2014/2020. Ne mancano 3 di milioni di euro che, in virtù dell’accordo, dovrebbero essere tra quelli che la Regione s’impegna a finanziare per l’accordo raggiunto e compatibilmente nei limiti delle disponibilità economiche già previste nel famoso Masterplan, appunto. Il Comune di Sulmona s’impegna ad attivarsi per l’ottenimento delle autorizzazioni previste per la realizzazione degli interventi e a presiedere il comitato nonché a contribuire alla definizione degli indirizzi strategici.

Restauri a parte, favolosi e magnifici, ci ritroveremo con qualche altra sorpresa come quella del gress porcellanato sul pavimento dell’antica chiesa dell’edificio storico ai piedi del Morrone? Incrociamo le dita e preghiamo!

mariatrozzi77@gmail.com

Villa e parco Torlonia, assegnati 4 milioni 700 mila euro per la riqualificazione

Avezzano (Aq). Il presidente della giunta regionale, Luciano D’Alfonso, ha assegnato ufficialmente 4 milioni 700 mila euro (fondi del Masterplan) al Comune di Avezzano per il recupero e la valorizzazione di villa e parco Torlonia.

Copertina da Visitabruzzo Continue reading “Villa e parco Torlonia, assegnati 4 milioni 700 mila euro per la riqualificazione”

Finanziati 19 interventi nei borghi: Calascio, Palena, Anversa, Villalago, Cerchio, Aielli tra gli altri

Sono 19 interventi finanziati con i fondi del Masterplan, riguardano la linea d’azione per il recupero e la valorizzazione turistica degli antichi borghi, per ogni progetto sarà stanziata una somma di 140 mila euro, per un investimento complessivo di un milione 960 mila euro.  Continue reading “Finanziati 19 interventi nei borghi: Calascio, Palena, Anversa, Villalago, Cerchio, Aielli tra gli altri”

Italica: ‘Dal Blocco alla Paralisi Amministrativa’. Per Gerosolimo a Sulmona sta tutto apposto

Sulmona (Aq). “I risultati della giovane amministrazione, ancora attesi da Gerosolimo, a 2 anni dall’insediamento del sindaco Annamaria Casini sono talmente evidenti da passare inosservati – interviene Alberto Di Giandomenico sulle ultime dichiarazioni dell’assessore regionale dimissionario – Dubito che i nostri giovani amministratori abbiano maturato esperienza a palazzo San Francesco di certo avranno osservato che dal blocco sono passati alla paralisi degli uffici, della ricostruzione pubblica e privata, per le scuole cittadine soprattutto. L’inesperienza è una cosa l’incapacità un’altra”.

Aggiornamento

Continue reading “Italica: ‘Dal Blocco alla Paralisi Amministrativa’. Per Gerosolimo a Sulmona sta tutto apposto”

Dragaggi costosi, ma nessuno pensa alla Prevenzione che non costa e fa risparmiare

Pescara. Sono stati consegnati questa mattina, all’impresa Rcm Costruzioni di Sarno (Salerno), i lavori di taglio della diga foranea del porto di Pescara. Il lavoro di 10 mesi impegnerà risorse economiche regionali per 3 milioni e mezzo di euro. Contemporaneamente sarà realizzata la barriera soffolta a Nord della darsena commerciale. Nessuno ancora ha pensato d’investire sulla prevenzione per evitare i costosissimi dragaggi e l’interrimento dei fondali.

Immagine di copertina Maria Trozzi

Continue reading “Dragaggi costosi, ma nessuno pensa alla Prevenzione che non costa e fa risparmiare”

Discarica Bussi. Marcozzi: ‘Restituite i fondi alla Bonifica che destinate alla Rete viaria’

Pescara. Con la delibera di giunta regionale 565 dell’11 ottobre scorso, l’esecutivo regionale ha ritenuto di sottrarre i fondi destinati alla bonifica della discarica Tremonti di Bussi (18 milioni di euro sui 60 programmati) per destinarli alla rete viaria regionale. 

Continue reading “Discarica Bussi. Marcozzi: ‘Restituite i fondi alla Bonifica che destinate alla Rete viaria’”

Interventi sulla Majelletta tra Obbrobri e Divagazioni Presidenziali

Post Appennino ecosistema e risposta di D’Alfonso

“Oh mamma..rosa” si potrebbe esclamare a sentir parlare di divagazione alcolica in mancanza di una condizione, ossia, che ci sia almeno un collegamento con la realtà, così scrive. Vederla diversamente dal governatore d’Abruzzo non è il massimo in questa regione e soprattutto non è il massimo leggere la risposta che il presidente, Luciano D’Alfonso, riserva ad Appennino ecosistema, associazione ambientalista che si è fatta conoscere ed apprezzare con la proposta di promuovere il parco Sirente Velino al rango di area protetta di livello nazionale. Oggi l’associazione si è occupata di commentare sul progetto in serbo per gli impianti sciistici della Majelletta. Nel Masterplan la fase di progettazione era da concludere a settembre, ieri un altro incontro a Pescara, le cui sole tracce sono delle immagini con una cartografia. Subito dopo ci saranno 3 mesi di tempo per le necessarie autorizzazioni, in modo da cominciare i lavori a dicembre 2017. Infrastrutture funzionali alla valorizzazione turistica delle stazioni invernali di Passolanciano – Majelletta inserito nella categoria “Turismo e cultura” dell’importo complessivo di 20 milioni 200 mila euro. Gli interventi sono previsti tra Passolanciano e Mammarosa, interessano le province di Pescara e Chieti e i Comuni di Pretoro, Lettomanoppello, Serramonacesca, Roccamorice e Rapino. Si progettano infrastrutture sulle stazioni invernali di Passolanciano – Majelletta con il potenziamento di strade, nuove aree di sosta e parcheggio.

“Si preparano nuovi obbrobri per la Majelletta, in pieno Parco nazionale della Majella (Zona B) – scrive preoccupato Appennino ecosistema – In attesa di conoscerne i dettagli, molto interessante è la cartografia esibita ieri dalla quale si capisce che sarà riproposto il vecchio progetto della seggiovia di Colle Remacinelle/Stazzo di Roccamorice che fu impedito dal Direttore del parco Nicola Cimini 10 anni fa…. …ne vedremo delle belle e ci sarà da combattere, innanzitutto durante la procedura di Via (Valutazione d’impatto ambientale) e quella per la Valutazione di incidenza (Vinca). Prepariamoci”.

Parte la fase operativa per il recupero degli edifici di culto in Abruzzo

La Regione apre la fase operativa per il recupero e la valorizzazione degli edifici di culto abruzzesi con una riunione, svolta stamane, dei tecnici regionali e della direzione per i beni culturali e paesaggistici dell’Abruzzo per individuare i soggetti attuatori, con l’obiettivo di procedere in tempi brevi agli appalti.

Copertina Comune di Roccampontepiano

Continue reading “Parte la fase operativa per il recupero degli edifici di culto in Abruzzo”

Inchiesta Abruzzo, siamo al quarto filone: l’appalto per il Parco di Lanciano

Ancora un altro fascicolo, un nuovo filone d’inchiesta, il quarto che si apre in questi giorni per la Regione Abruzzo. Sotto la lente d’ingrandimento finisce un altro appalto, tutt’ora in corso, del valore di 1,5 milioni di euro a Lanciano (Ch), relativo alla riqualificazione del parco comunale Villa delle Rose di 60 mila m² di estensione. In tutto sono 27 gli iscritti nel registro degli indagati per l’inchiesta della procura della Repubblica dell’Aquila sugli appalti gestiti dalla Regione che tra funzionari, professionisti esterni, imprenditori nell’elenco è segnato anche il presidente della giunta regionale, Luciano D’Alfonso, che si dichiara estraneo ai fatti. Indagati Silvio Paolucci, Dino Pepe e Marinella Sclocco. L’ipotesi di reato è  falso ideologico. 

Continue reading “Inchiesta Abruzzo, siamo al quarto filone: l’appalto per il Parco di Lanciano”