Tag: magnituro

6.5 epicentro Norcia, Castelsantangelo e Preci. Tozzi: ‘Ci saranno repliche anche forti’

Sono definitivamente in ginocchio Umbria e Marche. Il terremoto a svegliare e sconvolgere tutta Italia in questa domenica che altrimenti avrebbe regalato un’ora in più di sonno. Un brivido, la scossa delle ore 7 e 40 di magnitudo 6.5,  ad una profondità di circa 10 km, ha una intensità superiore a quella del terremoto del 6 aprile 2009 dell’Aquila. L’eco della scossa ha coperto per 1000 e 100 km quadrati. È certo l’epicentro nel maceratese a 5 km a Nord di Norcia, non distante da Preci, sempre in provincia di Perugia, e a 7 km da Castelsantangelo sul Nera (Mc). Secondo le prime valutazioni dei tecnici dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia questa tremenda scossa è causata dalla prima faglia attivatasi ad agosto ad Amatrice. “Le faglie continuerebbero a cercare un loro assestamento scivolando verso il basso – dichiara Mario Tozzi geologo del Consiglio nazionale delle ricerche – Le repliche ci saranno sicuramente, anche di magnitudo forte, non possiamo prevedere quando e come.. questa energia ancora non si è scaricata”.

Continua a leggere “6.5 epicentro Norcia, Castelsantangelo e Preci. Tozzi: ‘Ci saranno repliche anche forti’”