Tag: magnitudo

Il mistero della scossa fantasma a Scanno non rilevata da Ingv

Un mistero tutto abruzzese quello della scossa di magnitudo 2.4 che sarebbe stata registrata, dagli strumenti del progetto Tellus Iaresp, a Scanno (Aq), attorno alle ore 3.23.

<!–more–>

Un terremoto che non risulta, al momento (ore 11.33), tra quelli della lista del sito ufficiale dell’Istituto nazionale di fisica e vulcanologia (Ingv). Seppur strumentale, come rilevamento, la scossa dovrebbe comunque apparire nell’elenco che, da istruzioni dell’istituto, riporta i terremoti d’intensità superiore a magnitudo 2.

Qualcuno di Scanno stamane ne ha parlato non perché ha sentito la scossa, si dormiva a quell’ora, ma perché ne ha letto la notizia in rete, sui social. Come per Ingv anche sul sito di 3BMeteo la scossa che si sarebbe manifestata nelle gole del Sagittario non é registrata. Riportiamo le 3 pagine Web ufficiali, nelle prime due (Ingv e 3BMeteo) viene rilevato il terremoto di magnitudo 2.5 con epicentro a Capitignano (Aq) delle ore 3.31 e quello successivo di magnituto 2.3 a San Giorgio Lucano in provincia di Matera, ma non la scossa precedente a queste, rilevata da Iaresp association a Scanno.

Faglia del Morrone. Il Countdown Sismico dall’iscrizione del Terremoto dimenticato

Lo avevamo dimenticato e non era stato censito nella storia archeologica della sismologia almeno sino a quando il contenuto di una epigrafe e una Raccolta di iscrizioni latine, quest’ultime di fine Ottocento, non sono finite sotto l’occhio attento di alcuni studiosi contemporanei che hanno riscoperto l’evento analizzandolo di recente (Guidoboni 1989 (1); Guidoboni (2), Comastri e Traina 1994 (3)). Grazie a questo documento in pietra, conservato con cura nel museo dell’abbazia di San Clemente a Tocco da Casauria (Pe), è stato possibile aggiungere un tassello alla storia della terra che trema.

Continua a leggere “Faglia del Morrone. Il Countdown Sismico dall’iscrizione del Terremoto dimenticato”

Terremoto in Marsica di Magnitudo 4.2 a Collelongo

Torna la paura nell’aquilano, il primo giorno dell’anno, con una scossa di terremoto in Marsica registrata alle ore 19.37 e localizzata a 3 km Ovest (W) di Collelongo, nell’aquilano, ad una profondità di 17 km nell’area della piana del Fucino. Così segnala la sala sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) di Roma. Continua a leggere “Terremoto in Marsica di Magnitudo 4.2 a Collelongo”

In Abruzzo l’80% dei comuni in area ad alto rischio sismico: dai cataloghi alla Mappa della pericolosità

Sta monitorando l’area dell’Aquila e Sulmona la geologa Tania Campea in queste ore all’opera in valle Peligna perché le scosse, di Magnitudo superiore a 5, ieri hanno ribaltato i risultati dei monitoraggi sugli edifici. Il lavoro fatto andrà rivisto completamente alla luce delle nuove e forti scosse, spiega il tecnico che è anche una esperta guida ambientale: “In Abruzzo ben l’80% dei comuni è in aree a sismicità alta. Le scosse registrate ieri nella provincia dell’Aquila tra Montereale, Pizzoli, Capitignano, Campotosto e Cagnano Amiterno sono localizzate a Sud del sistema attivato dall’agosto 2016 (sistemi di faglie capaci Campotosto-Amatrice – M. Gorzano) e dall’ottobre 2016 (sistemi di faglie capaci Norcia-Preci e M. Vettore – M. Bove)” .

Continua a leggere “In Abruzzo l’80% dei comuni in area ad alto rischio sismico: dai cataloghi alla Mappa della pericolosità”

Forte scossa di terremoto in Centro Italia:5.4

Ore 19.11, trema ancora la terra, è il terremoto. La scossa, dato iniziale dell’intensità è di 5.6 appena 20 minuti dopo corretto a 5.4 M, è  stata avvertita in tutta la provincia di macerata dove è stato  individuato  l’epicentro del sisma, esattamente a Castelsantangelo sul Nera (318 abitanti). A Visso (1200 abitanti) sono crollati cornicioni e sono senza rete elettrica. È stata  registrata un’altra scossa alle ore 17.45, di magnitudo 2.6 dati Ingv, sempre sui monti Sibillini. Stessa catena di monti dove il 24 agosto il terremoto ha distrutto Amatrice (6.2 M), in provincia di Rieti con  Accumoli e Arquata del Tronto (Ap). L’epicentro si è  spostato a Nord del cratere. La scossa delle 19.11 è stata avvertita a Rieti, Assisi, Perugia, Firenze e Arezzo, ma anche a Roma e in Abruzzo all’Aquila e persino a Ortona (Ch).

Ore 19.59. Alessandto Amato, Ingv, riferisce che questo sisma è  legato in qualche modo a quello del 24 agosto. Si trova infatti nell’area già attiva eprobabilmente potrebbe essersi attivata una nuova faglia.

0re 20. Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice, riferisce che ci sono crolli, e in città è  tornata la paura.

Si stanno accertando eventuali conseguenze. A breve aggiornamenti.

Sopralluoghi in eccesso per edifici inagibili dal 2009. Dicomac: attenzione alle richieste

L’Aquila. Sopralluoghi in eccesso nelle regioni colpite dal sisma, i danni vecchi già risarciti si potrebbero aggiungere a quelli nuovi da risarcire? Per evitare noie e altri problemi di gestione, a quanto sembra, per le richieste di sopralluoghi di agibilità e rilievo del danno, negli edifici privati, ci si organizza per evitare che vengano soddisfatte quelle su edifici ‘chiusi’ dopo il sisma del 2009.

Continua a leggere “Sopralluoghi in eccesso per edifici inagibili dal 2009. Dicomac: attenzione alle richieste”

Caramanico Terme oggi scossa 2.0 M

Terremoto Caramanico Report-age.com 2015Caramanico Terme (Pe). Il rilascio sismico è stato registrato dalle apparecchiature del centro di rilevamento della valle Peligna alle ore 18.42 di oggi, la magnitudo della scossa è di 2.0,  l’epicentro è individuato a Caramanico Terme, nella provincia di Pescara. Tutti gli eventi segnalati da Sarelf.org, come questo, hanno sempre un raggio di 25 km da Sulmona (Aq). Continua a leggere “Caramanico Terme oggi scossa 2.0 M”

Scosse nel bacino di Sulmona poco percettibili

Ingv Bacino di Sulmona Rilasci sismici Report-age.com 2015Sulmona (Aq). Un po’ movimentata la giornata di oggi con 2 leggere scosse di terremoto, poco percettibili, registrate nel bacino di Sulmona. Una a notte fonda e un’ altra nel primo pomeriggio.
Continua a leggere “Scosse nel bacino di Sulmona poco percettibili”

Scossa di Magnitudo 1.8, epicentro nelle vicinanze di Tocco da Casauria

Terremoto https://www.facebook.com/AttuazionePdComunaleRischioSismico?fref=photo
Foto pagina Facebook Attuazione Pd Comunale Rischio Sismico

Pescara e provincia. Lieve scossa di terremoto registrata alle ore 10.36, ancora in Abruzzo, oggi (16.09.2014) la terra ha tremato, Magnitudo 1.8, nella val Pescara e la località più vicina all’epicentro della scossa è Tocco da Casauria (Pe). Grafica e Animazione Sarelf, terremoti Sulmona. Continua a leggere “Scossa di Magnitudo 1.8, epicentro nelle vicinanze di Tocco da Casauria”