Tag: lupi

La nostra vita con i Lupi sabato al Lido di Ostia

Anna Consalvo e Ciro Manente racconteranno la loro esperienza, a stretto contatto con i lupi sui monti della laga, sabato pomeriggio al centro habitat Mediterraneo Lipu, in via dell’Idroscalo a Lido di Ostia, Roma. A coordinare l’incontro sarà Franco Tassi, biologo, scrittore e storico direttore del Parco nazionale d’Abruzzo.

Continua a leggere “La nostra vita con i Lupi sabato al Lido di Ostia”

WWF Abruzzio, ecco le attività e le battaglie del 2018

Provare a riassumere in poche pagine l’impegno di un’associazione ambientalista in una regione come l’Abruzzo é difficile, soprattutto se ad operare, di fatto, sono 4 organizzazioni locali del Wwf (Abruzzo Montano, Chieti-Pescara, Teramo, Zona Frentana e Costa Teatina), coordinate dal delegato regionale, e 6 Oasi (Oasi dei Calanchi di Atri e Oasi affiliata del Fosso Giardino in provincia di Teramo, Oasi del Lago di Penne in provincia di Pescara, Oasi delle Gole del Sagittario in provincia di L’Aquila, Oasi delle Cascate del Rio Verde e Oasi del Lago di Serranella entrambe in provincia di Chieti) con i centri di Educazione all’Ambiente .

Continua a leggere “WWF Abruzzio, ecco le attività e le battaglie del 2018”

Cinghiali, Legambiente: siano gli Atc a pagare i danni

L’allarme dei sindaci della Val di Sangro e l’avversione ai cinghiali, per Legambiente, è stata innescata dai danni alle colture e dai ripetuti incidenti stradali causati dagli ungulati, con danni di carattere economico e sociale oltre che ecologico alla comunità e in particolare agli operatori economici, agricoli e turistici.  Continua a leggere “Cinghiali, Legambiente: siano gli Atc a pagare i danni”

Al lupo al lupo ..altoatesino. La ricerca prova che l’abbattimento Non è efficace

Incrementa le aggressioni agli animali domestici e riduce, ma solo per pochissimo tempo, gli attacchi al bestiame. Questi sono gli effetti dell’abbattimento dei lupi chiesto in Alto Adige. Continua a leggere “Al lupo al lupo ..altoatesino. La ricerca prova che l’abbattimento Non è efficace”

Studiose di Natura incontro nel Parco nazionale Maiella

Caramanico Terme (Pe). Sabato alle ore 16, il Parco nazionale della Majella festeggia le donne con un incontro interamente dedicato all’esperienza di 3 studiose dell’ente parco.  Continua a leggere “Studiose di Natura incontro nel Parco nazionale Maiella”

La Legge della Natura sui 5 lupetti: prede di un carnivoro

Pescasseroli (Aq). Nemmeno un mese di vita, prede di un carnivoro, così indirizzerebbero gli esiti della necroscopia dell’Istituto zooprofilattico di Abruzzo e Molise, un risultato che è sovrapponibile per tutti i lupetti e che porta ad ipotizzare, avevamo anticipato per i 5 cuccioli trovati morti il 20 giugno nel Parco nazionale d’Abruzzo, l’aggressione fatale da parte di un altro animale, affamato. ‘Un carnivoro di taglia medio-piccola che è venuto a contatto con loro in un momento in cui i piccoli erano soli, senza la protezione della madre e del branco’ così è scritto nel referto.

Continua a leggere “La Legge della Natura sui 5 lupetti: prede di un carnivoro”

WWF e allevatori di DifesAttiva insieme e con i Pastori Abruzzesi per prevenire danni dai lupi

Roma. A sottoscrivere l’accordo con il WWF Italia è DifesAttiva un’associazione di allevatori della Maremma toscana. Si punta alla prevenzione per garantire un equilibrio tra lupi e zootecnia. Queste  associazioni trovano soluzioni in grado di stemperare i problemi legati alla fauna selvatica soprattutto alla predazione del lupo. Con i fondi raccolti grazie alla campagna #SOSlupo si sosterrà parte della spesa per il mantenimento dei Pastori abruzzesi, storici cani di razza in grado di difendere le greggi che DifesAttiva mette a disposizione degli allevatori per custodire il bestiame.

Continua a leggere “WWF e allevatori di DifesAttiva insieme e con i Pastori Abruzzesi per prevenire danni dai lupi”

Animali in aiuto dei piccoli traumatizzati dal sisma, ecco un’ottima idea

Giulianova (Te). Unica beach organizza una 2 giorni di eventi per finanziare un progetto a favore dei bambini che stanno vivendo il trauma della perdita familiare e affettiva a causa del terremoto. Attraverso gli animali l’associazione garantirà un supporto psicologico contro i traumi generati dal sisma e agevolando l’interazione tra bimbo e cuccioli delle aree terremotate, attraverso la pet-therapy. Continua a leggere “Animali in aiuto dei piccoli traumatizzati dal sisma, ecco un’ottima idea”

Abbattimenti del Lupo: una pallottola nel buio. Giovedì si decide sul Piano di gestione

Affinché la Regione voti contro ogni ipotesi di introduzione di abbattimento dei Lupi il delegato abruzzese WWF, Luciano Di Tizio, ha inviato un nuovo appello al presidente della giunta regionale, Luciano D’Alfonso, al sottosegretario con delega all’Ambiente, Mario Mazzocca, e agli assessori all’agricoltura, Dino Pepe e ai parchi Donato Di Matteo.

Continua a leggere “Abbattimenti del Lupo: una pallottola nel buio. Giovedì si decide sul Piano di gestione”

Oltre 50 mila firme contro l’uccisione legale del lupo. Il Wwf chiede alla Regione di ritirare il parere favorevole al Piano di gestione

La petizione del Wwf contro l’uccisione legale dei lupi ha superato oggi le 50 mila firme, così annuncia il delegato del Wwf Abruzzo, Luciano Di Tizio, che ha appena inviato una lettera al presidente della giunta, Luciano D’Alfonso, all’assessore all’agricoltura, Dino Pepe, e al sottosegretario con delega all’ambiente, Mario Mazzocca, per chiedere alla Regione di ritirare il parere favorevole che risulta rilasciato per il Piano nazionale per la conservazione e gestione del lupo in Italia. Per l’associazione del Panda occorre stralciare dal Piano il paragrafo relativo all’applicazione delle deroghe che consentiranno di abbattere legalmente i lupi in Italia.

Foto di copertina Di Marzio

Continua a leggere “Oltre 50 mila firme contro l’uccisione legale del lupo. Il Wwf chiede alla Regione di ritirare il parere favorevole al Piano di gestione”

#SosLupo. Le uccisioni non risolvono il problema

Aggiornamento 22.02.2016La discussione è stata aggiornata per la definizione del Piano di conservazione e gestione del Lupo in Italia, predisposto dal ministero dell’ambiente, in collaborazione con l’Unione zoologica italiana e il supporto dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale Presentato il 17 febbraio, al tavolo paritetico della Strategia nazionale per la biodiversità con le Regioni si è proceduto alla discussione tecnica della programmazione. Anche accogliendo l’invito lanciato dal Wwf Italia, la discussione è stata aggiornata e saranno avanzate altre valutazioni dalle Regioni entro il prossimo 26 febbraio.  All’Abruzzo si chiede di rivedere il parere favorevole al Piano che apre la strada agli abbattimenti dei lupi, dopo 40 anni di pace, la specie è di nuovo in pericolo. 

Roma 16.02.2016.  Chiesto il rinvio dell’approvazione del Piano di conservazione e gestione del lupo che prevede una deroga al divieto di uccisione e la possibilità di abbatterne 60 esemplari l’anno per venire incontro alle esigenze delle aziende agricole. Associazioni agricole e mondo scientifico hanno il dovere di sedersi attorno a un tavolo per salvare allevatori e lupi in Italia. Un’impresa titanica per il Wwf  che richiederebbe anche un certo impegno di tutte le Regioni, Abruzzo compresa.

Continua a leggere “#SosLupo. Le uccisioni non risolvono il problema”

Eliminare i lupi: la soluzione per un presunto ripopolamento. Il ministero dell’ambiente già pensa ad abbatterli

Non è certo un ripopolamento dei lupi, ma anche se fosse l’unica soluzione che riescono a elaborare è vecchia come il cucco per chi li considera un business tra pellicce e carne. Avevamo intuito che qualcosa stavano escogitando, ma che uscisse fuori tanto presto davvero no. La scelta sarebbe giustificata dalla ricerca di un equilibrio tra la specie selvatica e l’attività umana. La scelta è purtroppo quella di abbattere i lupi. L’opzione che si profila all’orizzonte è stata cotta a puntino da alcuni media pilotati che in questi mesi si sono spesi con cura a resuscitarlo, in alcuni casi ne hanno raccontato le apparizioni come fosse una minaccia. Non piace a nessun essere pensante l’idea di eliminarlo, figuriamoci al Wwf che ribadisce la propria contrarietà a questa ipotesi che negli ultimi tempi fa breccia nei bracconieri convinti che abbattere individui di alcune popolazioni locali di lupo, così come previsto dal Piano d’azione nazionale della specie in via d’approvazione, possa essere utile.

Continua a leggere “Eliminare i lupi: la soluzione per un presunto ripopolamento. Il ministero dell’ambiente già pensa ad abbatterli”

Zipline nel Parco Maiella. Sul cavo per far scivolare la gente interviene il ministero

Pacentro (Aq). Il progetto è previsto nel Parco della Maiella e consiste nell’istallare un cavo lungo mille metri per far volare, appesi come prosciutti, gli amanti delle altezze, ma in un’area rupestre dove nidificano aquile, falchi ed altre specie protette e in via d’estinzione

Aggiornamento

Continua a leggere “Zipline nel Parco Maiella. Sul cavo per far scivolare la gente interviene il ministero”

Il video del Lupo avvistato ieri su via Cappuccini a Sulmona

Sulmona (Aq). Le immagini sono un po’ sgranate e scure, registrate in notturna, ma sono utili per capire su quali strade è di passaggio il lupacchiotto che potrebbe non essere proprio in buona salute. Va al più presto garantita sicurezza al cucciolo, prima che venga investito com’è accaduto, 10 giorni fa, ad un suo simile.

Aggiornamento

Continua a leggere “Il video del Lupo avvistato ieri su via Cappuccini a Sulmona”