Tag: L’Aquila Costarelle

Accorpamenti carceri in Abruzzo. Uil Penitenziari: ‘Massacro istituzionale’

Un nuovo scenario, all’orizzonte, non fa dormire sonni tranquilli i dirigenti e gli operatori penitenziari delle strutture carcerarie abruzzesi. Già la soppressione del Provveditorato regionale dell’amministrazione peniteziaria aveva messo a dura prova l’organizzazione, ma con gli accorpamenti annunciati, per la Uil penitenziari, è un massacro nell’amministrazione penitenziaria abruzzese.

Continue reading “Accorpamenti carceri in Abruzzo. Uil Penitenziari: ‘Massacro istituzionale’”

Marijuana: Coltivatore M2.0

Si tratta di semplici spunti di riflessione sulla produzione, in casa, della Marijuana. I passaggi messi in evidenza da questa ricerca non hanno la presunzione di svelare alcuna verità o di risolvere la trattazione di un fenomeno dalle mille sfaccettature che richiede una più attenta analisi da parte di inquirenti e studiosi del fenomeno, andrebbe analizzato anche l’aspetto psicologico dei coltivatori M2.0, le loro origini e le situazioni familiari ed economiche. Campi fuori mano e case in posizioni strategiche caratterizzano il fenomeno che è in crescita e, solo all’apparenza, minaccia il mercati dello spaccio, probabilmente è fortemente legato a certe realtà. Proviamo così a registrare alcuni aspetti comuni e particolari per i coltivatori M2.0 nei piccoli centri dell’aquilano.

Aggiornamento 1 e 2

Continue reading “Marijuana: Coltivatore M2.0”

Medici delle carceri dell’aquilano a Rotazione: 21 licenziamenti alle porte

Sit in carcere Sulmona Report-age.com 2014
Sit in carcere Sulmo (Foto Trozzi)

L’Aquila. Sono 21 figli di un dio minore e finiranno fuori dal mondo del lavoro il 30 giugno, a quanto pare, risucchiati dai vortici della rotazione disposta, tra il personale medico operante nei penitenziari dell’aquilano, per volontà della Asl. Le parole ‘dimensionamento delle dotazione organiche’ imboniscono dunque il fuori gioco per medici, infermieri e fisioterapisti che prestano servizio in queste carceri, da decenni, ma a tempo determinato e saranno solo in parte sostituiti. L’avvicendamento immetterà nelle carceri dell’aquilano un esiguo quantitativo di nuovi operatori sanitari proprio là dove sono ospitati detenuti ad alta sicurezza o ci sono carcerati sottoposti al regime ex art. 41 bis. A rischio è anche il rapporto di fiducia tra la Direzione e l’operatore. Lo ha messo in evidenza, a fine 2014, il Provveditorato regionale (Abruzzo e Molise) del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria e lo hanno ribadito, il 23 aprile, anche i direttori delle carceri di Sulmona, Avezzano e L’aquila rispettivamente: Sergio Romice, Mario Silla e Celeste D’Orazio. Continue reading “Medici delle carceri dell’aquilano a Rotazione: 21 licenziamenti alle porte”

Arrestato operaio casertano, soldato della fazione Schiavone clan casalesi

Carabinieri Sulmona arresto foto Trozzi Report-age.com 2015Tornimparte (Aq). E’ stato localizzato a Tornimparte, Salvatore Tana 28enne muratore originario di Santa Maria Capua Vetere, provincia di Caserta, arrestato dai carabinieri. Sarebbe uno dei 19 destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Napoli nell’ambito delle indagini della Direzione distrettuale antimafia a carico degli affiliati al clan casalesi, fazione Schiavone, gruppo criminale destinatario di 40 imputazioni provvisorie. Continue reading “Arrestato operaio casertano, soldato della fazione Schiavone clan casalesi”

Sanità dietro le sbarre aquilane: una chimera la stabilizzazione degli operatori

L’Aquila. E’ una chimera per il personale sanitario l’assunzione a tempo indeterminato nel carcere di Sulmona, senza tener conto degli anni di esperienza accumulati, è un’utopia poi chiedere di stabilizzare anche gli infermieri impegnati nel penitenziario di L’Aquila. Nonostante il recepimento del Dpcm 01.04.2008, malgrado la delibera di Giunta Regionale del 544/2008 che invitava la dirigenza Asl a dare applicazione al provvedimento, non è stato fatto nulla da quelle parti a dispetto di medici e operatori del settore che al San Donato di Pescara sono stati stabilizzati già dal 2008.  Continue reading “Sanità dietro le sbarre aquilane: una chimera la stabilizzazione degli operatori”