Tag: izs

Mercurio nei Pesci: i sindaci non sapevano dello studio commissionato dalla Regione

Roma. I sindaci non sarebbero stati messi al corrente delle risultanze dello studio dell’Istituto zooprofilattico (Izs) di Teramo, commissionato dalla Regione, rimasto per mesi silenziato. Stile scarica barile, nessuna novità esce fuori dall’incontro in video conferenza organizzato dal ministero dell’ambiente, l’8 novembre collegato dalla capitale – a singhiozzo é un eufemismo – con Pescara, Teramo e L’Aquila. Il ministero, in tarda serata fa sapere che ha trasmesso gli atti in procura per le valutazioni del caso. Qualche giorno dopo, 11 novembre, l’istituto superiore per la protezione e ricerca sull’ambiente conferma che i dati dell’Istituto zooprofilattico di Teramo cono “rilevati su un numero esiguo di campioni – e – in alcuni casi superano i limiti sanitari e devono essere quindi valutati, insieme con gli altri disponibili degli enti competenti, con la massima cautela alla luce dello stato di elevata criticità dell’area evidenziato nella perizia”. L’agenzia regionale per la tutela Ambientale (Arta) è all’opera da mesi e presto svelerà i risultati delle sue analisi.

 Archivio

Continua a leggere “Mercurio nei Pesci: i sindaci non sapevano dello studio commissionato dalla Regione”

Investito sulla ss17. Orso vittima prima dei bracconieri e della strada. Sconcertante verità sulla morte dell’animale a Roccaraso

Roccaraso (Aq). È un risvolto drammatico, atroce per l’orso investito in Alto Sangro, morto dopo 8 ore di agonia, con la spina dorsale spezzata, nell’oasi di Palena. Nei mesi scorsi l’animale sarebbe finito nel mirino di qualche bracconiere che lo ha privato, con una schioppettata, della funzionalità di una zampa. In breve l’orso zoppicava prima dell’incidente stradale. A chiarirlo è il veterinario del parco nazionale della Majella. L’animale è stato investito sulla statale 17 attorno alle ore 3.30, mentre tentava di percorreva il corridoio verde che dalla pineta di Roccaraso porta alla piana di Rivisondoli, attraversando la statale 17 che purtroppo interrompe lo storico passaggio della fauna selvatica. Con una sopraelevata si potrebbe ripristinare il percorso che gli animali hanno memorizzato da piccoli, da secoli. Qualcuno ci penserà mai all’Imprinting?

Aggiornamento

Continua a leggere “Investito sulla ss17. Orso vittima prima dei bracconieri e della strada. Sconcertante verità sulla morte dell’animale a Roccaraso”