Tag: ispra

Rapporto 2018 sull’Ambiente, 256 pagine di Conoscenza

Ben 64 saggi di una settantina di autori, raccolti in 256 pagine a colori ricche di tabelle, grafici e  immagini del territorio, sono i numeri del Rapporto 2018 sullo stato dell’ambiente della regione Abruzzo, realizzato dall’Arta (Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente) su incarico della Regione e pubblicato dalla casa editrice Carsa, presentato oggi a Pescara, all’Auditorium Petruzzi del Museo delle Genti d’Abruzzo.

Continue reading “Rapporto 2018 sull’Ambiente, 256 pagine di Conoscenza”

Caccia. La Giunta delibera il nuovo Piano faunistico regionale atteso da 20 anni

La giunta regionale, su proposta dell’assessore alle politiche venatorie Dino Pepe, ha deliberato il nuovo Piano faunistico regionale atteso da quasi 20 anni, sono a disposizione 60 giorni di tempo per presentare le Osservazioni. Continue reading “Caccia. La Giunta delibera il nuovo Piano faunistico regionale atteso da 20 anni”

Nuovo Stop alla Caccia, ma dal Consiglio di Stato: Orso bruno Marsicano tutelato

Il Consiglio di Stato accoglie le richieste di Enpa, Lac, Lav e Wwf con un altro stop alla caccia nel versante laziale della Zona di protezione esterna del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, atto importante per la conservazione e la tutela dell’Orso bruno marsicano. Continue reading “Nuovo Stop alla Caccia, ma dal Consiglio di Stato: Orso bruno Marsicano tutelato”

Cinghiali, Legambiente: siano gli Atc a pagare i danni

L’allarme dei sindaci della Val di Sangro e l’avversione ai cinghiali, per Legambiente, è stata innescata dai danni alle colture e dai ripetuti incidenti stradali causati dagli ungulati, con danni di carattere economico e sociale oltre che ecologico alla comunità e in particolare agli operatori economici, agricoli e turistici.  Continue reading “Cinghiali, Legambiente: siano gli Atc a pagare i danni”

Caccia. Passo del gambero della Regione Abruzzo nella gestione faunistica

La programmazione regionale dell’attività venatoria non è supportata da dati sulla concreta presenza di fauna in Abruzzo e in assenza di un quadro scientifico di riferimento è indispensabile richiamarsi al principio di precauzione per questa ragione il Wwf Abruzzo ha appena inviato alla Regione delle osservazioni sul calendario venatorio per la stagione 2018/19.  Continue reading “Caccia. Passo del gambero della Regione Abruzzo nella gestione faunistica”

Consumo di suolo: 2 metri quadri al secondo. Abruzzo maglia Nera

Nemmeno a dirlo, l’Abruzzo fa brutta figura, è maglia nera nella cementificazione collinare e della costa, oltre un terzo del litorale è ormai perduto, costruiamo ogni 2 ore un’intera piazza NavonaContinue reading “Consumo di suolo: 2 metri quadri al secondo. Abruzzo maglia Nera”

Cinghiali. Controllo fallimentare, problema creato dai cacciatori siano gli Atc a pagare

Cinghiali? La proposta dell’assessore regionale all’Agricoltura, Dino Pepe, di attuare una filiera delle carni da cinghiale con gabbie di cattura e chiusini anche nelle aree protette per prevenire e risolvere ..i danneggiamenti alle coltivazioni agricole e alle attività antropiche sensibili obbliga il Wwf Abruzzo a chiarire su un problema affrontato con preoccupante approssimazione. “L’attuale sistema di controllo della popolazione è fallimentare e va cambiato, non ha senso affidare la riparazione di un danno a chi lo ha determinato come continua a fare la Regione” spiega l’associazione ambientalista.

Aggiornamento 1 2 e 3

Continue reading “Cinghiali. Controllo fallimentare, problema creato dai cacciatori siano gli Atc a pagare”

Air-gun nell’Adriatico, il WWF spiega le gravi conseguenze sull’ecosistema marino

La linea è ancora quella di favorire le fonti fossili sulle rinnovabili mettendo a rischio le risorse naturali italiane, nonostante l’Accordo di Parigi del 2015 volto a contenere il surriscaldamento del Pianeta e i cambiamenti climatici. Soprattutto, dalla stanza dei bottoni ancora sottovalutano gli impatti ambientali di attività di prospezione ed estrazione, continuando ad alimentare un sistema di agevolazioni e sussidi che fa della Penisola italiana un paradiso fiscale per le aziende petrolifere.

Aggiornamento

Continue reading “Air-gun nell’Adriatico, il WWF spiega le gravi conseguenze sull’ecosistema marino”

Bussi officine e Piano d’Orta: Rimozione Totale dei rifiuti. Altrimenti non è Bonifica !

Il Ministero dell’ambiente boccia la proposta di bonifica Edison e fissa le Conferenze di servizio decisorie al 31 gennaio, per la discarica Tremonti e al 20 febbraio per quella di Piano d’Orta. Il Mina esaminerà alcuni dettagli del progetto Edison per la bonifica della discarica, tra le più grandi d’Europa, che include l’area Tremonti di Bussi Officine e quella della ex area industriale di Piano d’Orta (Pe), fianco molle del Polo chimico della val Pescara inquinato alla stessa stregua del primo sito di produzione. Sostanzialmente della nuova proposta della società sarà avviata una verifica sul campo per accertare solo alcuni aspetti, il resto no va. 

Continue reading “Bussi officine e Piano d’Orta: Rimozione Totale dei rifiuti. Altrimenti non è Bonifica !”

Campobasso celebra Altobello Padre delle specie Lupo Appenninico e Orso Bruno Marsicano

Campobasso. Nell’aula magna dell’istituto D’Ovidio, il 27 aprile alle ore 17 la Società italiana per la Storia della fauna organizza un convegno per celebrare la figura di Giuseppe Altobello, medico, naturalista, poeta e illustre zoologo molisano. 

Continue reading “Campobasso celebra Altobello Padre delle specie Lupo Appenninico e Orso Bruno Marsicano”

Piano faunistico venatorio regionale, convenzione con Ispra per le linee guida

Pescara. Convenzione stipulata tra la Regione e l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra), per le linee guida nella redazione del Piano faunistico venatorio regionale che, più volte modificato, risale al 1992.

Continue reading “Piano faunistico venatorio regionale, convenzione con Ispra per le linee guida”

Tagli Alberi: “Basta con l’improvvisazione” i Comitati Ambiente chiedono un Piano del Verde

Sulmona (Aq). Con la prima nevicata l’amministrazione comunale ha proceduto al taglio di un filare di alberi, pini marittimi, situati lungo viale Papa Giovanni XXIII. Interventi discutibili e i Comitati cittadini per l’Ambiente chiedono un Piano del Verde per garantire sicurezza ai cittadini e, al contempo, la manutenzione del patrimonio arboreo. #pinofobia

Archivio 

Continue reading “Tagli Alberi: “Basta con l’improvvisazione” i Comitati Ambiente chiedono un Piano del Verde”

Nominato direttore Arta appena prima dell’entrata in vigore di legge che impone elevata professionalità dei direttori

A metà gennaio entra in vigore la legge che impone una elevata professionalità e qualificata esperienza nel settore ambientale e la Regione Abruzzo si porta avanti con il lavoro. 

Continue reading “Nominato direttore Arta appena prima dell’entrata in vigore di legge che impone elevata professionalità dei direttori”

Minacce da eventi naturali: Italia seconda solo alla Grecia in Europa. Rapporto Ispra

Roma. Il rapporto annuale dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) indica, a livello europeo, che l’Italia è tra i Paesi più minacciati dagli eventi di origine naturale, seconda solo alla Grecia dal punto di vista della sismicità e della presenza di faglie attive, fagliazione superficiale, eruzioni vulcaniche, dissesto idrogeologico. In Italia si divora suolo,  buone notizie per le acque sotterrane e quelle costiere, dolenti note per l’inquinamento acustico e la temperatura media.

Continue reading “Minacce da eventi naturali: Italia seconda solo alla Grecia in Europa. Rapporto Ispra”