Tag: ispra

Paladini italiani dell’Ambiente. Una marsicana al Youth Climate Summit di New York

Al primo vertice Onu sul clima tra i 100 giovani del mondo che vi hanno partecipato per affrontare insieme e in modo efficace la crisi climatica, per l’Italia sono solo 2 i giovani invitati che nei giorni scorsi hanno già incontrato il ministro dell’ambiente, Sergio Costa, e oggi si trovano a New York. Una è Federica Gasbarro, 24 anni di origine marsicana, studentessa di Scienze Naturali a Roma e poi Federico Brocchieri, 27 anni romano, laureato in ingegneria ambientale ed economia.

Aggiornamento 1 e 2 Continua a leggere “Paladini italiani dell’Ambiente. Una marsicana al Youth Climate Summit di New York”

Cementificazione selvaggia in Abruzzo, Di Marcello: la Pianificazione territoriale al centro

I dati pubblicati da Ispra nel Rapporto 2019 sul consumo di suolo in Italia evidenziano come a livello nazionale in Abruzzo nel 2018 ci sia stato un incremento maggiore dell’anno precedente (+0,51%). Continua a leggere “Cementificazione selvaggia in Abruzzo, Di Marcello: la Pianificazione territoriale al centro”

Piani energetici e ambientali, Campitelli: “Più sostegno ai Comuni”

Incontro operativo a Roma coordinato da Enea, Agenzia per l’energia nazionale, con la partecipazione della Commissione europea, ufficio Patto dei sindaci, il comitato delle Regioni, Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale), i sindaci e le Regioni per individuare una giusta governance e aggiornare le pianificazioni comuni da piani energetici a piani energetici e ambientali. Continua a leggere “Piani energetici e ambientali, Campitelli: “Più sostegno ai Comuni””

‘Giornate micologiche’ per saperne di più su funghi tossici, velenosi e commestibili

Rocca di Mezzo (Aq). L’Arta Abruzzo e il Parco regionale Sirente-Velino organizzano sabato e domenica 9 giugno, 2 Giornate micologiche e lichenologiche patrocinate dalla Regione, dall’Istituto superiore per la protezione e ricerca ambientale (Ispra) e dal Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente (Snpa). Continua a leggere “‘Giornate micologiche’ per saperne di più su funghi tossici, velenosi e commestibili”

Rapporto 2018 sull’Ambiente, 256 pagine di Conoscenza

Ben 64 saggi di una settantina di autori, raccolti in 256 pagine a colori ricche di tabelle, grafici e  immagini del territorio, sono i numeri del Rapporto 2018 sullo stato dell’ambiente della regione Abruzzo, realizzato dall’Arta (Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente) su incarico della Regione e pubblicato dalla casa editrice Carsa, presentato oggi a Pescara, all’Auditorium Petruzzi del Museo delle Genti d’Abruzzo.

Continua a leggere “Rapporto 2018 sull’Ambiente, 256 pagine di Conoscenza”

Caccia. La Giunta delibera il nuovo Piano faunistico regionale atteso da 20 anni

La giunta regionale, su proposta dell’assessore alle politiche venatorie Dino Pepe, ha deliberato il nuovo Piano faunistico regionale atteso da quasi 20 anni, sono a disposizione 60 giorni di tempo per presentare le Osservazioni. Continua a leggere “Caccia. La Giunta delibera il nuovo Piano faunistico regionale atteso da 20 anni”

Nuovo Stop alla Caccia, ma dal Consiglio di Stato: Orso bruno Marsicano tutelato

Il Consiglio di Stato accoglie le richieste di Enpa, Lac, Lav e Wwf con un altro stop alla caccia nel versante laziale della Zona di protezione esterna del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, atto importante per la conservazione e la tutela dell’Orso bruno marsicano. Continua a leggere “Nuovo Stop alla Caccia, ma dal Consiglio di Stato: Orso bruno Marsicano tutelato”

Cinghiali, Legambiente: siano gli Atc a pagare i danni

L’allarme dei sindaci della Val di Sangro e l’avversione ai cinghiali, per Legambiente, è stata innescata dai danni alle colture e dai ripetuti incidenti stradali causati dagli ungulati, con danni di carattere economico e sociale oltre che ecologico alla comunità e in particolare agli operatori economici, agricoli e turistici.  Continua a leggere “Cinghiali, Legambiente: siano gli Atc a pagare i danni”

Caccia. Passo del gambero della Regione Abruzzo nella gestione faunistica

La programmazione regionale dell’attività venatoria non è supportata da dati sulla concreta presenza di fauna in Abruzzo e in assenza di un quadro scientifico di riferimento è indispensabile richiamarsi al principio di precauzione per questa ragione il Wwf Abruzzo ha appena inviato alla Regione delle osservazioni sul calendario venatorio per la stagione 2018/19.  Continua a leggere “Caccia. Passo del gambero della Regione Abruzzo nella gestione faunistica”

Consumo di suolo: 2 metri quadri al secondo. Abruzzo maglia Nera

Nemmeno a dirlo, l’Abruzzo fa brutta figura, è maglia nera nella cementificazione collinare e della costa, oltre un terzo del litorale è ormai perduto, costruiamo ogni 2 ore un’intera piazza Navona.

Aggiornamento Continua a leggere “Consumo di suolo: 2 metri quadri al secondo. Abruzzo maglia Nera”

Cinghiali. Controllo fallimentare, problema creato dai cacciatori siano gli Atc a pagare

Cinghiali? La proposta dell’assessore regionale all’Agricoltura, Dino Pepe, di attuare una filiera delle carni da cinghiale con gabbie di cattura e chiusini anche nelle aree protette per prevenire e risolvere ..i danneggiamenti alle coltivazioni agricole e alle attività antropiche sensibili obbliga il Wwf Abruzzo a chiarire su un problema affrontato con preoccupante approssimazione. “L’attuale sistema di controllo della popolazione è fallimentare e va cambiato, non ha senso affidare la riparazione di un danno a chi lo ha determinato come continua a fare la Regione” spiega l’associazione ambientalista.

Aggiornamento 1 2 e 3

Continua a leggere “Cinghiali. Controllo fallimentare, problema creato dai cacciatori siano gli Atc a pagare”

Air-gun nell’Adriatico, il WWF spiega le gravi conseguenze sull’ecosistema marino

La linea è ancora quella di favorire le fonti fossili sulle rinnovabili mettendo a rischio le risorse naturali italiane, nonostante l’Accordo di Parigi del 2015 volto a contenere il surriscaldamento del Pianeta e i cambiamenti climatici. Soprattutto, dalla stanza dei bottoni ancora sottovalutano gli impatti ambientali di attività di prospezione ed estrazione, continuando ad alimentare un sistema di agevolazioni e sussidi che fa della Penisola italiana un paradiso fiscale per le aziende petrolifere.

Aggiornamento

Continua a leggere “Air-gun nell’Adriatico, il WWF spiega le gravi conseguenze sull’ecosistema marino”

Bussi officine e Piano d’Orta: Rimozione Totale dei rifiuti. Altrimenti non è Bonifica !

Il Ministero dell’ambiente boccia la proposta di bonifica Edison e fissa le Conferenze di servizio decisorie al 31 gennaio, per la discarica Tremonti e al 20 febbraio per quella di Piano d’Orta. Il Mina esaminerà alcuni dettagli del progetto Edison per la bonifica della discarica, tra le più grandi d’Europa, che include l’area Tremonti di Bussi Officine e quella della ex area industriale di Piano d’Orta (Pe), fianco molle del Polo chimico della val Pescara inquinato alla stessa stregua del primo sito di produzione. Sostanzialmente della nuova proposta della società sarà avviata una verifica sul campo per accertare solo alcuni aspetti, il resto no va. 

Continua a leggere “Bussi officine e Piano d’Orta: Rimozione Totale dei rifiuti. Altrimenti non è Bonifica !”