Tag: intimidazioni

Segnalati alcuni hater contro Lattanzio. Sulla bilancia la solidarietà pesa molto di più

Ce n’è di stranezze in giro e in rete. Tra le tante, gli hater sono la specie più infestante il cui compito è esternare odio nelle reti sociali. Ne avevamo avuto un grave esempio con il carabiniere 41enne di Sulmona (Aq) Emanuele Anzini, travolto e ucciso da un’auto in un posto di blocco il 17 giugno, preso di mira da un hater già denunciato dal sindacato di Polizia e dai Carabinieri. In questi giorni anche per il giornalista Claudio Lattanzio gli hater nostrani non si sono risparmiati.

Continua a leggere “Segnalati alcuni hater contro Lattanzio. Sulla bilancia la solidarietà pesa molto di più”

Intimidazioni al Parco. Tassi: ‘Mezzo secolo dopo cos’è cambiato?’

Sull’intimidazione ad Andrea Gennai, funzionario del Pnalm, impegnato a contrastare gli abusi edilizi, interviene Franco Tassi, per 33 anni direttore del Parco nazionale d’Abruzzo che ripropone in una nota alcune immagini delle minacce subite, anche da altri dirigenti dell’ente, una ventina d’anni fa: “Purtroppo insulti e minacce, denigrazioni e calunnie, per chi opera sul fronte della Natura sono pane quotidiano” commenta lo storico direttore del Parco nazionale d’Abruzzo. Continua a leggere “Intimidazioni al Parco. Tassi: ‘Mezzo secolo dopo cos’è cambiato?’”

Incendi di auto in Marsica, i Carabinieri arrestano il mandante

L’Aquila. Questa mattina i carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale hanno arrestato A. T. 47enne pregiudicato di San Benedetto dei Marsi, per incendio aggravato, violazione di domicilio e atti persecutori. Continua a leggere “Incendi di auto in Marsica, i Carabinieri arrestano il mandante”

Lettera intimidatoria e pallottola all’accusatore del sindaco da cui parte l’inchiesta appalti a Tagliacozzo

Tagliacozzo (Aq). Un proiettile lasciato nella fioriera, all’esterno della casa di famiglia del consigliere di minoranza, Alfonso Gargano che a Tagliacozzo ha denunciato il sindaco dimissionario, Maurizio Di Marco Testa, per le pressioni che avrebbe subito quando era assessore comunale ai lavori pubblici. 

Aggiornamenti

Continua a leggere “Lettera intimidatoria e pallottola all’accusatore del sindaco da cui parte l’inchiesta appalti a Tagliacozzo”

Ancora intimidazioni all’ambientalista Natale, sconosciuti i responsabili

Andrea Natale campo degli ulivi tagliati Report-age.com 2014Torino di Sangro (Ch). Sei piante di ulivo avevano ripreso vita delle 29 piante tagliate sul terreno di proprietà della famiglia Natale. Mozzate lo scorso dicembre come atto intimidatorio, come minaccia rivolta ad un ragazzo di 37 anni dall’immane valore umano che si impegna quotidianamente per l’ambiente e per la costituzione del Parco della costa teatina, un giovane che dalla trincea combatte a sostegno dei grandi ideali che vanno scomparendo. Una volta nata, l’area protetta frenerà di certo gli appetiti e le ambizioni di qualcuno. Lo scorso inverno, il taglio dei 29 ulivi scosse l’intera comunità, opera di qualcuno che sicuramente non gradiva e non gradisce ancora l’attività dell’allora assessore (eletto nella lista di Rifondazione comunista) di Fossacesia Andrea Rosario Natale, oggi direttore della Riserva naturale regionale Lecceta di Torino di Sangro. Lui è in prima linea per dare corpo al Parco della Costa Teatina e da maggio Natale non è più assessore. Dicevamo, 6 di dei 29 alberi tagliati, probabilmente durante la notte tra il 15 (domenica) e il 16 dicembre,  avevano ripreso vita, ma ieri il giovane ambientalista si è accorto che sono stati tutti e 6 bruciati.   Continua a leggere “Ancora intimidazioni all’ambientalista Natale, sconosciuti i responsabili”

Mazzocca dona una tartaruga alla Lecceta per solidarietà contro i vandali

Torino di Sangro (Ch). Alla fretta di raggiungere un remoto angolo d’Abruzzo per incontrare cittadini intenti a sostenere qualche buona causa, pronti a combattere una dura battaglia o presi ad affrontare le durissime prove della vita si accompagna sempre qualcos’altro. Continua a leggere “Mazzocca dona una tartaruga alla Lecceta per solidarietà contro i vandali”

Dalla Sicilia all’Abruzzo ambientalisti nel mirino. La storia di Feltri e Natale

Emanuele Feltri
Emanuele Feltri

Forti e chiare le intimidazioni in Abruzzo e in Sicilia messe in atto per spaventare dei giovani che sembrano però sapere il fatto loro. Non accennano a diminuire i soprusi contro un siciliano 33enne, Emanuele Feltri,  della provincia di Catania. Il ragazzo ha denunciato la presenza e la proliferazione di discariche abusive nella riserva seminata ad amianto e copertoni lungo la valle del fiume Simeto, soprattutto a Paternò.

Legno a forma di tartaruga tagliato alla Lecceta durante il raid Report-age.com 2014

Dal racconto dell’incendio che nell’isola ha devastato l’uliveto del giovane catanese col pensiero non si può far altro che tornare al recente raid ladresco subito, in Abruzzo, dal gruppo che gestisce il Centro visite della Lecceta, a Torino di Sangro (Ch), diretto da Andrea Natale di Fossacesia (Ch) finito nel mirino. Dei singolarissimi ladri, nella notte tra il 2 e 3 agosto, hanno sottratto del denaro e devastato i locali del centro, hanno dedicato qualche attenzione alla tartaruga in legno, simbolo della riserva, lasciando la scultura all’ingresso dell’edificio con la testa staccata.  Continua a leggere “Dalla Sicilia all’Abruzzo ambientalisti nel mirino. La storia di Feltri e Natale”

Raid al Centro visite. Episodio collegabile al taglio dei 29 Ulivi?

lecceta 2 e 3.8.2014 report-age.comTorino di Sangro (Ch). Si resta senza parole dinanzi alla razzia. Hanno devastato il Centro Visite della Lecceta, tra il 2 e il 3 agosto, il furto era davvero l’obiettivo del raid notturno? Continua a leggere “Raid al Centro visite. Episodio collegabile al taglio dei 29 Ulivi?”