Tag: indagine

Sequestrata parte dell’impianto di trattamento rifiuti incendiato a San Vincenzo Valle Roveto

San Vincenzo valle Roveto (Aq). Aperto un fascicolo di inchiesta per l’incendio dell’impianto di trattamento rifiuti Gea a piana della Mola, in area industriale, divampato il pomeriggio del 2 luglio, gran parte dell’area è stata posta sotto sequestro.. Continua a leggere “Sequestrata parte dell’impianto di trattamento rifiuti incendiato a San Vincenzo Valle Roveto”

Castelvecchio Subequo. Troppo tardi per chiarire in Consiglio il Giorno Dopo l’Udienza

Castelvecchio Subequeo (Aq). Se la prima udienza è fissata il 14 marzo perché il consiglio comunale che vi fa riferimento è fissato il 15 marzo? Misteri del tempo e dello spazio con una prima convocazione saltata per mancato rispetto dei termini e una seconda fissata a processo avviato. É come indossare per la prima volta l’abito da sposa il giorno dopo la celebrazione del matrimonio. Continua a leggere “Castelvecchio Subequo. Troppo tardi per chiarire in Consiglio il Giorno Dopo l’Udienza”

Inchiesta Caput Castrorum: Appalti e Fatti finiti sotto la lente d’ingrandimento degli investigatori

Da ieri è agli arresti domiciliari il sindaco di Capistrello Francesco Ciciotti, un ex consigliere comunale, Corrado Di Giacomo ed il responsabile dell’area tecnica del Comune, Romeo Di Felice accusati di concussione, turbativa d’asta, truffa aggravata e falsità ideologica. Per altri 7 indagati, tra imprenditori e liberi professionisti, il giudice per le indagini preliminari, Maria Proia ha emesso la misura cautelare della sospensione dall’esercizio delle attività professionali per la durata di 12 mesi.

Aggiornamento 1 e 2 

Continua a leggere “Inchiesta Caput Castrorum: Appalti e Fatti finiti sotto la lente d’ingrandimento degli investigatori”

Crollo Palasport la verità è vicina: nuove perizie disposte dalla Procura

Introdacqua (Aq). Nuove indagine ricognitiva, verifiche tecnico peritali, sono state programmate per accertare le cause del crollo della copertura del palazzetto dello sport di Introdacqua (Aq) per accertare cause e responsabilità sul cedimento della struttura avvenuto nell’inverno 2012.

Immagini Abruzzo Rotori Continua a leggere “Crollo Palasport la verità è vicina: nuove perizie disposte dalla Procura”

Incendio Morrone: primi focolai. Esclusiva

Agosto 2017. Nuovi particolari confermano la matrice dolosa dell’incendio partito dalla frazione Marane di Sulmona, domenica pomeriggio, che ancora brucia una vasta area del monte Morrone nel Parco nazionale della Maiella. 

Aggiornamento Continua a leggere “Incendio Morrone: primi focolai. Esclusiva”

Maltempo, Commissione d’inchiesta sull’emergenza. Enel: per l’Abruzzo indennizzi extra. Ecco come fare

In Regione viene istituita una commissione di inchiesta sull’emergenza maltempo, su richiesta del Movimento 5 stelle, intanto Enel ha disposto “indennizzi extra per i clienti delle aree dell’Abruzzo interessate dal maltempo, che vanno ad aggiungersi a quelli automatici previsti dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas ed eventuali richieste per risarcimento danni”.

Continua a leggere “Maltempo, Commissione d’inchiesta sull’emergenza. Enel: per l’Abruzzo indennizzi extra. Ecco come fare”

Crollo del tetto al Palasport d’Introdacqua: 8 imputati

Introdacqua (Aq). La perizia del consulente tecnico nominato dalla procura di Sulmona è stata depositata, le ipotesi di reato sarebbero crollo colposo (art. 434 e 449 cp) e anche abuso e/o omissione d’atti d’ufficio. A conti fatti gli indagati dovrebbero essere sul caso del Palsport di Introdacqua con il tetto che crollò appena 4 anni dall’inaugurazione, ossia il 10 febbraio 2012. Quel giorno l’impianto era chiuso per neve, ma 24 ore prima nel palazzetto si allenava un’intera squadra di calcio. Tra gli avvisati non sorprenderebbe trovare i responsabili delle società che, all’epoca, diressero i lavori, ma sarebbe davvero interessante leggere di vecchi e forse nuovi amministratori.

Aggiornamento 1 e 2

Continua a leggere “Crollo del tetto al Palasport d’Introdacqua: 8 imputati”

Ortona. Ampliamento di Coke di petrolio: rinviata la decisione. Il Comitato Via vuole vederci chiaro

L’Aquila. Valutazione d’impatto ambientale rinviata per l’ampliamento del deposito di pet-coke ad Ortona (Ch). la Commissione regionale Via ha deciso di vederci chiaro dopo l’audizione, questa mattina, delle rappresentanti delle associazioni ambientaliste e dei Comitati che si oppongono al progetto. Resuscitato, 2 mesi fa, dalla società F.lli Nervegna autostrasporti l’ampliamento del deposito di pet-coke da 18 mila m³ a 28 mila m³ impegnerebbe circa 90 mila tonnellate di residuo altamente inquinante della lavorazione del petrolio.

Continua a leggere “Ortona. Ampliamento di Coke di petrolio: rinviata la decisione. Il Comitato Via vuole vederci chiaro”

Sì ai sopralluoghi al De Nino Morandi, già accessibile ai vandali

Sulmona (Aq). Via libera della Procura della Repubblica dell’Aquila all’accesso temporaneo all’edificio del De Nino-Morandi anche se qualcuno, senza permesso, sembra sia entrato spesso e volentieri nella scuola, questa volta per imbrattare e scarabocchiare le pareti dell’edificio, l’accesso è stato forzato e alcune scritte sui muri sono datate e ricamano anche l’esterno delle pareti della struttura chiusa e abbandonata da 2 anni. 

Aggiornamento

Continua a leggere “Sì ai sopralluoghi al De Nino Morandi, già accessibile ai vandali”

Furbetti del cartellino. Il sindaco: ‘Chiudere presto l’indagine, si rischia la paralisi’

Sulmona (Aq). Il sindaco di Sulmona, Annamaria Casini, chiede che le indagini si chiudano il prima possibile perché con metà dei dipendenti comunali indagati per assenteismo si rischia la paralisi a palazzo San Francesco. Lo scenario sembra catastrofico se non fosse per questioni di logica: cosa ha rischiato palazzo San Francesco sino ad ora se in 46 non sembra abbiano lavorato, almeno in questi 7 mesi certificati dai controlli della Fiamme gialle? Sulmona può contare su una lunga schiera di pubblici impiegati, forse stacanovisti, che sono bastati a non far crollare la città e che forse bastano per un’amministrazione come questa. Il fardello è ricaduto sui 56 dipendenti che hanno adempiuto i loro compiti. La paralisi è stata evitata già da molto tempo, crediamo.

Prima parte Inchiesta furbetti del cartellino

Continua a leggere “Furbetti del cartellino. Il sindaco: ‘Chiudere presto l’indagine, si rischia la paralisi’”

Ricostruzione post terremoto: arresti da Pescara a Perugia. Indagati pubblici ufficiali distaccati a Bugnara, Popoli e Bussi

Pescara. Nuova inchiesta sulla ricostruzione, questa volta però fuori le mura dell’Aquila. Finiscono agli arresti domiciliari tecnici, progettisti, imprenditori e pubblici ufficiali che hanno operato anche negli uffici comunali di Popoli, Bussi sul Tirino, in provincia di Pescara, nel capoluogo adriatico, ma anche a Perugia, Gubbio e Assisi. Un pubblico ufficiale distaccato al Comune di Bugnara, nell’aquilano, è stato arrestato con l’accusa di turbativa d’asta per la ricostruzione della scuola materna della località peligna danneggiata dal terremoto del 2009.


Continua a leggere “Ricostruzione post terremoto: arresti da Pescara a Perugia. Indagati pubblici ufficiali distaccati a Bugnara, Popoli e Bussi”

Incendio alla Pineta di Castel di Ieri riprende da un focolaio. S’indaga sulle cause, aperto un fascicolo

Castel di Ieri. A salvare quel che rimane della pineta tra Goriano Sicoli (Aq) e Castel di ieri , località Cese Piane, potrebbe essere, a questo punto, proprio il temporale che minaccia anche la valle Subequana. Ancora un focolaio resta acceso da quelle parti, l’immagine è di pochi minuti fa e già fa il giro del Web. Speriamo che il fotografo abbia anche avvisato i Vigili del fuoco (115). L’area dovrebbe essere comunque monitorata. I carabinieri del Comando compagnia di Sulmona indagano sull’incendio sviluppato ieri in valle Subequana, visibile a chilometri di distanza, anche in valle Peligna. La Procura della Repubblica del tribunale di Sulmona, è prassi, ha aperto un fascicolo per  far luce sulle cause dell’incendio boschivo, sotto controllo da ieri notte e quasi spento oggi, alle prime luci dell’alba. 

Archivio

Continua a leggere “Incendio alla Pineta di Castel di Ieri riprende da un focolaio. S’indaga sulle cause, aperto un fascicolo”

Muore per malore, ricovero impossibile in 7 ospedali

Pratola Peligna (Aq). Un giorno è un’anziana di Sulmona che per un’acidosi viene ricoverata e muore col collo fratturato nel nosocomio peligno. Un altro è un 69enne pratolano che lascia questa vita aggrappato alla speranza che qualcuno, in qualche ospedale abruzzese, possa operarlo.

Continua a leggere “Muore per malore, ricovero impossibile in 7 ospedali”