A Sulmona Bene si Nasce: +35,8% di Nuovi Nati nell’Ospedale di viale Mazzini

Sulmona (Aq). Non è solo questione di numeri per il Punto nascita dell’ospedale di viale Mazzini. C’è molto di più in quel I804  (nato a Sulmona) che caratterizza ogni piccolo nato. Ad oggi sono già 7 nascite in più rispetto ai parti complessivi del 2016. Mancano 2 mesi e mezzo alla fine dell’anno e le corsie di Ginecologia, Ostetricia e Pediatria brulicano di papà, le sale sono colme di visitatori e tante mamme sono in fervente attesa, molte hanno la culla a fianco del letto. 

Read more

Qualche ambulanza in più: chiudono i Punti nascita e si vola basso

Con Paolucci si vola, raso terra, se l’assessore regionale alla sanità con enfasi annuncia e dimentica le indicazioni dell’Agenas, vale sempre la premessa che i bambini li porta la cicogna e non l’elicottero. Per chiudere i Punti nascita l’assessore deve mettere le ali, ossia una elisuperficie e magari qualche elicottero funzionante, che colleghi l’Alto Sangro e la valle Peligna al resto del mondo. Dal 2012 a Castel di Sagro non si vede nemmeno l’ombra poi del trasporto Sten e Stam, il reparto per neo mamme e neonati è chiuso da 3 anni. Dunque prima di sottrarre il servizio alle mamme e alle famiglie di un territorio che conta 60 mila abitanti, occorre qualcosa in più rispetto alle 7 nuove ambulanze promesse oggi per i presidi ospedalieri dell’intera regione e per il trasporto di neonati e mamme con doglie in tutto l’Abruzzo. La copertura del territorio regionale sul fronte dell’emergenza-urgenza ottenuta con l’incremento da 52 a 59 del numero delle postazioni di ambulanze? Da 18 a 37 il numero delle unità di emergenza che avranno il medico a bordo? Una goccia nel mare.

Read more