Retromarcia sulla statua di Ovidio appena riparata: Travertino che sgretola come Malta

Sulmona (Aq). Che la mattina presto qualcuno concluda le sue ore di sonno alla guida di un auto è risaputo in valle Peligna e sembra proprio che questa mattina a farne le spese sia stata la statua dell’illustre concittadino Ovidio Nasone, appena restaurata.  Riparazione garantita da un finanziamento di 10 mila 792 euro stanziato dal sindaco, di origine abruzzese, Maurizio Bevilacqua, appena riconfermato primo cittadino di Vaughan. Sarà avanzato qualcosa per riparare i danni di stamane? Read more

Incidente sul lavoro: operaio cade da un tetto

Sulmona (Aq). Sembrano gravi le condizioni di un operaio romeno, residente a Sulmona di 42 anni, caduto dal tetto dei locali che accolgono gli impianti di smaltimento rifiuti del Cogesa.  Read more

Caccia. Ferito un bimbo. La procura di Ancona apre un fascicolo per Lesioni colpose

Si è salvato per miracolo il bambino di 9 anni, ad Osimo (An), colpito da un proiettile per fucile durante una battuta di caccia nelle campagne di Passatempo. Rimasto ferito al volto e al collo dai piombini, il piccolo è in prognosi riservata alla rianimazione dell’ospedale di Ancona. Read more

Maltempo. Corriera fuori strada su un tornante della statale 17. Fulmine centra in pieno un pino a Sulmona

Nessun ferito grave dei 5 viaggiatori sull’autobus rimasti coinvolti nell’incidente stradale avvenuto sulla statale 17, all’altezza dell’ultimo tornante che dall’Alto Sangro permette di raggiungere la valle Peligna, prima del paese di Pettorano sul Gizio, nell’aquilano. I feriti lievi sono stati soccorsi dal personale medico delle ambulanze del 118 dell’ospedale di Sulmona. Read more

Festa del Minatore: cittadinanza onoraria a Tommaso Sgueglia

Castelvecchio Subequo (Aq). Per la Festa del Minatore del 9 agosto sarà conferita la cittadinanza onoraria a Tommaso Sgueglia già sindaco di Caiazzo, in provincia di Caserta.  Read more

Trovata l’auto pirata che ha travolto il giovane centauro di Benevento

Carsoli (Aq). Sono stati gli amici della vittima, dell’incidente stradale di venerdì scorso, a ritrovare l’auto pirata che avrebbe travolto Antonio Cusano, morto probabilmente per le gravi lesioni riportate dall’incidente stradale del 29 giugno, avvenuto al km 4,900 presso il bivio per Tufo, frazione di Carsoli (Aq).  Read more

Incidente sulla Circonvallazione Occidentale donna trasportata in ospedale

Sulmona (Aq). L’auto, un’Audi A 1 si è completamente ribaltata finendo al centro della carreggiata dopo l’impatto con un veicolo fermo sul margine della strada. Forse distratta, la donna alla guida è finita contro una Peugeot 204 grigia parcheggiata. La signora è ferita, ma non sembra in modo grave, lamenta dolore ad un polso. 

Immagini per gentile concessione di Pasquale Di Toro Read more

Incidente sulla strada per La Playa giovane ferito ricoverato in ospedale

Segnale sulla statale Introdacqua Report-age.com 2016Introdacqua (Aq). Un giovane ventenne è finito fuori strada verso località La Playa il percorso che conduce al rifugio, probabilmente dopo le ore 21. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco di Sulmona per prestare i soccorsi e mettere in sicurezza il tratto con i Carabinieri della locale stazione e il personale sanitario del 118. Con l’ambulanza il ragazzo è stato trasportato all’ospedale Santissima Annunziata di Sulmona per ulteriori accertamenti. I militari dell’Arma stanno ricostruendo la dinamica dell’incidente in cui sono rimasti coinvolti alcuni ragazzi (in aggiornamento).

mariatrozzi77@gnail.com

Da oggi Campo di Giove raggiungibile solo da Sulmona: chiusa la strada per Fonte Romana

Da oggi Campo di Giove (Aq), nel cuore del monte Maiella, è raggiungibile solo da Sulmona (Aq). Due strade ex regionali e 2 provinciali sono state appena chiuse e ne è sospesa la circolazione stradale con ordinanza provinciale. Le aree interne dell’Abruzzo montano stanno diventando riserve per gli indiani. 

Aggiornamenti: 25.4.2018 e  27.4.2018

Ennesimo incidente mortale e si complica la questione viabilità sulle strade montane, aggiungendo disagi a disagi, in attesa che l’Anas intervenga in sostituzione dell’ente per rimettere in sesto alcune strade provinciali, poche a dire il vero, intanto si procede alla loro chiusura. Le ragioni sono sempre le stesse dal pessimo stato dei piani viabili alla mancanza di manutenzione ordinaria che determinano continui cedimenti del terremo e non garantiscono il minimo di sicurezza sulla arterie montane. La prima chiusa stamane è proprio la strada che da Campo Di Giove (Aq) porta a Fonte Romana, dal km 1 al km 8. Parliamo della fatidica strada provinciale 54 di Fonte Romana già ristretta, in un tratto, alla circolazione a doppio senso di marcia su un’unica carreggiata a disposizione. Da non trascurare i disagi per le aziende di allevamento presenti in alta quota e all’attività ricettiva di Passo San Leonardo praticamente isolata ormai non solo d’inverno. Così Rocchetta Caramanico e Sant’Eufemia sono raggiungibili adesso solo dalla provincia di Pescara. Sospesa la circolazione stradale anche sulla provinciale 487 dal km 36+300 al km 48. La rete viaria della Provincia dell’Aquila presenta, così come dichiarato dall’ordinanza, un diffuso degrado con con cedimenti strutturali dei piani viabili. Il fenomeno ha assunto proporzioni critiche tanto da compromettere la sicurezza della circolazione stradale. Carenze che necessitano di interventi.

 

Riaperta la strada. “La chiusura improvvisa della strada provinciale che da Campo di Giove passa per Fonte Romana, non avrebbe consentito il raggiungimento di tante località turistiche e in particolare del complesso di Passo San Leonardo. Ieri sera abbiamo quindi diffidato via pec la Provincia a consentire il transito e trovato assoluta disponibilità e rassicurazioni del Presidente Angelo Caruso a riaprire la strada sin da stamattina a tutela delle attività economiche altrimenti gravemente penalizzate dall’improvviso provvedimento. Abbiamo avuto la rassicurazione dal Presidente inoltre che l’ordinanza sarà rivista immediatamente.
Pertanto la strada per raggiungere Passo San Leonardo da Campo Di Giove è aperta, contrariamente a quanto comparso sui giornali in line”nota dello studio legare Masci Berghella.

Sbanda in moto e cade, la moglie assiste all’incidente con la bimba in auto

Sulmona (Aq). Dal sottopasso del ponte di San Panfilo verso ponte Capograssi, la strada che conduce all’incrocio di via Japasseri, via Carso e via Giovanni XXIII, il giovane ha perso il controllo della moto, sbandando dopo la curva.  L’impatto della ruota, quella anteriore, sul cordolo della strada, vistosamente segnato, il botto, un rimbalzo e il volo al centro della carreggiata. Read more

Esplosione in Austria e la Situazione precipita in Puglia e Abruzzo. Italia intubata col gas Azero non dipenderebbe più dalla Russia

Sulmona (Aq). Mentre il geologo Francesco Aucone critica la valutazione del rischio sismico dello Studio d’impatto ambientale (Sia) della Snam sul progetto Rete adriatica, per il tratto di 169 km del Sulmona-Foligno, la sala di palazzo San Francesco s’affolla di mille pensieri che si fanno strada tra il silenzio degli indifesi, dinanzi all’inevitabile. La situazione è precipitata davvero, oggi dalle ore 11 alle 18, per l’esplosione in una stazione austriaca di una condotta che trasporta gas russo all’Italia. Il bilancio umano dell’esplosione è purtroppo di un morto e di decine di feriti. É un’altra ragione che i vertici porranno innanzi giovedì (incontro rinviato) per autorizzare il progetto Snam, quello nato per vendere il gas all’Europa, ma definito strategico per gli approvvigionamenti energetici di non si sa chi! Da Brindisi a Minerbio, il metanodotto parte agganciandosi al Trans adriatic pipeline (Tap) in Puglia. Per giornalisti, politici e ministri ora servirebbe altro gas per riscaldare l’Italia perché l’incidente in Austria ha prodotto la chiusura del flusso di metano verso il nostro Paese, ma solo per 7 ore. L’erogazione di gas è ripresa alle ore 18 come dimostra il rilevamento dell’erogazione del gasdotto Tag (Trans gas austrian pipeline), di Tarvisio acquistato nel settembre 2014 dalla Snam.

Aggiornamento 1 2 e 3

Erogazione gas Snam ripresa ore 18 registrata da Tarvisio Report-age.com 12.12.2017
Fonte Staffettaonline

E le conseguenze vengono ingigantite ad arte nella lunga notte di Porta a porta “L’Italia non può più dipendere dalla Russia” sottolinea nel programma televisivo di Rai 1, condotto dal giornalista Bruno Vespa, il ministro dello sviluppo economico. Carlo Calenda dichiara lo stato d’emergenza eppure “Non ci saranno problemi nelle forniture del gas” precisa il ministro. La nebbia sulla Penisola si dirada se è vero che l’Italia può contare su 6 giorni almeno di riserve di metano, se è vero che siamo lontani anni luce dalla crisi Ucraina del 2009 e se è ancora vero che già da questa notte, informano le veline austriache, l’erogazione di metano per il Bel paese sarà del tutto ripristinata. Travolti dagli eventi e dalla informazione di regime?

Aggiornamento

Read more

Giovane drogato e con il macete in auto, beccato dalla Polstrada

L’Aquila. Un tunisino di 27 anni è stato sanzionato perché trovato alla guida, in stato di alterazione psico-fisica, sotto gli effetti di sostanze stupefacenti o psicotrope. Preoccupati dallo stato del ragazzo, i poliziotti hanno ispezionato il veicolo del signore rivenendo un machete con una lama d’acciaio di 50 centimetri, nascosto, il giovane non è stato in grado di  giustificarne il possesso e il trasporto. A seguito di ciò, il 27enne è stato denunciato alla procura della Repubblica del tribunale di Avezzano (Aq), per violazione delle norme che regolano il possesso e il porto delle armi da punta e da taglio. La Polstrada dell’Aquila opera sulle Autostrade A/24 e A/25 e nel corso degli ultimi 12 mesi i poliziotti della sezione hanno arrestato 11 persone e denunciato,  in stato di libertà, altre 121 persone, 37 sono stati i conducenti denunciati per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti e 103 quelli segnalati per guida in stato di ebbrezza alcolica nell’intera provincia.