Ovunque, ma non a Pratola: prima a portare in Regione il progetto di Polo della Protezione civile

Praticamente scippato alla valle Peligna che lavorava al progetto da decenni, ancor prima dei terremoti e degli incendi che hanno devastato la regione verdognola dei parchi. Struttura fondamentale negata a Pratola Peligna (Aq) che con gli altri Comuni della valle e soprattutto gli ambientalisti chiede da un secolo, senza esagerazione, di riconvertire a fini di pace la polveriera di colle San Cosimo, ex fabbrica di polveri da sparo Dinamite Nobel a metà del ‘900 a servizio poi del Polo chimico di Bussi officine. Tramonta definitivamente il Polo logistico di Protezione civile nazionale nella conca. É stato sbriciolato in altri territori perché, dicono, si gestisce meglio una emergenza spalmando i presidi per gli interventi un po’ ovunque, non dove però ce n’è davvero bisogno: nemmeno l’ombra di un polo logistico di protezione civile in un territorio a massimo rischio sismico, bruciacchiato e incendiato, terremotato. ma messo fuori dal cratere aquilano, dove covano la faglia profonda e un po’ più su la faglia parallela del Morrone, tra le più pericolose, a detta dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv). Read more

Roccacasale. Un monumento ai Super Alpini per l’Aiuto Garantito durante gli incendi del Morrone

Roccacasale (Aq). Sulla Rocca un arcobaleno chiude il suo arco, al termine di una toccante cerimonia con tanto di fanfara degli Alpini e spari. A battesimo, con qualche goccia di pioggia dopo la celebrazione, è il monumento che la cittadina ha voluto dedicare ai militari del Battaglione Vicenza del 9° Reggimento Alpini di L’Aquila, a suggello della riconoscenza per l’opera svolta la scorsa Estate dalle Penne Nere che hanno lasciato in valle Peligna cuore ed anima per spegnere gli incendi dolosi del monte Morrone.

Read more

Incendi Morrone. Sabato inaugurazione monumento agli Alpini del IX Reggimento di L’Aquila

Roccacasale (Aq). Sabato alle ore 15.30 presso l’area belvedere del Comune di Roccacasale sarà inaugurato il monumento che la cittadinanza ha voluto dedicare ai militari del Battaglione Vicenza del IX Reggimento Alpini di l’Aquila come segno di riconoscenza per i soccorsi garantiti da questi valorosi e coraggiosi militari dell’Esercito italiano.

Aggiornamento Read more

Cedimenti da monte Morrone, venerdì tavolo per aggredire il problema

Sopralluogo oggi nell’area della frana del 16 agosto su monte Morrone che ha raggiunto Casino pantano a Marane nuove, area Santa Lucia. La mulattiera per le Vicenne, già poco praticabile prima della frana, ora sarebbe interrotta. Il cedimento del  terreno petroso ha origine sul punto più in alto della sterrata, verso il canalone. Read more

Vietata l’accensione di fuochi di ogni genere in qualsiasi luogo all’aperto

“Stiamo predisponendo una serie di atti ed interventi mirati per scongiurare il riattivarsi di incendi boschivi e il ripetersi dei fatti gravissimi come quelli dello scorso anno – ha dichiarato il sindaco di Sulmona Annamaria Casini – Ho firmato questa mattina l’ordinanza 43 che vieta, su tutto territorio comunale, l’accensione di fuochi di ogni genere in qualsiasi luogo all’aperto, richiamando anche l’ordinanza 366 del 2005 che dispone di provvedere alla cura, manutenzione e pulizia da sterpi e da materiali infiammabili di terreni e giardini”. Read more

Reati ambientali, procedimenti triplicati dall’entrata in vigore del Testo unico

Aumentano i procedimenti sui reati ambientali presso le Procure passati da 4 mila 774 del 2007 (Testo unico dell’ambiente varato nel 2006) ai 12 mila 953 del 2014. Nel 2016 sono scesi a 10 mila 320.

Read more

Fondi regionali in più stanziati per il contrasto agli incendi boschivi

Un milione 700 mila euro ulteriori per garantire le attività anti incendio boschivo, è la misura finanziaria varata oggi dal Consiglio regionale, accogliendo una proposta presentata dai consiglieri Pierpaolo Pietrucci, Maurizio Di Nicola e Mario Mazzocca, contenuta nel progetto di legge 479Read more

Incendi boschivi in Abruzzo. Ranieri (M5S) suona la sveglia sui Piani di Prevenzione

Nulla all’orizzonte sull’accertamento delle responsabilità per gli incendi dolosi della scorsa Estate, lo ribadisce anche il Movimento 5 stelle che suona la sveglia a Regione e amministratori sui Piani di prevenzione incendi anche perché le inadempienze sono tantissime e l’immobilismo è nemico dell’Ambiente e alimenta il fuoco della distruzione anche in Abruzzo.

Copertina Maria Trozzi

Read more

Incendi del Morrone e nel compresorio Peligno-Sangrino, ancora nessuna risposta

Perché e da chi, agosto scorso, è stato bruciato monte Morrone, in valle Peligna, nel Parco nazionale della Majella. Il primo rogo è partito però il 19 agosto, dalle alture di Pacentro, forse appiccato da qualcuno che si è inoltrato in una pista forestale accessibile a pochi: escursionisti, allevatori e uomini in divisa. La colonna di fumo era visibile da tutta la valle Peligna quel sabato mattina ad un anno esatto dalla riforma Madia che cancella il Corpo forestale dello Stato (decreto legislativo 19 agosto 2016, n. 177). Solo per l’incendio di Campo Imperato la magistratura inquirente ha accertato le responsabilità colpose del rogo. E per gli incendi dolosi non è dato sapere. Ancora non c’è risposta per le popolazioni del comprensorio Peligno, Sangrino e Subequano che hanno vissuto un incubo impressionante e che non si danno pace sulle ragioni dei roghi dell’estate 2017 che hanno colpito anche Secinaro (Aq), Roccacasale, Pratola, Prezza, Roccaraso e, sempre in provincia dell’Aquila, valle Gentile tra Rocca Pia e Pettorano sul Gizio, a metà agosto.

Aggiornamento Read more

Corso Emergenze Ambientali, tra incendi e sversamenti tossici l’Arta affila le armi

Comincerà domani presso la Camera di commercio di Pescara un corso di 16 ore per la gestione delle emergenze ambientali (il corso sarà repòicato anche il 10 e 11 luglio), diretto al personale dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale Abruzzo. Read more

Nuove buche e vecchi rattoppi che cedono a San Pietro, Eremo del Papa del Morrone

Stiamo per immortalare l’arrivo, a circa 1380 metri sul livello del mare, sospesi tra cielo e terra, ma sul pianoro una colonnina marrone spunta nel bel mezzo del prato verdeggiante.

Read more