Tag: imprese

Fare Centro o Fare Cilecca? Ranieri (M5S): Non si giochi con le speranze dei cittadini

Fare Centro o Cilecca? La domanda sorge spontanea con i dubbi e le polemiche che assediano la graduatoria del bando regionale Fare centro. Una possibile risposta può arrivare dalle riflessioni del consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Gianluca Ranieri:  “Lolli e il suo entourage stanno giocando con le speranze dei cittadini. Com’è possibile che una dotazione di 5 milioni di euro, vincolati per il 2017, e di 12 milioni di euro per il biennio 2017-2018, sia destinata solo ad una quarantina di domande a fronte delle oltre 400 pervenute per la cosiddetta linea B?”. Continua a leggere “Fare Centro o Fare Cilecca? Ranieri (M5S): Non si giochi con le speranze dei cittadini”

Confesercenti: 2 imprenditori su 3 bocciano i programmi elettorali

Da un’indagine di Confesercenti con Swg emerge che le Piccole e medie imprese (Pmi) sono incerte, il 36% sta rimandando gli investimenti, chiedono meno burocratica, semplificazioni, riduzione del costo del lavoro e un accesso al credito più semplice e meno costoso. Gli imprenditori cercano risposte su fisco, sostegno alle imprese e forza incisiva in Europa, in breve un’inversione di tendenza.

Continua a leggere “Confesercenti: 2 imprenditori su 3 bocciano i programmi elettorali”

Maiella madre, Sulmona aderisce al distretto turistico per il rilancio del territorio 

Sulmona (Aq). É stata approvata oggi in consiglio comunale l’adesione di Sulmona al Distretto turistico Maiella madre istituito con decreto del Ministero della cultura e del turismo (Mibact) su richiesta degli enti, dei Comuni e delle imprese turistiche del settore previa intesa con la Regione. 

Rilanciare e riqualificare l’offerta turistica  a livello nazionale e internazionale in maniera integrata, accrescere lo sviluppo del territorio, migliorare l’efficienza  nell’organizzazione e produzione dei servizi. Sono questi alcuni degli obiettivi della costituenda associazione che racchiude 38 comuni montani, con capofila Guardiagrele, 3 province (L’Aquila, Chieti e Pescara), Inps, Inail, Asl, 3 prefetture, associazioni di categoria, organizzazioni sindacali, Gal  ( gruppi di azione locale) e Dmc operanti nell’area delimitata dai comuni aderenti.  “L’inserimento di Sulmona nella rete di enti ed imprese è una grande opportunità per il nostro territorio, una scelta che ritengo potrà rivelarsi vantaggiosa e proficua, capace di dare impulso allo sviluppo sinergico dell’area e ben si sposa con il nostro obiettivo di rilancio economico del territorio in chiave turistica – afferma il Sindaco Annamaria Casini – il distretto aggregherà le imprese del comparto turistico e sarà attrattore di investimenti per favorire lo sviluppo di nuove imprese e il consolidamento dell’esistente. Nell’ambito del distretto potranno essere realizzati progetti pilota, concordati con i ministeri competenti in materia di semplificazione amministrativa e fiscalità anche al fine di aumentarne l’attrattività e favorire investimenti privati mediante azioni di riqualificazione dell’area, aggiornamento professionale del personale e la promozione di muove tecnologie – conclude il primo cittadino – Una grande opportunità dunque, per le nostre imprese e consorzi turistici, ma anche uno sprone a  proseguire un percorso di processi di aggregazione e partenariato con altre comunità, in particolare con l’Alto Sangro e i Comuni dei Parchi nazionali della Maiella e d’Abruzzo, forieri di progettualità comuni nei vari comparti della vita sociale ed economica delle comunità”.

mariatrozzi77@gmail.com

Imprese a picco in Abruzzo. Ecatombe in valle Peligna, occorre Innovare le aziende

Nell’analisi di Aldo Ronci sulle imprese in Abruzzo è evidente la continua sofferenza del settore produttivo che dal 2014 al 2016 subisce i contraccolpi della crisi economica, meno posti di lavoro e poca attività produttiva. La regione perde 2 mila 425 imprese passando dalle 129 mila 488 al 31.12.2013 alle 127 mila 63 del 31.12.2016. Nello stesso periodo, in termini percentuali, l’Abruzzo decresce dell’1,87%, valori pari a 2 volte e mezzo la decrescita media a livello nazionale (-0,77%).  

Continua a leggere “Imprese a picco in Abruzzo. Ecatombe in valle Peligna, occorre Innovare le aziende”

Decreto terremoto, Pelino: ‘Il correttivo non dà risposta ai territori direttamente e indirettamente colpiti dal sisma’

Roma. “Sul decreto terremoto Forza Italia farà la sua battaglia anche in Senato, per migliorare un provvedimento che nonostante i correttivi introdotti alla Camera appare privo delle risposte che servono ai territori colpiti dagli ultimi eventi calamitosi” dichiara la vice presidente del gruppo di Forza Italia al Senato Paola Pelino. 

Continua a leggere “Decreto terremoto, Pelino: ‘Il correttivo non dà risposta ai territori direttamente e indirettamente colpiti dal sisma’”

Polo Abruzzo Italy a Pescara eletto il già vice sindaco di Pacentro, Michele de Capite Mancini

Pescara. Alla ricerca di nuove sfide e prodotti innovativi da commercializzare, gli imprenditori dell’area Mediterranea e dei Balcani si preparano all’incontro, dal 1 al 4 giugno, programmato ad Avezzano. Non è l’unica delle grandi novità che quest’anno propone il pPolo Abruzzo Italy che ha eletto nel suo cda un pacentrano, per anni vice sindaco di uno dei borghi più belli d’Italia: Pacentro. Michele de Capite Mancini è neo consigliere d’amministrazione del polo regionale per l’internazionalizzazione delle imprese abruzzesi, un passo in più per l’entroterra e il comprensorio.

Continua a leggere “Polo Abruzzo Italy a Pescara eletto il già vice sindaco di Pacentro, Michele de Capite Mancini”

Decreto terremoto per D’Alfonso è ok. Pelino chiede invece sostegni per imprese fuori dal cratere

Roma. Gli interventi per fronteggiare l’emergenza post terremoto agosto 2016 gennaio 2017) vanno affiancati rapidamente con misure di sostegno e rilancio economico dei territori di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpiti dai drammatici eventi. Il decreto terremoto non può bastare, per questo la risoluzione approvata all’unanimità dalla Commissione industria del senato che Paola Pelino, vice presidente del gruppo di Forza Italia, ha proposto insieme alla senatrice, Camilla Fabbri (Pd).

Continua a leggere “Decreto terremoto per D’Alfonso è ok. Pelino chiede invece sostegni per imprese fuori dal cratere”

Bussi megadiscarica. Per l’acquisizione del sito spuntano altre società. Di bonifica poco si tratta nell’incontro in Regione

Pescara. Solvay avrebbe negoziati con altre società interessate all’area industriale di Bussi sul Tirino, per questo la Regione chiede di realizzare un percorso condiviso che favorisca lo sviluppo economico del sito, nella discarica dei veleni tra le più grandi d’Europa. La farmaceutica Filippi non sarebbe più la sola a volere acquistare le aree e la bozza di accordo sino ad ora elaborata andrebbe riformulata, ma di bonifica poco si tratta nell’incontro tenuto stamane negli uffici della Regione.

Aggiornamento

Continua a leggere “Bussi megadiscarica. Per l’acquisizione del sito spuntano altre società. Di bonifica poco si tratta nell’incontro in Regione”

Banchetto sul Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese

MeetUp m5s Report-age.com 2014Sulmona (Aq). Le portavoce del MeetUp amici di Beppe Grillo Daniela Frittella – Gabriella di Girolamo annunciano che sabato 22 novembre, presso i portici di via Antonio de Nino, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, presenteremo un banchetto dedicato all’informazione sul Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese, istituito dal ministero dello sviluppo economico, grazie ai soldi restituiti dagli parlamentari del Movimento 5 Stelle, unici deputati e senatori che rinunciano ad una consistente parte del loro stipendio facendola confluire in questo fondo. Continua a leggere “Banchetto sul Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese”

Equitalia. Rossi riparte con la protesta e mette in scena altre iniziative

Ofena (Aq). Sta per mettere in atto una nuova iniziativa di protesta pacifica contro Equitalia l’allevatore di Ofena che ha intrapreso una dura battaglia verso i metodi di incasso adottati dall’agenzia che opera per conto dello Stato in materia di riscossione tributi. A Dino Rossi sono stati bloccati, da tempo, i conti correnti bancari e con il pignoramento avrebbe ricevuto cartelle esattoriali in cui gli importi dovuti allo Stato non corrisponderebbero, sovraccaricando inoltre il debito delle spese delle 3 diverse procedure che sarebbero attivate per ottenere il pagamento della somma.  Continua a leggere “Equitalia. Rossi riparte con la protesta e mette in scena altre iniziative”

D’Alfonso: no alle piattaforme petrolifere. Si parte dalla legge delle priorità

DAL1“Guardare allo sviluppo e alle imprese senza però dimenticare la bellezza di questa terra” dichiara Luciano D’Alfonso, il Presidente della Regione Abruzzo a metà del discorso di insediamento all’Emiciclo. Continua a leggere “D’Alfonso: no alle piattaforme petrolifere. Si parte dalla legge delle priorità”