Tag: governo

Centrale Snam domani primo incontro tecnico per l’Autorizzazione integrata ambientale

“Le polveri uccidono, ma il ministero dell’Ambiente non ha colpevolmente valutato la formazione di particolato secondario derivante dalle emissioni della centrale Snam di Sulmona” così i medici per l’ambiente della valle Peligna in un passaggio della relazione  al ministero, inviata un mesetto fa, sulla centrale Snam da installare a Sulmona e domani a Roma è previsto il primo incontro istrutturio per l’Autorizzazione integrata ambientale che gli ambientalisti chiedono non sia rilasciata per ripartire dalla Valutazione d’impatto ambientale (Via) che il gruppo sulmonese reputa scaduta da 3 anni. Continua a leggere “Centrale Snam domani primo incontro tecnico per l’Autorizzazione integrata ambientale”

Bimillenario Ovidiano senza regolamento. Pezzopane (Pd): Il governo chieda scusa invece di pavoneggiarsi

 

Roma. Sono trascorsi 11 mesi e del regolamento sul Bimillenario Ovidiano non c’è traccia. L’esecutivo pentaleghista è in ritardo “Non solo abbiamo constatato una scarsa lungimiranza, ma nei primi mesi del governo del #cambiamentoinpeggio c’è stato un vero e proprio boicottaggio” denuncia la deputata Pd Stefania Pezzopane spiegando che “la legge era bella e pronta. Grazie al lavoro mio e della collega Paola Pelino e delle autorevoli firme di Giorgio Napolitano e Sergio Zavoli, che sottoscrissero la mia proposta di legge”. Continua a leggere “Bimillenario Ovidiano senza regolamento. Pezzopane (Pd): Il governo chieda scusa invece di pavoneggiarsi”

Stop Pesticidi. Entro Aprile consultazione pubblica per il nuovo Pan Pesticidi

Hanno chiesto a governo e regioni un Piano d’azione nazionale (Pan) per l’uso sostenibile dei fitofarmaci, in attuazione della direttiva europea sui pesticidi 2009/128/CE, questa mattina con un flash mob fotografico anche a Teramo, come in altre 29 città italiane, il Wwf è sceso in piazza per promuovere l’agricoltura biologica, la salute, per  salvaguardare la biodiversità nei siti Natura 2000 e nelle altre aree protette.

Continua a leggere “Stop Pesticidi. Entro Aprile consultazione pubblica per il nuovo Pan Pesticidi”

Ricerche d’idrocarburi Autorizzate sullo Ionio, è un Pugno nello Stomaco

Bisognerebbe spiegare al ministro dello sviluppo economico, Luigi Di Maio, che le trivellazioni  seguono sempre le ricerche di idrocarburi dunque non può far apparire agli occhi dei suoi un fatto meno grave l’autorizzazione a scovare energia fossile perché estrarla nel Mar Ionio sarà solo il momento successivo purtroppo.

Aggiornamento Continua a leggere “Ricerche d’idrocarburi Autorizzate sullo Ionio, è un Pugno nello Stomaco”

Manovra. No al Blocco delle Pensioni. Fate Pagare Tasse ai Ricchi

Tutto cambia per non cambiare mai in Italia, terra brava a travestirsi, a coprirsi, con la faccia dietro a un mascherone di circostanza tinto con i colori del momento quelli che vanno più di moda (giallo verde). Così il cambiamento conferma, come in passato, il blocco delle rivalutazioni delle pensioni. In una nota appena diramata Rifondazione Comunista sostiene la mobilitazione programmata domani, in tutto il Paese, dai sindacati per le pensioni che rischiano il blocco. Continua a leggere “Manovra. No al Blocco delle Pensioni. Fate Pagare Tasse ai Ricchi”

Sanità digitale, Peggio dell’Abruzzo solo Sicilia, Campania e Calabria

Un gestione fallimentare in questi anni in Abruzzo che hanno fatto scendere la Regione ai minimi storici, in fondo alla classifica per la messa in atto del Fasciolo sanitario elettronico. Peggio solo Sicilia, Campania e Calabria che ancora non lo hanno attivato. Lo segnala il MOvimento 5 stelle e la candidata presidente alle regionali Sara Marcozzi. Continua a leggere “Sanità digitale, Peggio dell’Abruzzo solo Sicilia, Campania e Calabria”

Roma. Caruso chiama a raccolta i Presidenti per recuperare risorse e funzioni alle Province

Roma. “Dobbiamo aprire una vertenza seria con il governo per una censura costituzionale della legge Delrio che si poteva considerare solo se fosse passata la Riforma Costituzionale” così all’Assemblea nazionale dei presidenti delle Province, ieri nella sala Bernini del centro congressi di Roma, il presidente della Provincia dell’Aquila Angelo Caruso, chiama a raccolta i colleghi dell’Unpi (Unione nazionale delle Province italiane), per recuperare all’ente territoriale funzioni e risorse sottratte, ma dalle quali dipende la qualità della vita delle comunità dei territori amministrati.

Aggiornamento

Continua a leggere “Roma. Caruso chiama a raccolta i Presidenti per recuperare risorse e funzioni alle Province”

Navelli non si arrende al tradimento del governo sul Tap

 

Navelli (Aq).  “Siamo rimasti basiti e sconcertati da questa scelta del governo” così Paolo Federico sindaco di Navelli sulla retromarcia governativa che apre al gasdotto Trans adriatic pipeline.

Continua a leggere “Navelli non si arrende al tradimento del governo sul Tap”

Mazzocca Smaschera il Sedicente Governo del Cambiamento

 In definitiva, un governo che ha tradito il proprio mandato già durante la luna di miele col popolo italiano, così sulle attività dei 5 stelle interviene il sottosegretario regionale d’Abruzzo Mario Mazzocca. Continua a leggere “Mazzocca Smaschera il Sedicente Governo del Cambiamento”

Il Governo rinnovi la concessione e siamo pronti a ridurre le tariffe, la condizione di Strada dei Parchi

“Siamo pronti a ridurre le tariffe, ma si proroghi la concessione” dichiara Mauro Fabris, vicepresidente della società Strada dei Parchi del gruppo Toto holding, concessionaria delle autostrade abruzzesi A24-A25.  Continua a leggere “Il Governo rinnovi la concessione e siamo pronti a ridurre le tariffe, la condizione di Strada dei Parchi”

A rischio Casa Italia a Casa sicura, Mazzocca scriverà al premier

Un gravissimo errore il declassamento della struttura di missione Casa Italia e la soppressione di Italia Sicura decise dal governo con un decreto legge del 2 luglio, così Mario Mazzocca annuncia di scrivere, a stretto giro, al premier Conte. Continua a leggere “A rischio Casa Italia a Casa sicura, Mazzocca scriverà al premier”

Gasdotto Snam, a mandato scaduto il governo prova a superare il diniego. Mazzocca: “Questione di legittimazione”

Pescara. Pronta l’eccezione di legittimità formale già definita, ma perfezionata nell’incontro appena concluso in Regione tra il sottosegretario regionale Mario Mazzocca e i legali dell’avvocatura dello Stato, riuniti in gran fretta dopo la convocazione a Roma, il 4 aprile, per una incontro istruttorio voluto dalla presidenza del consiglio dei ministri (premier Gentiloni) per superare il diniego delle Regioni Abruzzo e Umbria all’autorizzazione del metanodotto Sulmona-Foglino, 169,2 km di tracciato dell’anaconda del progetto Rete adriatica che intuberà l’intera Penisola attraverso una condotta lunga quasi 700 km in gran parte su area a massimo rischio sismico. 

Aggiornamento 1 e 2 Continua a leggere “Gasdotto Snam, a mandato scaduto il governo prova a superare il diniego. Mazzocca: “Questione di legittimazione””

Piano rifiuti impugnato: Wwf e Legambiente chiedono un Abruzzo libero da inceneritori

È veramente singolare che un governo che non ha dato seguito a un atto dovuto, dimenticando per anni in un cassetto la perimetrazione del Parco nazionale della costa Teatina, disegnata da un commissario ad acta nominato, si ricordi invece dell’Abruzzo dopo essere stato politicamente delegittimato dall’esito delle votazioni con un intervento illogico e dall’aria addirittura punitiva rispetto alle aspettative della Regione e della stragrande maggioranza dei cittadini» non la mandano a dire le associazioni ambientaliste all’esecutivo nazionale dopo l’impugnazione del Piano abruzzese dei rifiuti prodromico all’arrivo dell’inceneritore. 

Continua a leggere “Piano rifiuti impugnato: Wwf e Legambiente chiedono un Abruzzo libero da inceneritori”

Rifiuti da Roma in Abruzzo? Solo un’ipotesi, ma l’accordo è a firma Pd

“Non c’è ancora alcuna richiesta ufficiale di trattamento dei rifiuti dalla vicina Roma all’Abruzzo, ma si tratta solo di ipotesi” così chiarisce il sottosegretario regionale con delega ai rifiuti, Mario Mazzocca, che dall’emittente televisiva regionale Rete 8 fa luce sulla possibilità di trattare 100 mila tonnellate annue d’ indifferenziato che da Roma potrebbero finire negli impianti di Aielli (Aciam 40 mila tonnellate), Chieti (Deco 30 mila tonnellate) e Sulmona (Cogesa 30 mila tonnellate), per essere trattati al costo di 130 euro a tonnellata.

Continua a leggere “Rifiuti da Roma in Abruzzo? Solo un’ipotesi, ma l’accordo è a firma Pd”