Tag: giuseppe bellelli

Liberazione. Da Pacentro l’invito a Prendere Parte

Pacentro (Aq). Nel primo pomeriggio, da piazza del Popolo, il corteo di giovani studenti, cittadini e Partigiani si è snodato tra le vie a perpendicolo del borgo per celebrare a Pacentro il 72° anniversario della Liberazione. La cerimonia, commovente, ha portato poi la cittadinanza, le autorità civili, militari e religiose, le associazioni combattentistiche e d’arma dinanzi al monumento della Brigata Maiella, inaugurato nel 2014. Il saluto, la deposizione della corona e a fare da cornice, per questa partecipata manifestazione abruzzese, i toccanti discorsi del sindaco, Guido Angelilli e del procuratore capo della Repubblica del Tribunale di Sulmona (Aq) Giuseppe Bellelli. 

Continua a leggere “Liberazione. Da Pacentro l’invito a Prendere Parte”

Criminologia. Fervono i preparativi per il seminario ‘Evoluzione della pena: prima, durante e dopo. Gli effetti sulle vittime del reato’

Sulmona (Aq). Evoluzione della pena: prima, durante, dopo; gli effetti sulle vittime del reato è il titolo del V Seminario di criminologia organizzato, il 7 novembre al teatro Maria Caniglia di Sulmona, dalla International Police association, l’associazione nazionale vittime del dovere, la Uil Polizia Penitenziaria Abruzzo e la Camera penale di Sulmona Serafino Speranza. 

Continua a leggere “Criminologia. Fervono i preparativi per il seminario ‘Evoluzione della pena: prima, durante e dopo. Gli effetti sulle vittime del reato’”

Il procuratore Bellelli a Mandra Castrata, al cippo delle vittime del massacro del Morrone del 1997

Se ne avesse avuto l’opportunità avrebbe ripercorso i luoghi del Massacro del Morrone, passo dopo passo per ricordare quella storia. Così 19 anni fa Giuseppe Bellelli, oggi procuratore capo del Tribunale di Sulmona, ha promesso a se stesso appena dopo la tragedia delle 3 ragazze della provincia di Padova. Diana Olivetti, Tamara Gobbo e Silvia Olivetti, in vacanza nel parco nazionale della Maiella nel 1997, sono state vittime della furia omicida del mostro e solo una delle giovani, Silvia Olivetti, si è salvata. La triste vicenda delle ragazze ha sconvolto e commosso l’Italia intera.

Continua a leggere “Il procuratore Bellelli a Mandra Castrata, al cippo delle vittime del massacro del Morrone del 1997”