Tag: Giudiziaria e Tribunali

Soppressione dei tribunali abruzzesi, riforma e riordino geografia giudiziaria, cronaca giudiziaria, processi, iniziative ed eventi

Parco nazionale d’Abruzzo: confermata in appello la condanna dell’ex direttore Tassi

Pescasseroli (Aq). La Procura generale presso la Corte dei conti ha notificato all’Ente parco la sentenza pronunciata dalla Sezione I Centrale della medesima Corte ai fini del recupero delle somme a titolo di risarcimento. Si tratta della sentenza n 482/2015 del 14/9/2015 resa dalla sezione I Centrale della Corte conti sull’appello proposto dal Sig Franco Tassi avverso la sentenza n. 2/2014 della Sezione giurisdizionale della Corte dei conti per la Regione Abruzzo. Continua a leggere “Parco nazionale d’Abruzzo: confermata in appello la condanna dell’ex direttore Tassi”

Tribunali e riforma giudiziaria. La questione di legittimità approda alla Consulta

Avezzano (Aq)“Il pronunciamento del Tar riapre concretamente la possibilità di mantenere aperto il nostro Tribunale” così dichiara il presidente dell’ordine degli avvocati del foro di Avezzano, Sandro Ranaldi messo a conoscenza del pronunciamento del Tribunale amministrativo regionale che dichiara illegittimo il decreto legislativo del governo nazionale che riforma la geografia giudiziaria del Paese. Tornano a sperare anche le altre sedi giudiziarie soppresse e quelle che in Abruzzo, in tutto 4, sono ancora da chiudere.  Continua a leggere “Tribunali e riforma giudiziaria. La questione di legittimità approda alla Consulta”

Inaugurato l’anno giudiziario. Schirò: Critica non diventi delegittimazione

L’Aquila. La magistratura sembra rispondere alle proteste di piazza degli aquilani dopo la sentenza di appello (pronunciata il 10 novembre 2014) del processo alla commissione Grandi rischi, per le motivazioni della sentenza di secondo grado si dovrà attendere febbraio (90 gg dalla pronuncia). Continua a leggere “Inaugurato l’anno giudiziario. Schirò: Critica non diventi delegittimazione”

Referendum inammissibile: lasciate ogni speranza voi che entrate

Pronuncia Corte costituzionale sul referendum circoscrizioni giudiziarie Report-age.com 2015
Pronuncia Corte costituzionale sul referendum circoscrizioni giudiziarie Report-age.com 2015

Abruzzo. Taglio dei Tribunali purtroppo la Corte costituzionale dichiara inammissibile il referendum sulle circoscrizioni giudiziarie promosso da 5 consigli regionali. Continua a leggere “Referendum inammissibile: lasciate ogni speranza voi che entrate”

Sulmona con Avezzano per difendersi dalle manie di grandezza di L’Aquila

L’Aquila e provincia. Sembrano proprio manie di grandezza quelle del Capoluogo di regione dove il sindaco de L’Aquila, Massimo Cialente, vorrebbe ampliare gli uffici giudiziari del tribunale aquilano per accogliere le sedi giudiziarie Peligna e Marsicana, di Avezzano e Sulmona, che così scomparirebbero prima del previsto e vanificando ogni sacrificio fatto per mantenerle e per scongiurarne la chiusura. Il primo cittadino starebbe pensando forse di anticipare tempi e lavoro, ma i presidenti dei consigli comunali dei territori presi di punta dall’Aquila vorace non ci stanno e, uniti, rispondono alle intenzioni di colui che è alla guida di una grande città. 

Continua a leggere “Sulmona con Avezzano per difendersi dalle manie di grandezza di L’Aquila”

Bussi inquinamento acque. Mantini: “avvertirono Montedison non i cittadini”

Foto Maria Trozzi
Bussi sul Tirino, polo chimico.

Chieti. Per la discarica dei veleni di Bussi sul Tirino 19 imputati, alcuni deceduti, tutti ex dirigenti ed amministratori della Montedison, sono accusati di avvelenamento delle acque e disastro ambientale doloso. Per la responsabilità sulle discariche dei veleni di Bussi stazione, al presidente della Corte d’Assise Camillo Romandini spetta l’ultima parola, la pronuncia del collegio entro Natale. Continua a leggere “Bussi inquinamento acque. Mantini: “avvertirono Montedison non i cittadini””

Wwf: Powercrop e Vaccarini in affari collegabili alla ditta di Sorgi

Abruzzo. Particolari interessanti trapelano dalla vicenda dell’arresto del dirigente Antonio Sorgi, sino a ieri alla guida della Commissione Via regionale (Organo di Valutazione d’impatto ambientale sulla realizzazione di strutture produttive nel territorio abruzzese). Il direttore Sorgi, finito agli arresti domiciliari con l’accusa di turbativa d’asta, sarebbe amministratore, di fatto, della Lt Progetto srl società rappresentata dalla moglie, non indagata. La società rientra nel consorzio Progetti & finanza che costituito da 3 società (Sincretica, Lt progetti e Di Ferdinando Michele costruzioni generali srl) ha partecipato all’appalto per l’ampliamento del cimitero di Francavilla (Ch), in provincia di Chieti. Lt progetti avrebbe rapporti d’affari con Sincretica srl legata anche al progetto  della centrale a biomasse Powercrop della Marsica, esattamente di Avezzano (Aq). Continua a leggere “Wwf: Powercrop e Vaccarini in affari collegabili alla ditta di Sorgi”

Appalto cimitero: Sorgi arrestato. Le reazioni degli ambientalisti

Antonio Sorgi, dirigente della Regione è stato arrestato con l’accusa di turbativa d’asta, attualmente è agli arresti domiciliari. L’accusa riguarda un bando di gara per l’ampliamento del cimitero di Francavilla al Mare (Ch).

Continua a leggere “Appalto cimitero: Sorgi arrestato. Le reazioni degli ambientalisti”

Orso ucciso in Abruzzo: individuato il responsabile

Pettorano sul Gizio (Aq). Ammette di aver sparato all’orso l’operaio dell’Anas (Azienda nazionale autonoma delle strade) originario di Pettorano sul Gizio (Aq). Il colpo di fucile sarebbe partito involontariamente quando, la sera dell’11 settembre, l’uomo si è trovato faccia a faccia col plantigrado. Indietreggiando ad un tratto avrebbe perso l’equilibro e così è partito il colpo, racconta l’indagato al magistrato inquirente.

Continua a leggere “Orso ucciso in Abruzzo: individuato il responsabile”