Tag: frazioni

Crivellato di colpi nuovo cartello stradale per attraversamenti di fauna selvatica

Non abbiamo fatto in tempo ad elogiare l’iniziativa, appena un mese fa (qui) che già sono finiti nel mirino di qualcuno. Capita spesso per i cartelli stradali presi di mira spesso dalle nostre parti. Continua a leggere “Crivellato di colpi nuovo cartello stradale per attraversamenti di fauna selvatica”

Da gennaio raccolta differenziata su tutta Sulmona 

Sulmona (Aq). Scalda i motori la macchina organizzativa della raccolta domiciliare dei rifiuti in città, gestita dal Cogesa in collaborazione col Comune di Sulmona. Lunedì 16 ottobre aprirà nell’area industriale l’Ecosportello per il ritiro dei mastelli e dei carrellati. I secchi per singoli appartamenti e condomini serviranno per l’avvio del servizio domiciliare, previsto dal primo gennaio. I cittadini potranno recarsi nello sportello di via Cicerone (nell’ex kartodromo coperto dell’ industriale) dal lunedì al sabato dalle ore 8:30 alle 12:30 e dalle 16 alle 18 per ritirare i mastelli. Dovranno portare con loro un documento di riconoscimento o una delega del titolare dell’iscrizione al ruolo. Per le attività produttive il ritiro è previsto dalle 8 alle 18, previo appuntamento. Per i palazzi condominiali saranno gli amministratori o i capi condomini e loro delegati a ritirare i carrellati, mentre i singoli condòmini saranno tenuti al ritiro del mastello areato per l’organico. L’Ecosportello resterà aperto fino al 15 dicembre. Saranno circa 18 mila i mastelli e 5 mila 250 i carrellati distribuiti per un totale di 8 mila 944 utenze servite, di cui 8 mila 354 domestiche con circa 500 condomini e 590 fra commerciali e produttive.

La raccolta domiciliare sarà estesa a tutta la città di Sulmona dall’inizio del nuovo anno, coinvolgendo le aree di Porta Napoli, della stazione ferroviaria, Peep e le frazioni e viale Stazione Introdacqua. “Arriva a compimento un percorso avviato tempo fa – spiega Vincenzo Margiotta, amministratore unico di Cogesa – Con la diffusione della domiciliare in tutta Sulmona puntiamo a far salire la soglia cittadina della percentuale di raccolta differenziata”.
Al momento Sulmona differenzia il 26 per cento dei rifiuti. Le utenze già servite dalla raccolta domiciliare sono 4 mila 307. Da gennaio tutta la città sarà coperta dal servizio gestito dal Cogesa. Agli utenti che ritireranno i mastelli sarà distribuito il manuale dei rifiuti,  una guida in cui viene spiegato dalla A alla Z come differenziare i materiali. Per qualsiasi informazione si può contattare il numero verde 800-012 490, che è lo stesso che si può utilizzare per il ritiro gratuito dei rifiuti ingombranti e per eventuali segnalazioni e reclami.
Sono 64 i comuni che hanno già deliberato per far parte della società di gestione dei servizi ambientali.
Fra i comuni soci sarà inaugurato domani a Capestrano il centro di raccolta intercomunale di rifiuti urbani realizzato col contributo economico della Regione. L’impianto sarà a servizio di 12 Comuni: Capestrano, Navelli, Ofena, Villa Santa Lucia degli Abruzzi, Caporciano, San Benedetto in Perillis, Collepietro, Castello del Monte, Calascio, Castelvecchio Calvisio, Carapelle Calvisio e Santo Stefano di Sessanio. L’inaugurazione del Centro si terrà domani alle 10 a Capestrano in località Tiro a segno.

Da Sulmona a Campotosto, Pietrucci rilancia la ricostruzione ex novo del piccolo centro

L’Aquila. L’inserimento di Sulmona nel programma nazionale di Casa Italia per la prevenzione sismica è un traguardo, ma anche un esempio e un punto di partenza per azioni decise a favore di tanti piccoli comuni del Centro Italia, nel cratere dei disastrosi eventi sismici del 18 gennaio scorso.

Continua a leggere “Da Sulmona a Campotosto, Pietrucci rilancia la ricostruzione ex novo del piccolo centro”

Parte la bonifica dei siti altamente inquinati scoperti dalla Forestale nelle frazioni aquilane

L’Aquila. Siti inquinati da solventi, vernici e insetticidi, si tratta di 65 m³ di rifiuti pericolosi abbandonati nelle frazioni di Onna, Collebrincioni, Pagliare di Sassa e San Giacomo, la bonifica per 120 mila euro è stata appena avviata grazie alla certosina attività investigativa del Corpo forestale del Comando provinciale dell’Aquila.

Continua a leggere “Parte la bonifica dei siti altamente inquinati scoperti dalla Forestale nelle frazioni aquilane”

Ricostruzione. Riparare le prime case è la priorità, di pari passo il recupero delle frazioni

Ricostruzione Frazione dell'Aquila Report-age.com 2015L’Aquila. A 6 anni dal sisma il capoluogo di regione deve ancora decidere da quali frazioni dell’Aquila cominciare a ricostruire, l’amministrazione comunale vorrebbe incominciare dalle più danneggiate. E’ una falsa partenza ammantata da un singolare criterio che innesca non solo polemiche, ma imbarazzanti discriminazioni e può far perdere altro tempo prezioso alla rinascita di questa grande comunità. Si ricostruisce soprattutto per restituire una casa, la prima casa, a chi da anni non ce l’ha più. Così Stefano Frezza, di Sassa, frazione dell’Aquila, interviene: Sia a L’Aquila che nei comuni del cratere sono tanti i proprietari di una sola casa i quali, senza avere seconde case o altre opportunità, sono condannati ad attendere ancora a lungo, dopo aver già atteso oltre 6 anni e costretti a pagarsi un affitto o ad andare via da questa città visto che i criteri programmatici della ricostruzione stanno imponendo priorità di altro tipo”.  Continua a leggere “Ricostruzione. Riparare le prime case è la priorità, di pari passo il recupero delle frazioni”