Tag: fogne

Topi, a Sulmona installate altre trappole: in tutto sono 106

Sulmona (Aq) è una città antica e a detta dell’esperto di servizi ambientali bisogna che i proprietari provvedano a pulire dalle erbacce vecchie aree private e abbandonate, antichi immobili vuoti, soprattutto chiudendo porte e finestre di vecchie stamberghe per evitare ingressi indesiderati.

Continua a leggere “Topi, a Sulmona installate altre trappole: in tutto sono 106”

Scarichi di Attività Commerciali nel Torrente Raio all’Aquila

L’Aquila. Nel torrente Raio sarebbero finiti i liquami di un centro commerciale così le acque di scolo del piazzale a servizio. A scoprire e denunciare il fatto i Carabinieri forestali del capoluogo abruzzese con l’ausilio dei tecnici dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta) Abruzzo e la società Gran Sasso acqua.

Aggiornamento Continua a leggere “Scarichi di Attività Commerciali nel Torrente Raio all’Aquila”

Scarichi nel fiume Gizio, problemi alla condotta fognaria principale. Esclusiva Report-age

Sulmona (Aq). Qualche metro prima dell’ampio parcheggio dello scalo ferroviario è il disastro, percorriamo quel che resta del sentiero che si affaccia appena prima del ponticello di Santa Rufina, verso Est, dietro la parrocchia Santa Maria Pellegrina. Da un mese un guasto alla condotta fognaria collegata al depuratore sta creando problemi e la Saca è già intervenuta, ma sembra con poco successo. Si è formato un lago, fetido, che ci sorprende a sinistra della mulattiera inoltrandoci verso Sud (direzione Pratola-Sulmona) e appena dopo la stradina di campagna  scompare tra fango e acqua giallognola, poi marrone.

Aggiornamento del 9.4.2018 Continua a leggere “Scarichi nel fiume Gizio, problemi alla condotta fognaria principale. Esclusiva Report-age”

Stagione balneare alle porte, Mazzocca: ‘Quadro positivo per le acque’

Pescara. La qualità delle acque marino-costiere è positiva per quasi tutti i centri di balneazione abruzzesi. Su quel ‘quasi’ non manca l’impegno per migliorare il sistema depurativo regionale, sottolinea il sottosegretario regionale con delega all’Ambiente Mario Mazzocca che  ha messo in moto circa 200 interventi sugli impianti serviti a raggiungere risultati che sino a 3 anni fa era impossibile anche solo immaginare. 

Aggiornamento

Continua a leggere “Stagione balneare alle porte, Mazzocca: ‘Quadro positivo per le acque’”

Marina di Vasto: non è più il tempo delle Cicale

Vasto  (Ch). Sono passati appena 80 giorni da quando Legambiente, WWF, Istituto abruzzese aree orotette e Comune di Vasto hanno raccolto insieme la sfida di avviare la gestione della Riserva regionale Marina di Vasto, dimenticata da oltre 10 anni e aggravata dai riflessi dell’eccessiva espansione edilizia degli ultimi 20 anni.

Continua a leggere “Marina di Vasto: non è più il tempo delle Cicale”

Ancora scarichi al porto di Pescara interviene il Forum H2o

Pescara. Sono trascorsi solo pochi giorni dalla denuncia del Foruma abruzzese dei movimenti per l’acqua e di nuovo si scarica nel fiume Pescara, all’altezza della Madonnina. Forse liquami? 

Continua a leggere “Ancora scarichi al porto di Pescara interviene il Forum H2o”

Se vi scappa sono guai: bagni guasti da 2 settimane al Centro di salute mentale

Sulmona (Aq). Se vi scappa sono guai dalle parti dello scatolone giallo. Dove? Naturalmente nella struttura del Centro di salute mentale e del Centro diurno psichiatrico di via Monsignor Luciano Marcante. Lì, i bagni sono quasi tutti guasti da ben 2 settimane. Oltre 1.200 pazienti in cura nella struttura si stanno arrangiando come possono e provano a trattenerla. Non consigliamo di concimare il terreno e le siepi lì attorno, per questioni di sicurezza, a meno che non sia proprio questione urgente e gli unici due servizi disponibili siano proprio occupati. Continua a leggere “Se vi scappa sono guai: bagni guasti da 2 settimane al Centro di salute mentale”

Il Moro è vivo: segni di vita nel fiume morto

Cavedani italiaci nel fiume Moro (Ch) Report-age.com 2015Ortona (Ch). Il Moro è vivo e anche se il suo stato di salute non è dei migliori se la caverà, direbbe Fabrizia Arduini, presidente dell’associazione Wwf Zona Frentana e Costa Teatina così come il più ottimista tra i medici dell’ambiente. Il fiume dà segni di vita, lo documentano le immagini con la presenza nel corso d’acqua di 2 cavedani, immortalati ad una distanza di 50/100 metri dalla foce. Continua a leggere “Il Moro è vivo: segni di vita nel fiume morto”