Tag: finanziamenti

Romantica a Bugnara e Cogesa propone una Fondazione per eco iniziative dei Comuni

Annuncia la costituzione di una fondazione Cogesa, per sostenere eco iniziative delle amministrazioni, il presidente Vincenzo Margiotta oggi intervenuto alla presentazione di Romantica Festival internazionale dei fioristi.

Continua a leggere “Romantica a Bugnara e Cogesa propone una Fondazione per eco iniziative dei Comuni”

Trombetta di Striscia la notizia a Sulmona per il Centro diurno Aias

Passaggio obbligato in Abruzzo per Riccardo Trombetta di Striscia la notizia, il programma televisivo di Antonio Ricci in onda alle ore 20.40 su Canale 5, che risponde alla richiesta di aiuto dell’associazione italiana assistenza spastici (Aias), in grave difficoltà che non riesce nemmeno ad accedere agli stanziamenti regionali per motivi davvero singolari.

Aggiornamento

Continua a leggere “Trombetta di Striscia la notizia a Sulmona per il Centro diurno Aias”

I Misteri di via Turati: Sulmona e la Frana

Grida allo scandalo anche il MeetUp amici di Beppe Grillo Sulmona (Aq) in riferimento alle piaghe sulmonesi curabili ormai solo con un salasso comune. Nonostante la disponibilità di fondi regionali, per il dissesto idrogeologico l’amministrazione comunale ha esitato sin troppo e anche i pentastellati provano a risolvere il mistero di via Turati tra i cold case,  casi irrisolti, della valel peligna.  Mesi fa, l’ex vice sindaco di Sulmona aveva deciso di emttere mano al portafoglio comunale e non trovandovi alcunché ha annunciato di risolvere l cedimento del costone accendendo un mutuo. Completamente scomparsi i finanziamenti promessi, per quella via e con una lettera di circa 4 anni fa, proprio dall’ex governatore d’abruzzo Luciano D’Alfonso. Continua a leggere “I Misteri di via Turati: Sulmona e la Frana”

Legge Bimillenario caduta nel silenzio. Pezzopane: il Governo la renda esecutiva

Roma. La deputata del Partito democratico, Stefania Pezzopane, prima firmataria di una delle proposte di legge che portò alla approvazione della istituzione dell’anno Ovidiano, con relativi congrui finanziamenti, assieme al deputato Camillo D’Alessandro (Pd) ha presentato una interrogazione relativa all’attuazione della importante legge. Continua a leggere “Legge Bimillenario caduta nel silenzio. Pezzopane: il Governo la renda esecutiva”

Carugno (Psi) su Casa Italia: più una riorganizzazione che uno smantellamento

“Ho le orecchie che sanguinano per le grida di straziante dolore conseguenti allo smantellamnto di Casa Italia – scrive in una nota il segretario nazionale del Psi Massimo Carugno – Eppure leggendo il provvedimento vedo che restano i progetti ed i finanziamenti stanziati: 1.3 mln nel 2017 e 2.5 mln nel 2018. Solo che invece di essere gestiti da un dipartimento a sé saranno gestiti direttamente da palazzo Chigi. Insomma più una riorganizzazione che uno smantellamento ed un progetto quindi che comunque va avanti e forse sarà gestito meglio rispetto ad un dipartimento che nel suo anno di vita non è che abbia brillato per efficiente operosità”.

Continua a leggere “Carugno (Psi) su Casa Italia: più una riorganizzazione che uno smantellamento”

Prati di Tivo: Turismo sostenibile, questo sconosciuto!

Il Wwf è fortemente critico sull’istallazione di 12 O’bellx per gestire i rischi da valanga alla base della parete Nord di Corno Piccolo per la quale sarebbero necessari particolari accorgimenti a tutela dell’ambiente. O’bellx è un sistema per il distacco artificiale controllato delle masse nevose instabili, creando una sovrapressione sul manto nevoso generata dall’esplosione di una miscela di gas (ossigeno e idrogeno) all’interno di una campana. Cervinia è stato il primo Comune italiano ad impiegare questo sistema. Continua a leggere “Prati di Tivo: Turismo sostenibile, questo sconosciuto!”

Il sindaco Salutari sugli attacchi della minoranza: ‘Non hanno argomenti’

Castelvecchio Subequo (Aq). “Non hanno argomenti – così risponde il sindaco Pietro Salutari agli attacchi dell’opposizione – Stanno facendo una polemica sterile sulla indennità che percepisco, preciso che è stata adeguata in base alle leggi vigenti, di questo era stata data ampia conoscenza al consiglio ultimo”.

Continua a leggere “Il sindaco Salutari sugli attacchi della minoranza: ‘Non hanno argomenti’”

Scuole sicure: ‘I lavori non sono ancora partiti che fine faranno i bambini’

Sulmona (Aq).  “Che fine faranno i bambini di oggi e di domani, iscritti alla Lombardo Radice?” lo chiede in una nota il comitato scuole sicure dopo il silenzio, assordante, dell’amministrazione sul doloroso capitolo scuole sicure.  Continua a leggere “Scuole sicure: ‘I lavori non sono ancora partiti che fine faranno i bambini’”

Strade Provinciali, per l’Abruzzo pioggia di milioni dal ministero delle infrastrutture

Il vice ministro delle infrastrutture, Riccardo Nencini, segretario nazionale del Psi, informa che, dal ministero delle Infrastrutture, sono stati predisposti stanziamenti quinquennali da destinare alle provincie per la manutenzione delle strade provinciali. All’Abruzzo sono stati destinati 60 milioni di euro da erogare in 5 rate annuali dal 2018 al 2022. 

Continua a leggere “Strade Provinciali, per l’Abruzzo pioggia di milioni dal ministero delle infrastrutture”

Dal Cipe 432 milioni per l’Aquila e dintorni, 250 milioni subito, a Gennaio II tranche

L’Aquila. Ammonta a circa a 432 milioni di euro, di cui 250 milioni già disponibili, lo stanziamento stabilito dal Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica) a favore dei territori colpiti dal terremoto del 2009. I fondi verranno utilizzati per lavori su scuole, sedi universitarie e strutture a servizio della comunità e il cratere.

Continua a leggere “Dal Cipe 432 milioni per l’Aquila e dintorni, 250 milioni subito, a Gennaio II tranche”

Parte da Sulmona il Processo Partecipativo del Piano Adattamento Cambiamenti Climatici

I cambiamenti climatici sono la più grande sfida da affrontare e si organizzano in queste settimane importanti incontri ed iniziative per impostare discorsi e azioni comuni e partecipate. Si parte da Sulmona (Aq), il 22 settembre nella sala consiliare di palazzo San Francesco in via Mazzara, per continuare il 6 ottobre a Vasto (Ch) e ancora il 20 ottobre a Pescara e il 27 ottobre a Teramo.  L’evento conclusivo è programmato il 24 novembre all’Aquila.

Allegato Pacc in Pdf

Continua a leggere “Parte da Sulmona il Processo Partecipativo del Piano Adattamento Cambiamenti Climatici”

Lacuna Valanghe ancora da colmare per l’emendamento che scotta

Sono trascorsi 7 mesi dalla tragedia di Rigopiano e finalmente la Regione s’impegna a stanziare, tramite un emendamento, 1 milione 300 mila euro per una Carta sulla localizzazione valanghe, il documento però doveva essere approvato anni fa. Siamo ancora all’era del Cenozoico in Abruzzo. 

Continua a leggere “Lacuna Valanghe ancora da colmare per l’emendamento che scotta”

Cinghiali. Pepe: “400 mila euro per valorizzarne la carne”

La carne di cinghiale sarebbe da valorizzare, ne sono convinti in Regione “migliaia di capi ogni anno vengono abbattuti sia durante la caccia sia durante le operazioni di controllo, di fatto non sono disponibili per il mercato” è riferito in una nota dell’assessorato all’agricoltura. 

Una brillante iniziativa risolverebbe i problemi di sovrappopolamento e i danni agli allevatori, si tratta di un bando relativo alla selezione dei progetti di cooperazione di microfiliera. Sarebbe la prima fase di attuazione dei Progetti integrati di filiera (strategia del Psr Abruzzo 2014/2020). “Il progetto prevede un migliore approccio dei mercati relativamente alla carne di cinghiale, prodotto ritenuto di nicchia, prevedendo l’attivazione di una filiera di controllo sia sanitario che di qualità, che faccia anche emergere le reali dimensioni economiche dovute alla compravendita del prodotto” dichiara l’assessore regionale all’agricoltura Dino Pepe. Di quali cinghiali si tratta però non è chiaro. Di certo per quelli d’allevamento non c’è scampo, ma per gli altri?

“Anche al fine di affrontare la preoccupante problematica afferente il contenimento dei danni causati dalla prolificazione degli ungulati, il bando prevede una specifica riserva di risorse (400 mila euro) destinate a finanziare le imprese agricole regionali che, unitamente alle associazioni di categoria e potenziali operatori di filiera presentano progetti finalizzati alla valorizzazione in loco della selvaggina, in particolare dei cinghiali abbattuti o catturati – è indicato nella nota della Regione in cui si dimentica che trattandosi di fauna selvatica i cinghiali appartengono al patrimonio indisponibile dello Stato dunque intoccabili oltre che immangiabili. Prosegue il farneticante comunicato – Questa misura prevede la trasformazione e l’avvio di queste produzioni anche alla grande distribuzione consentendo agli agricoltori di aprire attività di trasformazione e vendita delle carni di cinghiale da avviare al mercato”. La misura, darebbe impulso alla commercializzazione delle carni di cinghiale in barba allo Stato. Secondo Pepe, il “progetto di microfiliera dovrà essere realizzato attorno ad un business plan di filiera in cui sono indicate le problematiche da affrontare e sono individuate le strategie per raggiungere gli obiettivi fissati, nonché i soggetti coinvolti e le modalità che si intendono adottare per concretizzare le azioni scelte. Il progetto può prevedere una serie di azioni organiche di carattere orizzontale tese a creare o a rafforzare i rapporti della filiera, che coinvolgono un insieme di aziende appartenenti a diversi segmenti della filiera stessa come produttori agricoli, macellatori, trasformatori, distributori di prodotti finiti. Sul sito e sulla piattaforma è stato pubblicato il bando. La scadenza delle presentazione delle domande di partecipazione alla selezione è prevista per le ore 14 del 30 settembre 2017″ conclude l’assessore Dino Pepe. Tanto, troppo fumo negli occhi!