Tag: febbo

Balneabilità. Mare sempre più pulito sul lungomare a Pescara’ così Febbo sui controlli Arta

Pescara. I valori sono rientrati nella norma sul lungomare, nel tratto fra la Madonnina e la Nave di Cascella, i tecnici dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale ripeteranno inoltre le analisi il 7 e 9 luglio ed estenderanno gli accertamenti ai 112 punti critici della costa abruzzese, quelli alla foce dei fiumi e dei porti. Continua a leggere “Balneabilità. Mare sempre più pulito sul lungomare a Pescara’ così Febbo sui controlli Arta”

Febbo: Non vi è traccia del Punto nascita di Sulmona nel documento ministeriale

Ha parlato di miglioramento dei livelli di assistenza e del giudizio positivo espresso da Moody’s sul bilancio regionale l’assessore regionale alla programmazione sanitaria, Silvio Paolucci, e a smentire le sue dichiarazioni è Mauro Febbo, consigliere regionale (FI). Continua a leggere “Febbo: Non vi è traccia del Punto nascita di Sulmona nel documento ministeriale”

Punto nascita Sulmona, l’Interrogazione di Mauro Febbo oggi in Consiglio regionale

L’Aquila.​ Numero 76 per l’Interrogazione a difesa del Punto nascita di Sulmona (Aq) presentata dal consigliere regionale di Forza Italia, Mauro Febbo.

Aggiornamento 1 e 2 Continua a leggere “Punto nascita Sulmona, l’Interrogazione di Mauro Febbo oggi in Consiglio regionale”

Megalò2 la vendetta. Megalomani a ridosso del fiume, Acerbo: ‘Una porcata’

Chieti. Domani il Comitato regionale di Valutazione d’impatto ambientale (Via) è chiamato ad esaminare il progetto Megalò2 che, nell’ultima rivisitazione, prevede la realizzazione di 7 edifici sull’area di esondazione naturale del fiume Pescara, da rinaturalizzare insistono gli ambientalisti sull’annunciata, nuova, colata di cemento a ridosso del corso d’acqua. 

Continua a leggere “Megalò2 la vendetta. Megalomani a ridosso del fiume, Acerbo: ‘Una porcata’”

Rilasciata l’orsetta Morena: è libera in giro per il Parco

Pescasseroli (Aq). L’orsetta Morena è stata rilasciata. L’ultima nevicata di novembre Morena aveva cominciato a ridurre l’assunzione di cibo e a nascondersi nella tana anche per un intero giorno, segno che il suo metabolismo stava rallentando, in vista del letargo. proprio per questo si è deciso il suo rilascio, anche in considerazione delle altre variabili in gioco, tante e non sempre prevedibili, tra cui le condizioni climatiche e i siti di rilascio.

Continua a leggere “Rilasciata l’orsetta Morena: è libera in giro per il Parco”

D’Orsogna scrive a D’Alfonso: “Progetto Ombrina, nessuno lo vuole, ma dipende da lei”

Maria Rita D'OrsognaCe n’è per tutti nella lettera che la ricercatrice Italo americana, Maria Rita D’Orsogna, scrive al presidente della Regione Abruzzo Luciano D’AlfonsoOmbrina non s’ha da fare, scrive la D’Orsogna ricordando i fallimenti del presidentre emerito Gianni Chiodi, del ponziopilatesco Giovanni Legnini, senza mai dimenticare i bravi comunicatori Fabrizio Di Stefano, Stefania PezzopaneMauro Febbo. A D’Alfonso la ricercatrice si rivolge anche con questo accorato consiglio: “Se lei si spenderà per Ombrina senza accettare nessun compromesso, la gente non potrà altro che amarla e rispettarla”. Continua a leggere “D’Orsogna scrive a D’Alfonso: “Progetto Ombrina, nessuno lo vuole, ma dipende da lei””

Tatangelo attacca gli ambientalisti puntualizzando su risarcimenti Pnalm

Trasacco (Aq). Non molla la presa Giuseppe Tatangelo e controbatte alla risposta del Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise che aveva chiarito sulla somme corrisposte all’uomo incatenatosi, per una mattinata, sotto casa del direttore del Pnalm Dario Febbo per lamentare di non aver ricevuto ancora i risarcimenti del 2013. Il gestore dell’azienda Silo ora punta il dito anche sugli ambientalisti che, colpo di bacchetta magica sul cilindro, vengono accusati dall’allevatore di aver fatto scomparire gli allevamenti nelle aree protette. Abracadabra, Tatangelo scrive un comunicato facendo intuire che presto sarà informata del problema anche la Procura della Repubblica presso la Corte dei conti.  Continua a leggere “Tatangelo attacca gli ambientalisti puntualizzando su risarcimenti Pnalm”