Tag: famiglie

Manovra. No al Blocco delle Pensioni. Fate Pagare Tasse ai Ricchi

Tutto cambia per non cambiare mai in Italia, terra brava a travestirsi, a coprirsi, con la faccia dietro a un mascherone di circostanza tinto con i colori del momento quelli che vanno più di moda (giallo verde). Così il cambiamento conferma, come in passato, il blocco delle rivalutazioni delle pensioni. In una nota appena diramata Rifondazione Comunista sostiene la mobilitazione programmata domani, in tutto il Paese, dai sindacati per le pensioni che rischiano il blocco. Continue reading “Manovra. No al Blocco delle Pensioni. Fate Pagare Tasse ai Ricchi”

Sostegno a malati oncologici: che fine ha fatto la proposta di legge del 2014 di Pettinari (M5S)

I familiari dei malati oncologici sono disperati, si sentono abbandonati dalle istituzioni e Domenico Pettinari lancia un’appello per tornare ad esaminare la proposta di legge che il consigliere regionale del Movimento 5 stelle presentò 4 anni fa, iniziativa dimenticata in qualche autorevole cassetto. Continue reading “Sostegno a malati oncologici: che fine ha fatto la proposta di legge del 2014 di Pettinari (M5S)”

Inquinamento. Nessuno le ascolta: Famiglie e Diffide nel fumo

Ortona (Ch). In un solo mese hanno confezionato diffide le pubbliche autorità, diffide che purtroppo finiscono in fumo, lo stesso che soffoca le famiglie che abitano a ridosso dell’impianto di asfalti Pavimental e che chiedono di fermare le emissioni di fumi e di altri gas provenienti dalla fabbrica.

Continue reading “Inquinamento. Nessuno le ascolta: Famiglie e Diffide nel fumo”

Compostaggio domestico al via #SulmonaInCompost, vantaggi per le famiglie che aderiranno

Sulmona (Aq). Per il compostaggio domestico è stato appena pubblicato il bando per adesioni ed è partita la campagna di promozione “I benefici dell’autocompostaggio sono sia economici che ambientali”  annuncia l’assessore all’ambiente Alessandra Vella.

Continue reading “Compostaggio domestico al via #SulmonaInCompost, vantaggi per le famiglie che aderiranno”

Droghe misteriose: Fosfati negli alimenti. Fiesa propone di ridurne il consumo

Il parlamento europeo rigetta la proposta della Commissione europea di proibire l’impiego dei fosfati come additivi alimentari nella produzione del Kebab.Di conseguenza nella preparazione del Kebab si potranno tranquillamente usare i fosfati annuncia Fiesa Confesercenti che propone di inserire già dalla scuola primaria una nuova materia: l’Educazione Alimentare. 

Continue reading “Droghe misteriose: Fosfati negli alimenti. Fiesa propone di ridurne il consumo”

Giocattoli in Movimento: condivisione e riuso per tutelare l’Ambiente

Sono numeri straordinari per Giocattoli in MoVimento, iniziativa dedicata ai bambini organizzata dal Movimento 5 Stelle abruzzese. Alla fine settimana dedicata al riuso e alla condivisione hanno aderito 14 Comuni. Centinaia di giochi sono stati scambiati, migliaia di persone hanno raggiunto i numerosi gazebo dislocati nelle piazze cittadine. 

Continue reading “Giocattoli in Movimento: condivisione e riuso per tutelare l’Ambiente”

Interrogazione M5S su pignoramenti delle banche: il caso Bcc di Pescasseroli

Numerosi casi di anatocismo e di usura bancaria, negli ultimi anni, hanno tenuto alle strette imprenditori soffocati dai debiti e famiglie abruzzesi che hanno perso tutto: aziende, case e serenità. Il pignoramento avviato dagli istituti di credito in particolari casi torna come argomento di discussione alla Camera che il Movimento 5 stelle affronta, ancora una volta, interrogando il ministro dell’economia e della finanza, Pier Carlo Padoan. Il caso è quello di una famiglia distrutta dagli interessi su prestiti bancari che il 18 febbraio dello scorso anno ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica del tribunale di Sulmona, in provincia dell’Aquila, perché i componenti del nucleo familiare “assumono di essere vittime del reato di usura perpetrato ai loro danni dall’istituto di credito Bcc, agenzia 37 di Pescasseroli (Aq) di cui erano clienti”.

Continue reading “Interrogazione M5S su pignoramenti delle banche: il caso Bcc di Pescasseroli”

Commercianti in rivolta a Sulmona: pressione fiscale alle stelle

Sulmona (Aq). Commercianti in rivolta per l’elevata pressione fiscale e per la crisi, l’Ascom fidi Ascom servizi Sulmona chiede al sindaco Anna Maria Casini l’avvio dell’iter per la revisione degli studi di settore sul territorio. Questo per applicare su Sulmona e sul territorio studi di settore conformi, chiarisce l’associazione di categoria.

Continue reading “Commercianti in rivolta a Sulmona: pressione fiscale alle stelle”

Il 25 aprile a Sulmona celebrato con le famiglie per generazioni consapevoli

Sulmona (Aq). “Tutti coloro che dimenticano il loro passato sono condannati a riviverlo” a 71 anni di distanza la parola di Primo Levi, scrittore e partigiano (chimico e poeta italiano) è morale che vale per tutte le epoche e che oggi va indirizzata, di dovere, a chi vive giornate come questa scavalcando il ricordo. 

Continue reading “Il 25 aprile a Sulmona celebrato con le famiglie per generazioni consapevoli”

Aumento buoni pasto rinviato al prossimo anno scolastico

Sulmona (Aq). Il braccio di ferro tra genitori e amministratori comunali, sul rincaro dei buoni pasto nelle scuole, dà ragione alle famiglie. E’ stato rinviato al prossimo anno scolastico (2016-2017) l’aumento deciso per i buoni mensa e non solo. A quanto pare saranno rimodulate le fasce di reddito e la posizione degli studenti fuori sede.

Continue reading “Aumento buoni pasto rinviato al prossimo anno scolastico”

Proseguirà la raccolta di generi alimentari, in valle Pelgina, con Solidarietà nazionale

Sulmona (Aq). Anche in valle Peligna, Solidarietà nazionale si è messa in moto con numerose iniziative di sostegno e aiuto. La Onlus, con il sostegno di numerose associazioni italiane, svolge attività di assistenza sociale e beneficenza. I primi di ottobre, Sn Sulmona ha effettuato la sua prima raccolta di beni alimentari di prima necessità in occasione della giornata nazionale di Solidarietà nazionale. I beni raccolti sono stati distribuiti a chi, in stato di necessità, ne ha fatto richiesta e nella città Peligna di organizzerà, con regolarità, la raccolta alimentare per poter aiutare più famiglie possibili. Le situazioni di disagio possono essere segnalate alla responsabile,  Cinzia 331-3761083.

Continue reading “Proseguirà la raccolta di generi alimentari, in valle Pelgina, con Solidarietà nazionale”

Filetto(Ch). Da 96 ore senza corrente: cercasi generatore in contrada Colle Sciore dove vive un malato in dialisi

Filetto (Ch) Cavi corrente dei pali della luce Report-age.com 2015Filetto (Ch) Cavi corrente dei pali della luce Report-age.com 2015Filetto (Ch)Situazione davvero insostenibile in provincia di Chieti, tra i comuni martoriati dal maltempo Filetto purtroppo fa ancora i conti con le conseguenze della bordata artica della scorsa settimana, parte della popolazione resta al buio. In contrada Colle di Sciore l’energia elettrica manca da oltre 96 ore, disagi e problemi a non finire per una decina di famiglie e per un malato di diabete, in dialisi.

Aggiornamento delle ore 13.38 il guasto principale è stato riparato, a Filetto è stata ripristinata l’erogazione dell’energia elettrica.  Continue reading “Filetto(Ch). Da 96 ore senza corrente: cercasi generatore in contrada Colle Sciore dove vive un malato in dialisi”

Riforma tariffe elettriche. Legambiente: “Penalizza famiglie e fonti rinnovabili”

Per Legambiente, la riforma delle tariffe elettriche proposta dall’Autorità per l’energia penalizza le famiglie meno numerose e gli interventi di autoproduzione da rinnovabili.

Secondo Legambiente la proposta presentata dall’autorità per l’energia, avanzata i primi di febbraio per la riforma delle tariffe elettriche dei clienti domestici, non premia i comportamenti virtuosi, non premia la riduzione dei consumi e della spesa energetica e comporta aggravi soprattutto per anziani e famiglie poco numerose.

In attuazione del decreto sull’efficienza energetica (102/2014), la proposta dell’Autorità prevede 4 possibili opzioni, per la nuova struttura tariffaria, che porterebbero a superare la progressività rispetto ai consumi riducendo la spesa per coloro che hanno i consumi elettrici più alti, cancella la distinzione residenti non residenti, riforma il bonus sociale per le famiglie meno abbienti. In pratica, scomparirebbe qualsiasi incentivo a ridurre i consumi. Rispetto a oggi, in proporzione, pagherebbe meno chi consuma di più, tanto che, secondo alcune simulazioni, l’aggravio medio per le famiglie con consumi bassi si attesterebbe tra il 15 e il 20%. Inoltre, la revisione degli oneri di rete e di sistema, spostati dalla componente variabile a quella fissa, penalizzerebbe l’autoproduzione da fonti rinnovabili. Il rischio di queste novità proposte è che si avrebbero aggravi certi per larga parte delle famiglie, in particolare quelle a basso reddito, che oltretutto non possono accedere all’Ecobonus per gli interventi di efficienza energetica perché hanno limitati o nulli redditi da detrarre. “Nonostante gli intenti siano condivisibili, tra cui la volontà di spingere gli usi elettrici diventati oggi competitivi anche da un punto di vista ambientale la revisione delle tariffe proposta dall’autorità non aiuta le famiglie, ne risponde alle sfide che l’Italia deve cogliere per ripensare il sistema energetico – commenta Edoardo Zanchini, vicepresidente di Legambiente – Occorre ripensare le tariffe per premiare gli interventi di riduzione dei consumi attraverso l’efficienza e l’autoproduzione. Chiediamo all’Autorità di aprire un confronto sulle proposte più efficaci in questa direzione anche guardando all’esperienza di altri Paesi”. La preoccupazione di Legambiente è che il Decreto concorrenza, del 20 febbraio, prevede che nel 2018 tutti i contratti passino al mercato libero, attraverso l’abolizione del cosiddetto servizio di maggior tutela. Passaggio che secondo l’associazione ambientalista impone la definizione di obiettivi chiari sul futuro delle bollette e di regole trasparenti per evitare che si determinino conseguenze sociali e ambientali rilevanti nei prossimi anni.

mariatrozzi77@gmail.com

CasaGaia, il dono per i figli del Centro Abruzzo

Cansano (Aq). Apre una comunità educativa che ospiterà minori fino a 12 anni, si chiama CasaGaia e verrà inaugurata mercoledì alle ore 11 nello stabile di località Vicenne. A sostenere la realizzazione della struttura, gestita dalla Horizon service società cooperativa sociale, è stato soprattutto il sindaco, Mario Ciampaglione, che ha promesso di garantire il servizio, di natura privata, anche per il futuro.

CasaGaia rinviata l’inaugurazione 28.01.2015 Continue reading “CasaGaia, il dono per i figli del Centro Abruzzo”