Tag: entroterra

Nasce il Comitato Jamm’ mo per restituire al Centro Abruzzo un ruolo di Primo Piano

Nasce il comitato civico Jamm’ mo, il suo presidente Giuseppe Massaro annuncia battaglia per le numerose vertenze del Centro Abruzzo: “Siamo aperti a tutte le forze che vorranno collaborare alla realizzazione del programma”. Obiettivo del gruppo è riportare il comprensorio Peligno- Sangrino a giocare un ruolo di primo piano nel panorama regionale, così per Sulmona (Aq). Stiamo raccogliendo le migliori professionalità e la partecipazione di tanti cittadini per costituire un ampio fronte civico ed impedire la morte di questo territorio”.  Continua a leggere “Nasce il Comitato Jamm’ mo per restituire al Centro Abruzzo un ruolo di Primo Piano”

L’entroterra dimenticato da Dio: Molina Aterno niente cresime nel 2017

Molina Aterno (Aq). Niente Cresime quest’anno, l’avviso sul portale della chiesa di San Nicola, affisso dal parroco Don Francesco, è un grido d’allarme sulle gravi difficoltà che l’Abruzzo interno sta affrontando da tempo e senza soluzione di continuità, svuotato dai tagli e dalle razionalizzazioni della spesa pubblica. Paesi dimenticati da Dio.

Aggiornamento

Continua a leggere “L’entroterra dimenticato da Dio: Molina Aterno niente cresime nel 2017”

Soccorso al Serpentello di San Domenico con Problemi di Muta

Cocullo (Aq). É la muta a mettere in agitazione qualche visitatore con qualche ricordino sulla mano per il serpente che sta perdendo pezzi. Falso allarme, nulla di grave davvero. Viene subito chiamato il veterinario che, nei paraggi, raggiunge i due. Il dottor Pasquale Piro interviene subito, controlla il rettile, microcippato, e sorride. Difficile a dirlo e difficile a farlo, si chiama ecdisi, in poche parole il serpentello sta cambiando pelle in un colpo solo. 

Aggiornamento

Foto Franz Gustincich

Continua a leggere “Soccorso al Serpentello di San Domenico con Problemi di Muta”

Ancora chiusa la Frentana da Campo di Giove alla Stazione di Palena. D’inverno riaprite la ferrovia

Campo Di Giove (Aq). Sulla strada provinciale 12 la neve si è sciolta da un pezzo, ma la chiusura del tratto resta da tempo. In breve, la strada viene lasciata a se stessa durante l’inverno, completamente occupata dalla coltre nevosa e la Provincia risparmia così qualcosina evitando il passaggio dello spazzaneve sul tratto che da Campo Di Giove, nell’aquilano, conduce alla stazione di Palena, al confine con il territorio di Chieti.

Aggiornamento 1 e 2

Continua a leggere “Ancora chiusa la Frentana da Campo di Giove alla Stazione di Palena. D’inverno riaprite la ferrovia”

La Polfer Sulmona chiude, il governo ha deciso

Sulmona (Aq). “Nonostante i ripetuti tentativi fatti in questi mesi, il governo ha deciso di chiudere definitivamente la Polfer di Sulmona, dando l’ennesimo schiaffo al nostro territorio” ne dà notizia la vice presidente del gruppo di Forza Italia al Senato Paola Pelino.

Aggiornamento

Continua a leggere “La Polfer Sulmona chiude, il governo ha deciso”

Si organizza l’accoglienza per i profughi, ma nei Comuni non c’è spazio nemmeno per gli studenti

Sulmona (Aq). Il prefetto, Giuseppe Linardi, prega i sindaci per una manifestazione di interesse alla fase 2 dell’accoglienza migranti di supporto all’Associazione nazionale comuni italiani (Anci). Una risposta non proprio contraria arriva dai primi cittadini del comprensorio, del genere: vorrei ma non posso. La riserva è semplicemente volta a conoscere altri aspetti del progetto Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar) che il prefetto dell’Aquila ha proposto stamane agli amministratori della valle Peligna, dell’Alto Sangro, della valle Subequana e del Sagittario. Per la stessa ragione, le scorse settimane, Linardi ha incontrato anche i primi cittadini marsicani e di altri comuni dell’aquilano, in una provincia che accoglie, a quanto pare, 840 migranti. Ben oltre le quote indicate e questa volta l’accoglienza dovrebbe arrivare non dai privati, ma dai Comuni che però sono alle prese con scuole vulnerabili e inagibili, lunghe code per case parcheggio e popolari e spazi ridotti al lumicino per il terremoto. Saputo dell’incontro, Alberto Di Giandomenico, coordinatore di Sovranità, commenta  sul progetto Sprar in un post su Facebook: “Caro prefetto noi vogliamo i Musp (Moduli ad uso scolastico provvisorio) per tenere i nostri figli in tutta sicurezza, non i migranti”.

Continua a leggere “Si organizza l’accoglienza per i profughi, ma nei Comuni non c’è spazio nemmeno per gli studenti”

Immondizia sulla neve a fianco dei cassonetti: da evitare se il servizio raccolta è sospeso per maltempo

Con la neve caduta copiosa in queste ultime 24 ore in città è il caso, se possibile, di mantenere le buste dell’immondizia magari sul balcone di casa o in giardino, per chi ne è fornito. Sarebbe un segno di civiltà anche cercare di ridimensionare la capacità di produrre rifiuti in questi giorni di maltempo. Anche perché abbandonare l’immondizia dinanzi i cassonetti vuol dire peggiorare la situazione, già critica, di questi giorni. In molti Comuni abruzzesi, causa maltempo, sono state emesse ordinanze di sospensione del servizio di raccolta perché non è possibile garantirlo in queste ore. Per rimuovere i rifiuti e bonificare quanto gettato ieri, ma anche oggi, si dovranno impegnare altre risorse. Le amministrazioni comunali sono già in sofferenza e un po’ di spirito di collaborazione non guasta. I sacchi abbandonati per strada a cielo aperto non resteranno di certo integri con le violente raffiche di vento e animali di ogni genere in azione. Non solo randagi, ma topi e cornacchie avranno di che ingozzarsi. 

Continua a leggere “Immondizia sulla neve a fianco dei cassonetti: da evitare se il servizio raccolta è sospeso per maltempo”

Treni, tagli alle corse. Wwf: ‘Scelta anti-ecologica che prelude alla chiusura delle linea’

Il ridimensionamento delle corse in treno sulla linea ferroviaria per Roma, intrapreso da Trenitalia, è anti-ecologico e sbagliato. Commenta così il Wwf Abruzzo la scelta che sulla mobilità regionale piega l’entroterra e il trasporto su ferro alla volontà di una Regione ostinata a puntare solo sul trasporto su gomma: “Peggiorando pesantemente gli orari si pongono le premesse per un inevitabile calo di passeggeri e per una futura definitiva chiusura della linea”.

Continua a leggere “Treni, tagli alle corse. Wwf: ‘Scelta anti-ecologica che prelude alla chiusura delle linea’”

Frana il Morrone e l’economia. Pacentro in ginocchio in attesa che riaprano la strada chiusa da anni. Dossier viabilità

Pacentro (Aq). In ginocchio è finita l’economia di un intero paese perché da quando la strada è chiusa Pacentro resta, a tratti, isolato. Così come altre località che più su, nell’Appennino abruzzese, con quel diavolo di patto di stabilità fanno i conti con i buchi neri dei loro bilanci. In particolare 2 tratti di Morronese, una per raggiungere Pacentro e l’altro – con il nome di ss 487 – per passo San Leonardo che restano chiusi al traffico veicolare da anni per frane  problemi di diversa natura ed estrazione sociale.

Aggiornamento 1 , 2 3 e 4 

Continua a leggere “Frana il Morrone e l’economia. Pacentro in ginocchio in attesa che riaprano la strada chiusa da anni. Dossier viabilità”

La Confesercenti dichiara guerra alla desertificazione commerciale dei centri storici

Nel Centro Abruzzo la desertificazione avanza. Molti piccoli comuni sono ormai completamente senza servizi e per la Confesercenti è urgente rilanciare la centralità del commercio urbano e l’associazionismo tra gli operatori.

Continua a leggere “La Confesercenti dichiara guerra alla desertificazione commerciale dei centri storici”

Nuova geografia sanitaria per Sulmona, Castel di Sangro e Popoli proposta dai Comitati pro sanità

L’ospedale di Sulmona, in provincia dell’Aquila, come struttura sanitaria complessa, oltre il confine, in provincia di Pescara, il presidio di Popoli come ospedale di Pronto soccorso e Dipartimento regionale di riabilitazione, con reparti di degenza e per il nosocomio di Castel di Sangro (Aq) la nuova geografia sanitaria, disegnata ieri dai comitati dell’entroterra abruzzese, prevede un ospedale di area montana disagiata. 

Continua a leggere “Nuova geografia sanitaria per Sulmona, Castel di Sangro e Popoli proposta dai Comitati pro sanità”

Scalo ferroviario sulmonese: lavori interminabili, monitor invisibili. Il Comitato chiede il controllo traffico sino a Lunghezza

Sulmona (Aq). É il secondo scalo regionale per numero di passeggeri la stazione di Sulmona,  ma è all’ultimo posto per cura e attenzione. Quanto si dice numero perfetto per le 3 interrogazioni del comitato Sulmona, Stazione di Sulmona rivolte a Rete ferroviaria italiana per affrontare e risolvere alcune problematiche della stazione di Sulmona e della linea Pescara-Roma.  

Continua a leggere “Scalo ferroviario sulmonese: lavori interminabili, monitor invisibili. Il Comitato chiede il controllo traffico sino a Lunghezza”

Trasporti pubblici, Marcozzi: ‘Al di là della propaganda, la legge cela più costi e meno servizi’

 Una ‘rimodulazione politica tariffaria’ non è altro che un modo più gentile di comunicare l’aumento dei biglietti dei mezzi di trasporto pubblico locale del 15%, per il Movimento 5 stelle è l’altra faccia della legge annunciata sui trasporti pubblici.

Aggiornamento

Continua a leggere “Trasporti pubblici, Marcozzi: ‘Al di là della propaganda, la legge cela più costi e meno servizi’”

Cocullo On Air, nell’entroterra quasi selvaggio

Da Goriano Sicoli a Cocullo, nell’aquilano selvaggio, il vecchio e il nuovo sono costretti ad una forzatura non indifferente. Il paesaggio che si propone attorno è qualcosa di talmente dolce che gli impianti per l’energia, piantati a profusione, danno un retrogusto amaro davvero. Quando le installazioni colpiscono aree come questa l’impatto è percepito male, è meno accettabile ed è più violento. 

Continua a leggere “Cocullo On Air, nell’entroterra quasi selvaggio”