Tag: emendamento

Vittime del dovere per il Paese sono meno delle ‘altre’. Lettera a Salvini e Di Maio

Parità di trattamento, sulla carta è scritto che sono vittime come le altre, ma al vertice fa comodo non guardare alla sostanza del problema e chi lo affronta poi si vede sbattere le porte in faccia. Oltre a piangere i loro cari, fissando quella sedia vuota soprattutto durante le feste, le famiglie delle Vittime del dovere devono fare i conti con la disparità e per questo sono costrette a fare causa allo Stato che i loro cari hanno servito, spesso sino alla fine, alla morte. Continua a leggere “Vittime del dovere per il Paese sono meno delle ‘altre’. Lettera a Salvini e Di Maio”

Emendamento salva Bimillenario presentato al Milleproroghe da Pezzopane e D’Alessandro (Pd)

Roma. “Ho presentato un emendamento al Mille proroghe che mette in sicurezza il Bimillenario di Ovidio” annuncia la deputata Stefania Pezzopane (Pd) che insieme al collega Camillo D’Alessandro ha presentato l’emendamento per non perdere i contributi stanziati a dicembre scorso per il Bimillenario Ovidiano. Continua a leggere “Emendamento salva Bimillenario presentato al Milleproroghe da Pezzopane e D’Alessandro (Pd)”

Eliminato l’Ampliamento della Discarica di Atri

Atri (Te). É stata eliminata la previsione di ampliamento della discarica contenuta nel piano rifiuti predisposto anni fa dalla Provincia di Teramo.

Continua a leggere “Eliminato l’Ampliamento della Discarica di Atri”

Piano Sanitario da rivedere. Si Può Fare se a Popoli l’ospedale è di base

Pescara. Se il presidio ospedaliero di Popoli (Pe) riconquista la posizione di ospedale di Base allora è anche da rivedere il Piano sanitario regionale e la questione non dipende tanto dal ministro della sanità Beatrice Lorenzin, ma dal presidente della Regione, Luciano D’Alfonso. 

Continua a leggere “Piano Sanitario da rivedere. Si Può Fare se a Popoli l’ospedale è di base”

Annunciato un emendamento per aumentare i fondi alle Riserve

L’Aquila. Qualche spiraglio per le Riserve naturali regionali arriva dal sit-in di questa mattina dei rappresentanti delle associazioni ambientaliste, degli operatori delle riserve regionali e degli amministratori locali davanti al Consiglio regionale in difesa delle aree protette regionali. Agli ambientalisti è stato annunciato un emendamento per aumentare i fondi alle Riserve, quelli stanziati sarebbero gli stessi dello scorso anno, ma ripartiti per un numero superiore di aree protette che nel frattempo sono cresciute. 

Continua a leggere “Annunciato un emendamento per aumentare i fondi alle Riserve”

No Ombrina. L’ombra dell’emendamento governativo: sabotaggio ai referendum antitrivelle

Roma. Quanto si temeva è stato confermato anche dal costituzionalista Enzo Di Salvatore e dal Coordinamento No triv. Il governo nazionale sta sabotando i referendum abrogativi con l’emendamento alla legge di stabilità, i dubbi sono stati confermati. Il provvedimento dell’esecutivo, appena festeggiato da alcuni del movimento No Ombrina, parte del mondo ambientalista abruzzese, soddisfa solo 3 dei 6 quesiti referendari promossi da 10 Regioni (Basilicata, Abruzzo, Marche, Campania, Puglia, Sardegna, Veneto, Liguria, Calabria e Molise) per abrogare parte dell’articolo 38 dello Sblocca Italia e dell’art. 35 del Decreto Passera e scongiurare così la deriva petrolifera, bloccando l’installazione di piattaforme come Ombrina mare 2 e le altre in arrivo, a nemmeno 20 km dalla costa dei Trabocchi, sul mare Adriatico. Quesiti referendari su cui, prima di metà gennaio, la Corte costituzionale si pronuncerà per l’ammissibilità. Per cancellare le ombre dell’emendamento governativo sono stati presentati dei correttivi che oggi purtroppo sono stati bocciati dall’esecutivo nazionale.

Continua a leggere “No Ombrina. L’ombra dell’emendamento governativo: sabotaggio ai referendum antitrivelle”

Discarica veleni di Bussi. Passa l’emendamento Castricone a giugno finisce il commissariamento

Bussi (Pe). L’emendamento Castricone è passato, con qualche modifica, ma almeno ora si sa quando finirà il commissariamento. Il deputato del Partito democratico ce l’ha fatta. A giugno finirà il mandato di Adriano Goio come commissario per la bonifica del Sito di interesse nazionale. Pochi mesi e il commissariamento finirà. E’ durato abbastanza, ma con pochissimi risultati. Altri 6 mesi, il tempo di chiudere una progettazione per la reindustrializzazione del sito che, in verità, resta quasi sconosciuta a distanza di 7 anni dalla nomina del commissario.

Continua a leggere “Discarica veleni di Bussi. Passa l’emendamento Castricone a giugno finisce il commissariamento”

No Ombrina battaglia rimessa in gioco dall’emendamento governativo

Roma. Un altro emendamento proposto nella legge di stabilità, presentato dal governo Renzi, dà speranza contro la petrolizzazione dell’Adriatico. Se approvato bloccherà subito il progetto Ombrina e non solo. L’emendamento punta al ripristino del limite delle 12 miglia dalla costa per trivellare nel mare, varrebbe per i nuovi progetti petroliferi e per quelli il cui procedimento di autorizzazione è in via di definizione, sono salvi solo i titoli già rilasciati.

Continua a leggere “No Ombrina battaglia rimessa in gioco dall’emendamento governativo”

Incontro No Ombrina. Parlamentari abruzzesi al confronto: verso l’emendamento alla legge di stabilità

di Maria Trozzi

Pescara. Tre le proposte dei parlamentari oggi impegnati a fermare la piattaforma petrolifera Ombrina, ovvero l’opera che riserva all’Abruzzo 24 anni di estrazioni petrolifere per soddisfare, in tutto, non più di un mese di fabbisogno energetico italiano (6 pozzi a 6 km dalla spiaggia per estrarre idrocarburi di qualità pessima dunque da trattare su una nave desolforante (Fpso), distante appena 10 chilometri dalla costa, a due passi dal costituendo Parco nazionale della costa teatina). A confronto con gli ambientalisti, alcuni parlamentari della regione verde dei parchi hanno presentato le iniziative, per scongiurare la piattaforma ormai autorizzata,  al movimento No Ombrina che ha organizzato l’incontro nella sala Blu della Regione proprio per capire se ci sono e da che parte stanno gli onorevoli abruzzesi. L’intervento del deputato del Movimento 5 stelle, Gianluca Vacca, è stato il più considerato, per il parlamentare la strada è la modifica dell’art. 35 del decreto sviluppo in più un emendamento.

Continua a leggere “Incontro No Ombrina. Parlamentari abruzzesi al confronto: verso l’emendamento alla legge di stabilità”

Centrale Snam. Approvato emendamento Mazzocca: 6 mesi per comparare soluzione e alternative

L’Aquila. “Una nuova disposizione normativa che va verso la ricerca di una soluzione alternativa per l’allocazione della centrale Snam di Sulmona” è il commento dell’assessore all’ambiente Mario Mazzocca, oggi a margine della seduta del consiglio regionale. Continua a leggere “Centrale Snam. Approvato emendamento Mazzocca: 6 mesi per comparare soluzione e alternative”

Lunga vita ai gasdotti: deputato Pd emenda il decreto fossile

Gasdotto e centrale spinta snam manifestazioni Trozzi Report-age.com 2012La delegazione abruzzese è ancora lì a baccagliare al ministero dello sviluppo economico contro il progetto del metanodotto e della centrale di spinta della Snam e non sa di certo che sempre a Roma, un parlamentare eletto dagli abruzzesi sta per vanificare ogni sforzo, sta per compiere un gesto inqualificabile, questo per non incorrere in una denuncia, altro che contrastare il progetto del metanodotto Rete adriatica, il deputato del Partito democratico Itzak Gutgeld, eletto in Abruzzo, svela il gioco e il retroscena del partito quando presenta un emendamento prioritario al decreto (S)blocca Italia per garantire lunga vita ai gasdotti. Povera delegazione abruzzese nella gabbia dei leoni, tra gli ambientalisti e gli attivisti quel decreto emendato è tristemente noto come decreto Italia Fossile. Continua a leggere “Lunga vita ai gasdotti: deputato Pd emenda il decreto fossile”