Abruzzo. Mazzocca: nessuno degli incendi del 2018 ha superato le 24 ore di vita

L’investimento complessivo della campagna Aib 2018 ammonta a 1 milione 830 mila euro, a fornire i dati dell’attività stagionale Anti incendi boschivi è stato oggi il sottosegretario alla presidenza della Regione Abruzzo, con delega alla Protezione civile, Mario Mazzocca. Read more

Vietata l’accensione di fuochi di ogni genere in qualsiasi luogo all’aperto

“Stiamo predisponendo una serie di atti ed interventi mirati per scongiurare il riattivarsi di incendi boschivi e il ripetersi dei fatti gravissimi come quelli dello scorso anno – ha dichiarato il sindaco di Sulmona Annamaria Casini – Ho firmato questa mattina l’ordinanza 43 che vieta, su tutto territorio comunale, l’accensione di fuochi di ogni genere in qualsiasi luogo all’aperto, richiamando anche l’ordinanza 366 del 2005 che dispone di provvedere alla cura, manutenzione e pulizia da sterpi e da materiali infiammabili di terreni e giardini”. Read more

Ore contate per l’Eremo di Santa Croce al Morrone, il fuoco avanza dal bosco a Sud

Sulmona (Aq). L’eremo di Santa Croce, chiesetta di San Pietro, sembra avere le ore contate. Il bosco a Sud sulla cima brucia e ieri è stato trascurato dal Canadair. Dicono che per il mezzo in volo non è possibile raggiungere i roghi per il fumo denso sull’area. L’eremo è minacciato dalle fiamme del devastante incendio del Morrone che dal pomeriggio di domenica divampa. Il Canadair che opera alle pendici, su costa dei cani, sembra abbia finalmente soffocato il fuoco che sino all’altro ieri ha impegnato un elicottero dei Vigili del fuoco, ma nel solo pomeriggio, rifornendosi dalla vasca del depuratore, sotto poche centinaia di metri. Il Canadair dell’altro ieri, ma solo nel tardo pomeriggio, ha raggiunto l’area quando ormai ai pennacchi si sono sostituiti funghi enormi di fumo.

Aggiornamento 1 e 2 

Read more

Recuperata l’Eliambulanza caduta, polemiche sulla chiusura della strada. Immagini e video dell’intervento

Lucoli (Aq). I volontari della protezione civile di Pettorano sul Gizio alle ore 8 erano già  sulla piana di Campo Felice con i colleghi di Sulmona e Pratola Peligna per le operazioni di rimozione dei rottami dell’elicottero del 118 caduto sulla piana durante il soccorso ad un uomo con una frattura a tibia e perone, deceduto insieme all’equipaggio dell’eliambulanza precipitata.

Foto di copertina E. C.

Read more

Elicottero del 118 caduto a Campo Felice, le prime immagini

Lucoli (Aq) ore 12 Risulta disperso il personale medico e un ferito  (per un incidente su una motoslitta accorso a Ettore Palanca, 50 anni romano), in volo con l’elicottero del 118, un Aw augusta 139, operativo dopo le ore 11, di rientro per un recupero sugli impianti sciistici di Campo Felice. 

Foto Maria Trozzi

Aggiornamento 1 e 2 

25.1.2017 Decine dei cavalli abbandonati verso i rottami dell’eliambulanza

Read more

Non in grado di volare gli elicotteri ex Forestale fermi a Rieti 

Roma.Non sono in condizioni di operare gli elicotteri fermi alla base operativa di Rieti del Corpo Forestale che dal primo gennaio è passato all’Arma dei Carabinieri.

In primis, la base non e chiusa e soprattutto:“Alle notizie diffuse, attraverso un’agenzia di stampa, il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri precisa che la base operativa degli elicotteri di Rieti sita presso l’aeroporto Ciuffelli, già in uso al Corpo Forestale dello Stato e dal 1° gennaio 2017 acquisita dall’Arma, non è chiusa. Prosegue il comunica del Comando generale dell’Arma: “Quanto all’impiego di elicotteri trasferiti, di base a Rieti e Pescara, dal Corpo Forestale dello Stato all’Arma dei Carabinieri va chiarito che gli NH500, efficienti, non sono nelle condizioni di operare nelle zone innevate nelle condizioni climatiche attuali, mentre dei tre AB 412 trasferiti all’Arma uno è operativo al nord Italia e gli altri due sono inefficienti da mesi, in attesa di interventi straordinari di manutenzione, così come i tre A 109. Sono efficienti e in uso i tre AB412 già appartenenti all’Arma dei Carabinieri e a suo tempo bonificati dall’amianto, rischierati nelle basi, già appartenenti al Corpo Forestale, di Rieti e Pescara, attivi per missioni aeree di verifica dei rischi valanghe, con a bordo esperti Carabinieri Forestali. I velivoli sono utili anche per fornire assistenza agli allevatori, potendo trasportare fieno e alimenti per gli animali”.

La smentita dal Partito per la tutela dei diritti dei militari ( Pdm): “Non ci risultano elicotteri del Corpo forestale dello Stato inefficienti.