Tag: edison

Sulle dichiarazioni di Edison interviene il MeetUp Sulmona: “La salute e l’Ambiente sono inestimabili ma computabili”

Sulla discarica dei veleni Montedison, a Bussi sul Tirino (Pe), le dichiarazioni di Edison spa che ritiene infondata la richiesta di risarcimento danni del ministrero dell’Ambiente (un miliardo di euro) lasciano attoniti anche il MeetUp Amici di Beppe Grillo Sulmona (Aq) che commenta della “serenità e serietà con le quali Edison replica alla sferzata giunta direttamente dal Ministro Sergio Costa con la richiesta di indennizzo per i procurati danni all’ambiente e alla salute delle persone”. Continua a leggere “Sulle dichiarazioni di Edison interviene il MeetUp Sulmona: “La salute e l’Ambiente sono inestimabili ma computabili””

Edison: ” Richiesta risarcimento infondata”. La società è pronta però ad onorare gli obblighi

Milano. Edison spa interviene sulla richiesta di risarcimento danni del ministrero dell’Ambiente, causati dalla contaminazione riscontrata nell’area del Sito di interesse nazionale per la bonifica (Sin) Bussi.

Aggiornamento

Continua a leggere “Edison: ” Richiesta risarcimento infondata”. La società è pronta però ad onorare gli obblighi”

La DiScarica barile dei Veleni Montedison a Bussi

Val Pescara. Colpa del ministero dell’Ambiente, colpa del dirigente o forse del sindaco. Così si consuma la vicenda della non bonifica della val Pescara. Proprio ieri il sindaco di Bussi sul Tirino, Salvatore La Gatta, ha puntato il dito sul ministero dell’ambiente e ancora l’indice della dirigente del ministero è finito su chi l’ha preceduta per i ritardi nelle bonifiche delle discariche Montedison a Bussi (Pe).

Foto di Copertina Maria Trozzi tutti i diritti riservati

Continua a leggere “La DiScarica barile dei Veleni Montedison a Bussi”

Ambiente. Costa in Abruzzo dà sostanza al Cambiamento

Il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, oggi in Abruzzo, ha firmato a Pescara un decreto che, sui reati ambientali, prevede ” L’istituzione del daspo per allontanare dal territorio chi lo inquina e l’inversione dell’onere della prova, applicandolo all’ambiente, prevedendo il sequestro del patrimonio ottenuto inquinando il territorio” spiega la candidata alla presidenza della Regione, Sara Marcozzi.

Continua a leggere “Ambiente. Costa in Abruzzo dà sostanza al Cambiamento”

Omissioni, falso e inquinamento, per sito Piano D’Orta indagati vertici Edison e di Comune di Bolognano

Sotto la lente d’ingrandimento della Procura di Pescara sono finiti di nuovo i vertici di Edison e questa volta in compagnia di quelli del Comune di Bolognano. Sono 6 le persone raggiunte dagli avvisi di garanzia per il caso dei ritardi e omessa bonifica di Piano d’Orta, le ipotesi di reato sono inquinamento ambientale, falso ideologico e omissioni d’atti d’ufficio. Continua a leggere “Omissioni, falso e inquinamento, per sito Piano D’Orta indagati vertici Edison e di Comune di Bolognano”

Sentenza Bussi: The Day After. Chi paga la bonifica? Edison: Non ne siamo responsabili

Bussi sul Tirino (Pe). Per la bonifica dei terreni del polo chimico ex Montedison, proprietà di Edison, la società ricorre al Tribunale amministrativo regionale di Pescara per chiedere l’annullamento dell’ordinanza della Provincia di Pescara che le imponeva la bonifica del sito e per sospendere il progetto avviato con l’ex commissario Goio: “Non pagheremo perché non ne siamo responsabili”. Questo naturalmente dopo la sentenza della Cassazione di assoluzione di 4, dei 10 imputati di disastro ambientale, per non aver commesso il fatto e per gli altri la IV sezione penale della suprema corte ha dichiarato prescritto il reato.

Aggiornamento

Continua a leggere “Sentenza Bussi: The Day After. Chi paga la bonifica? Edison: Non ne siamo responsabili”

Idrocarburi nell’Arolle: fenomeno naturale. Ipotesi d’inquinamento scartata già nel ’90

Tocca da Casauria (Pe). Il presunto inquinamento da idrocarburi (petrolio) del torrente Arolle, che sfocia sul fiume Pescara interessa un fenomeno naturale, già monitorato oltre 30anni fa e per il quale è stata scartata qualsiasi ipotesi d’inquinamento negli anni ’90. Continua a leggere “Idrocarburi nell’Arolle: fenomeno naturale. Ipotesi d’inquinamento scartata già nel ’90”

3 milioni di spari nel mare di S.Maria di Leuca. D’Orsogna lancia l’allarme

L’esplorazione sismica […] può comunque determinare un impatto negativo sulla comunità ittica e le altre specie alieutiche, è scritto nella Valutazione d’impatto ambientale per la Edison 3D e la Petroceltic, sul progetto di ricerca, per mezzo di airgun, che interesserà 300 km² di mare a Santa Maria di Leuca, in Puglia. Dunque è chiaro che l’air gun può nuocere alla fauna ittica e nel suo blog la ricercatrice Maria Rita D’Orsogna, fisico e docente universitario della California State university at Northridge, affronta la questione, calcoli alla mano, del progetto che tradotto significa: 3 milioni di spari nel mare, 24 ore su 24 (H24), con 33 airgun e altri di riserva. Un trambusto di queste dimensioni lascerà sicuramente un segno indelebile fuori e dentro i fondali marini.

Aggiornamento

Continua a leggere “3 milioni di spari nel mare di S.Maria di Leuca. D’Orsogna lancia l’allarme”

Critiche al Desorbimento dei Veleni di Edison: Vaniloquio che fa Perdere Tempo

“Un fuoco di fila preventivo contro la tecnica, proposta da Edison” così Giovanni Damiani, già direttore tecnico dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta), commenta le critiche al singolare sistema di bonifica del Sito d’interesse nazionale (Sin) di Bussi sul Tirino proposto per la discarica dei veleni. Si chiama desorbimento termico e a proporlo per l’area Tre Monti è Edison. In breve, si perdere tempo a criticare ciò che non si conosce mentre sarebbe stato utile verificare subito l’efficacia della tecnica proposta dal colosso chimico che non piace naturalmente a chi di queste cose capisce niente eppure non perde occasione per parlare. 

Continua a leggere “Critiche al Desorbimento dei Veleni di Edison: Vaniloquio che fa Perdere Tempo”

Bussi discarica, Mazzocca: ‘Proposta Edison tutt’altro che sicura. La società deve bonificare, i veleni vanno rimossi’

Sulla bonifica proposta da Edison il sottosegretario regionale, Mario Mazzocca, sottolinea che il progetto va integralmente rivisto. Per quanto mi riguarda, l’unica opzione praticabile è quella della rimozione di gran parte della massa dei rifiuti insistenti sul Sin di Bussi – così sul Sito di interesse nazionale per la bonifica dichiara, in riferimento alla alla discarica Tre Monti di Bussi sul Tirino (Pe), il Sottosegretario alla Presidenza Regionale con delega all’Ambiente Mario Mazzocca.

Continua a leggere “Bussi discarica, Mazzocca: ‘Proposta Edison tutt’altro che sicura. La società deve bonificare, i veleni vanno rimossi’”

Quel Qualcosa in Comune tra Megalò 3 e Pescaraporto: fuori dalle sedi istituzionali

Pescara. Cosa avrebbero in comune l’inchiesta sul centro commerciale Megalò 3 progettato a Chieti scalo, a pochi passi dall’argine del fiume Pescara, e l’inchiesta su Pescaraporto? Forse anche il metodo dell’ente territoriale che sembra preferire l’ufficio di un professionista, per definire certe delicate faccende che riguardano Abruzzo, piuttosto che le sedi deputate. Nella secolare rivalità tra Pescara e l’Aquila per la spartizione delle sedi regionali, d’Estate all’Aquila e d’Inverno a Pescara, la domanda (ironica) sorge spontanea: ma tutte queste sedi di Regione che le teniamo più a fare?

Continua a leggere “Quel Qualcosa in Comune tra Megalò 3 e Pescaraporto: fuori dalle sedi istituzionali”

Discarica veleni Bussi: primi passi per la bonifica. Arta preda della politica, presentata la relazione della Commissione d’inchiesta

Bussi sul Tirino (Pe). Il quadro della situazione, esposto nella relazione presentata oggi a Bussisi ferma a giugno. La commissione parlamentare annuncia un supplemento d’inchiesta alla luce delle novità. Manca una strategia d’intervento su tutte le aree del Sin perché mancano ancora alcuni tasselli della caratterizzazione, analisi necessaria per conoscere i livelli di inquinamento in tutte le aree del polo chimico del Sito di interesse nazionale. Le indagini integrative sulla discarica Tre monti, per le quali si è resa disponibile Edison, andranno ad aggiungersi a quelle già fatte. Per la bonifica il bando di gara va avanti, ma le risorse disponibili, completamente intatte, ammontano a circa 45 milioni di euro e non 50 milioni come è sempre stato indicato. 

Continua a leggere “Discarica veleni Bussi: primi passi per la bonifica. Arta preda della politica, presentata la relazione della Commissione d’inchiesta”

Riaperta l’inchiesta su Rospo mare: perdita di petrolio e non fango come dichiarava Edison

Vasto. Era petrolio, non era fango, non era residuo organico non era materiale vegetale come invece riferì, 3 giorni dopo il disastro, Edison la compagnia titolare dei pozzi e delle tubature. Sversamento, ha confermato anche l’ammiraglio Luciano Pozzolanoe la Procura di larino indaga per disastro colposo. La piattaforma Rospo mare perdeva qualcosa nella notte tra il 21 e 22 gennaio 2013, perdeva petrolio se, a distanza di anni, le condotte sono ancora sporche all’esterno dello stesso liquido che si estrae dal pozzo. 

Continua a leggere “Riaperta l’inchiesta su Rospo mare: perdita di petrolio e non fango come dichiarava Edison”

Polo chimico Bussi. Castricone: “Il mio impegno è a favore della bonifica”

Roma. Bonifica e reindustrializzazione sono l’obiettivo per il polo chimico di Bussi. Si può discutere sui metodi per raggiungere lo scopo, ma in alcun modo e in nessun caso l’emendamento alle legge di stabilità che, a fine giugno, metterà fine al commissariamento del Sito di interesse nazionale di Bussi, pregiudica bonifica e reindustrializzazione. Su questo il deputato Antonio Castricone vuole che sia fatta chiarezza perché a Bussi qualcuno ha provato a confondere le acque. L’emendamento non interrompe alcunché, ma porta avanti un percorso tracciato e comunque da definire e rafforzare. 

Continua a leggere “Polo chimico Bussi. Castricone: “Il mio impegno è a favore della bonifica””