Tag: ecosistemi

Campagna su come vivere la Riserva monte Velino per proteggere ecosistemi e specie

Rilanciare la protezione della Riserva statale monte Velino con interventi tesi a migliorarne lo stato di conservazione degli ecosistemi e delle specie e promuoverne la fruizione è il programma concordato all’inizio di ottobre tra il Comandante del Reparto Carabinieri Biodiversità di Castel di Sangro Bruno Petriccione, ente gestore della Riserva naturale orientata monte Velino, il sindaco di Magliano de’Marsi Mariangela Amiconi, il sindaco di Massa d’Albe Nazzareno Lucci e il commissario del Parco regionale Sirente Velino Igino Chiuchiarelli.

Continua a leggere “Campagna su come vivere la Riserva monte Velino per proteggere ecosistemi e specie”

Problematiche e sfide del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise secondo il WWF

Dopo 2 anni  con  designazione a direttore del parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise del colonnello Luciano Sammarone, comandante del reparto carabinieri della biodiversità di Castel di Sangro, fa esultare il Wwf Abruzzo. Continua a leggere “Problematiche e sfide del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise secondo il WWF”

Giovedì nelle riserve Intramonti e Velino per conoscere la biodiversità autunnale

Il 18 ottobre nelle riserve naturali Feudo intramonti e Monte Velino sarà possibile conoscere la biodiversità delle foreste in veste autunnale, a partire dalle ore 9.30 e fino alle 16, i Centri visite delle riserve orientate di Magliano de’ Marsi e Civitella Alfedena sono aperte a ForestAmica e al progetto nazionale di educazione ambientale Il mondo visto con gli occhi di un albero, iniziative che si svolgono giovedì in tutta Italia nelle 129 Riserve naturali gestite dai Carabinieri forestali. Continua a leggere “Giovedì nelle riserve Intramonti e Velino per conoscere la biodiversità autunnale”

Depurazione, maxi multa per l’Italia già graziata nel 2012. Peggio la Sicilia

“Inquinare e non impedirlo, è veramente un pessimo affare per l’ambiente, la salute umana e le nostre tasche” è il commento del Wwf alla notizia che l’Italia è stata condannata dalla Corte di giustizia europea a 25 milioni di euro di multa per mancata depurazione delle acque reflue. Sono oltre 70 le aree e i centri urbani della penisola sprovvisti di reti fognarie o di sistemi di trattamento delle acque di scarico. Tra le 18 regioni maglia nera per la Sicilia dove oltre la metà dei Comuni è inadempiente, ma l’Abruzzo non è da meno. Non sono bastati 18 anni di tempo per mettersi in regola e così la Commissione europea ha chiesto una nuova condanna per l’Italia già graziata 6 anni che puntualmente oggi è arrivata.

Aggiornamento 1 e 2 Continua a leggere “Depurazione, maxi multa per l’Italia già graziata nel 2012. Peggio la Sicilia”

Innevamento artificiale per sci da fondo e si tocca il fondo sulla strada del Bosco di Sant’Antonio

Pescocostanzo (Aq). L’amministrazione comunale pescolana progetta un impianto d’innevamento artificiale per piste da sci di fondo in pieno Parco nazionale della Majella. É la proposta singolarmente sostenibile per il Bosco di Sant’Antonio dove si tocca il fondo transitando sulla martoriata strada che dal paese porta alla Faggeta centenaria che, a differenza delle sorelle più fortunate da qualche mese Patrimonio Unesco nel Parco nazionale d’Abruzzo  Lazio e Molise (Pnalm), non può contare nemmeno su una ipotetica candidatura all’asse ereditario di Madre Natura. Continua a leggere “Innevamento artificiale per sci da fondo e si tocca il fondo sulla strada del Bosco di Sant’Antonio”

Decreto Ammazza Foreste: colpo di coda del Pd. Spieghiamo il No al Testo unico forestale

A preoccupare docenti e ricercatori sono le disposizioni proposte sulla revisione e l’armonizzazione della normativa nazionale in materia di foreste e filiere forestali (in attuazione dell’articolo 5 della legge 28 luglio 2016, n. 154) ossia lo schema di decreto che è quasi legge visto che è al vaglio definitivo del Consiglio dei ministri e che passerà dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, per la firma.  Gravi errori scientifici sugli interventi previsti nel testo e numerosi aspetti tecnici minacciano gli ecosistemi sul suolo, sulla biodiversità e sul paesaggio. Sono 250 i primi firmatari dell’appello al presidente Mattarella, al premier Paoplo Gentiloni, al ministro delle politiche agricole alimentari e forestali,  Maurizio Martina e dell’ambiente, Gian Luca Galletti per denunciare la gravità de testo. 

Aggiornamento

Continua a leggere “Decreto Ammazza Foreste: colpo di coda del Pd. Spieghiamo il No al Testo unico forestale”

Da Parco Regionale a Nazionale per impedire la distruzione del Sirente-Velino

Messe alle strette “dall’incapacità dell’amministrazione regionale di gestire un’area così importante come quella del Parco regionale Sirente-Velino” i cui confini sono stati scalfiti senza criterio, le associazioni ambientaliste concordano sull’idea lanciata dall’associazione Appennino ecosistema di trasformare il Parco regionale del Sirente in Parco nazionale. Per gli ecosistemi e le specie protette, nel grande massiccio del  Velino-Sirente, potrebbe essere una soluzione alle quotidiane minacce dei cementificatori. La proposta è condivisa anche da una importante associazione abruzzese,  Salviamo l’orso.

Foto di copertina Maria Trozzi

Continua a leggere “Da Parco Regionale a Nazionale per impedire la distruzione del Sirente-Velino”