Tag: dissesto idrogeologico

Via Turati, annunciati interventi. Dove sono le 500mila euro promesse da D’Alfonso? Mistero

Sulmona (Aq). Per via Turati è un mistero l’impegno preso nel 2015 dal presidente della giunta regionale, Luciano D’Alfonso, che prometteva di destinare fondi regionali per la giunta Ranalli. Stanziamento di cui non si è saputo più nulla e, in piena campagna elettorale, un nuovo annuncio da palazzo di città riempie le pagine dei quotidiani, anche on line. Continue reading “Via Turati, annunciati interventi. Dove sono le 500mila euro promesse da D’Alfonso? Mistero”

A Dispetto del Parere Negativo Riapre il Cantiere di Megalò 2

Chieti. Lavori in corso nell’area di Megalò 2, a dispetto del parere negativo espresso dal Comitato regionale per la valutazione d’impatto ambientale (comitato Via). “Lavori che, in queste condizioni, sono da ritenere del tutto illegittimi” è l’opinione di Wwf, Confcommercio, Confesercenti e Cna che continuano con le loro iniziative a difesa dell’ambiente e dell’economia del territorio.  Continue reading “A Dispetto del Parere Negativo Riapre il Cantiere di Megalò 2”

Conseguenze del Clima e il ruolo dell’Uomo con il professor Di Carlo a Chieti

La sveglia suona ma nessuno la sente. Il bollettino diffuso pochi giorni fa dalla World metereological organization (Wmo – Organizzazione metereologica mondiale) preoccupa per il record di gas serra presenti nell’atmosfera. Continue reading “Conseguenze del Clima e il ruolo dell’Uomo con il professor Di Carlo a Chieti”

Rischio frane, fondi comunitari per fronteggiare l’emergenza in provincia di Teramo

Su proposta del presidente della Regione Abruzzo e senatore della Repubblica, Luciano D’Alfonso, la giunta regionale ha approvato il programma di difesa idrogeologica per il rischio frane sul territorio. L’investimento complessivo ammonta a 20 milioni di euro, a valere sui fondi del Por Fesr 2014-2020.

Foto di copertina Maria Trozzi

L'immagine è stata realizzata nel territorio di Roccacasale(Aq) lato autostrada

Continue reading “Rischio frane, fondi comunitari per fronteggiare l’emergenza in provincia di Teramo”

Singolari Piste Tagliafuoco realizzate su monte Morrone, oggi sopralluogo

Popoli (Pe). Si indaga sulle piste tagliafuoco, il Comandante del Reparto Carabinieri Parco Majella, tenente colonnello Clara D’Arcangelo, ha effettuato stamane un sopralluogo su una pista del monte Morrone con i militari della Stazione Carabinieri del Parco di Popoli (Pe) dopo l’esposto di 4 temerarie associazioni che chiedono il rispetto della legge: Appennino ecosistema, Salviamo L’Orso (Slo), Lega italiana protezione uccelli (Lipu) e Altura (Assoziazione per la tutela degli uccelli rapaci e dei loro ambienti) (Consulta qui su stesso argomento art. 11 settembre 2017).

Continue reading “Singolari Piste Tagliafuoco realizzate su monte Morrone, oggi sopralluogo”

Prevenzione non è Emergenza! Incendi e Dissesto Idrogeologico: all’origine del problema

Dei quattro, due sono gli elementi che più preoccupano e minacciano: acqua e fuoco. Cecità, sordità e interessi di bottega inceneriscono risorse e speranze che franano nelle voragini del dissesto, non solo idrogeologico, dei bilanci regionali. Prevenzione confusa con emergenza ed è impossibile districarsi per arrivare al cuore del problema: le foreste demaniali da decenni abbandonate e lo smantellamento delle ex aziende statali che le curavano e le custodivano gelosamente.

Aggiornamento

Continue reading “Prevenzione non è Emergenza! Incendi e Dissesto Idrogeologico: all’origine del problema”

Banca della Terra, in campo gli strumenti per dare lavoro e terra a tutela dell’Ambiente abruzzese

Abruzzo. É stato appena approvato il regolamento attuativo della legge regionale 26/2015 del M5S che mette in campo gli strumenti per la Banca della Terra d’Abruzzo che si traduce non solo in opportunità lavorative, mettendo a disposizione terre agricole pubbliche e incolte, ma consentirà di contenere il dissesto idrogeologico e il degrado ambientale, con il recupero delle aree abbandonate. 

Continue reading “Banca della Terra, in campo gli strumenti per dare lavoro e terra a tutela dell’Ambiente abruzzese”

Via Turati in bilico sulla scarpata. Di Giandomenico sollecita Gerosolimo per l’impegno preso da D’Alfonso

Sulmona (Aq). Alberto Di Giandomenico, coordinatore del Movimento Italica, torna sulla messa in sicurezza di via Filippo Turati e fa appello all’assessore regionale alle aree interne, Andrea Gerosolimo, perché sia mantenuto l’impegno preso nel 2015 dal presidente della giunta regionale, Luciano D’Alfonso, di stanziare fondi – ancora concretamente da assegnare – per partire con i lavori, ormai indispensabili, su una strada da troppi anni nel degrado e in bilico su una scarpata.

Aggiornamento 1,  2 e 3

Continue reading “Via Turati in bilico sulla scarpata. Di Giandomenico sollecita Gerosolimo per l’impegno preso da D’Alfonso”

Giù giù giù Morrone. Altra frana sulla Montagna Sacra

Sulmona (Aq). In pochi se ne sono accorti, sarà perché almeno questa volta la costola della montagna, ceduta in più punti, ha fatto danni in un’area all’apparenza isolata, senza compromettere la stabilità di strade e senza minacciare le località montane. Sì, all’apparenza, perché a poche centinaia di metri dal vallone, giù di lì, ci sono casolari, stalle e abitazioni come quelle della frazione Marane di Sulmona.

Aggiornamento

Riproduzione vietata

Continue reading “Giù giù giù Morrone. Altra frana sulla Montagna Sacra”

‘Fermate Megalò2’ Legambiente scrive a D’Alfonso, Mazzocca, Grassi e Checcucci

Chieti. Il progetto di sviluppo Megalò 2 aumenta il rischio non solo per l’aumento del numero dei visitatori nel centro commerciale, area di dissesto, ma per le modifiche all’argine che sposterebbero a valle il problema di tracimazione del fiume, a gravare pericolosamente sulla città di Pescara.

Continue reading “‘Fermate Megalò2’ Legambiente scrive a D’Alfonso, Mazzocca, Grassi e Checcucci”

Oltre 70 milioni per Abruzzo e Molise (fondi Cipe). Sulmona e Pacentro tra i Comuni che ne beneficeranno

Pescara. Sono oltre 60 milioni di euro per l’Abruzzo e circa 11 milioni di euro per il Molise per interventi in materia ambientale erogati grazie ai Fondi sviluppo e per la coesione, stanziati dal Comitato interministeriale, per la programmazione economica (Cipe), che così dà il via alla programmazione 2014-2020. Tra i comuni che ne beneficeranno, per l’impiantistica e il ciclo dei rifiuti, non mancano  Sulmona (Aq) e Lanciano (Ch) e sono previsti 25 interventi contro il dissesto franoso e l’erosione costiera che interesseranno, tra i tanti, i comuni di Pacentro (Aq), Casacanditella (Ch) e Teramo. Quest’ultima località montana da anni ormai è stretta dall’isolamento per un evento franoso che ha reso inaccessibile la Morronese, una delle principali vie di comunicazioni e di accesso all’area montana della Maiella-Morrone. 

Continue reading “Oltre 70 milioni per Abruzzo e Molise (fondi Cipe). Sulmona e Pacentro tra i Comuni che ne beneficeranno”

Voragine su via Arabona: sopralluogo sulla frana

Sopralluogo della candidata sindaca Elisabetta Bianchi su via Arabona 24.4.2016 foto TrozziSulmona (Aq). Un lavatoio del ‘900 appesantito dal cemento armato sta cadendo a pezzi. Un’antica fontana Iapasseri, per quel che resta sul limitare del parco fluviale, sprofonda nell’erbaccia. Infine una vena d’acqua di sorgente, impetuosa finisce sulla voragine nel bel mezzo di una strada piuttosto trafficata, ma nulla più ci scandalizza abituati ormai agli scenari decadenti riproposti ovunque, non solo su via Arabona chiusa da ieri. La mancata manutenzione sta facendo danni incalcolabili e, a parte i residenti, nessuno se ne occupa. 

(Aggiornamento 1, 2 3 e 4) Foto Trozzi

Continue reading “Voragine su via Arabona: sopralluogo sulla frana”

Far West dei rifiuti: ora basta !

08.09.2015 Sono davvero troppi e la situazione preoccupa, un impianto rifiuti è previsto a Cepagatti (Pe) e un altro è in progetto a Rosciano. Per le associazioni e i comitati cittadini è indispensabile allora valutare le esigenze del territorio e programmare prima di concedere altre autorizzazioni per lo stoccaggio di rifiuti, in linea con le richieste presentate in Regione da una quindicina di associazioni, il 30 luglio scorso, ma la Regione ancora non risponde sulla moratoria richiesta da associazioni e comitati.

Continue reading “Far West dei rifiuti: ora basta !”