Tag: direttiva habitat

Danni a Fonte Romana: il Ministero chiede verifiche a Parco e Carabinieri dopo l’esposto di Appennino Ecosistema

É appena arrivata, ad Appennino Ecosistema, una nota del Ministero dell’Ambiente che intima all’ente Parco e ai Carabinieri Forestali d’indagare sull’enorme cantiere forestale, a scopi commerciali, che a Fonte Romana/difesa di Pacentro (Aq) interessa un habitat prioritario, cioè a massima protezione europea, in piena Zona B del Parco nazionale della Majella.

Aggiornamento

Continua a leggere “Danni a Fonte Romana: il Ministero chiede verifiche a Parco e Carabinieri dopo l’esposto di Appennino Ecosistema”

Parco Maiella. I Carabinieri Forestali denunciano un allevatore per maltrattamento di animali e danneggiato di habitat

Guardiagrele (Ch). Un allevatore è stato denunciato, a piede libero, dai Carabinieri Forestali per aver danneggiato habitat naturali tutelati a livello europeo e per aver maltrattato i propri cavalli, che sono stati sequestrati. 

Continua a leggere “Parco Maiella. I Carabinieri Forestali denunciano un allevatore per maltrattamento di animali e danneggiato di habitat”

Direttive Uccelli e Habitat troppo efficaci: l’Europa vuole cambiarle. Rischi per l’Abruzzo

É sotto pressione anche la normativa sull’Ambiente nell’Unione europea, nel Continente qualcuno vorrebbe imitare la peggiore abitudine del Bel Paese che disfa, masochismo allo stato puro, tutto ciò che di buono è rimasto. Forse è per questo che si tenta di modificare la disciplina europea sulla Natura, migliaia di specie di uccelli, farfalle, cervi, lupi, orsi, ma anche piante, fiori, fiumi, laghi sono protetti sin troppo bene dalle norme comunitarie considerate tra le migliori al mondo per la tutela dell’Ambiente. Senza di loro molte specie, uniche in Europa, potrebbero scomparire per sempre, anche in Abruzzo.

Continua a leggere “Direttive Uccelli e Habitat troppo efficaci: l’Europa vuole cambiarle. Rischi per l’Abruzzo”

Abruzzo: figuraccia per le procedure di valutazione su specie ed Habitat

Lo chiama problema di natura sistematicala Commissione europea, ed è quello che ha l‘Abruzzo sull’applicazione della direttiva Habitat. La regione esce letteralmente a pezzi dall’inchiesta, appena avviata, esattamente nel paragrafo che l’organo esecutivo dell’Unione dedica alla regione per le norme relative alle procedure di Valutazione di incidenza ambientale (Vinca), valutazione fantasma per il Forum abruzzese, da attivare per i progetti che incidono sui 53 Siti di importanza comunitari (Sic) e le 5 Zone di protezione speciale (Zps) nel territorio abruzzese. In tutto nella Penisola si contano 2 mila 314 Sic, 367 dei quali sono stati designati quali Zone speciali di conservazione (Zsc), e 610 Zps di cui 335 sono siti di tipo C, ovvero Sic/Zsc coincidenti con Zps (fonte). L’Europa chiede l’introduzione di oltre una ventina di azioni in assenza delle quali sarà costretta ad aprire l’ennesima procedura d’infrazione nei confronti dell’Italia Continua a leggere “Abruzzo: figuraccia per le procedure di valutazione su specie ed Habitat”