Tag: dimissioni

Carugno: ‘Avant Sulmona c’est moi pensa il Re Sole nostrano, non è così!’

Alle urne a maggio? A giugno? A luglio? No, al voto nel 2020 almeno questo è il volere di Fabio Pingue per il rinnovo delle cariche consiliari a Sulmona dov’è incerto ormai anche l’incerto.   Continue reading “Carugno: ‘Avant Sulmona c’est moi pensa il Re Sole nostrano, non è così!’”

L’assessore Angelone si dimette

Sulmona (Aq). Non c’è più fiducia e Avanti Sulmona, sino a ieri in maggioranza, riconsegna le deleghe (politiche della ricostruzione, mobilità, patrimonio, edilizia agevolata, politiche della casa, ambiente e montagna, agricoltura, protezione civile, casa Italia) dell’assessore Antonio Angelone. Fabio Pingue apre la crisi in Comune, il fatto che la sindaca Casini con un post sui social, domenica, si sia schierata a destra, non è proprio piaciuto.

Aggiornamento 1, 2 e 3 

Continue reading “L’assessore Angelone si dimette”

Ai domiciliari, il sindaco Ciciotti lascia: dimissioni irrevocabili per motivi personali

Capistrello (Aq). Si è dimesso il sindaco Francesco Ciciotti, agli arresti domiciliari per l’inchiesta, Caput Castrorum, sui presunti appalti truccati del Comune marsicano su cui indagano i Carabinieri del Comando provinciale dell’Aquila.

Immagine di copertina Marsicanews

Continue reading “Ai domiciliari, il sindaco Ciciotti lascia: dimissioni irrevocabili per motivi personali”

Dimissioni e default, mentre arriva il commissario Uniti per Introdacqua chiarisce ai ‘confusi’

É arrivato il commissario prefettizio, Maria Cristina Di Stefano, e così in paese il movimento Uniti per Introdacqua approfitta per replicare alle dichiarazioni do Angelo Del Monaco, ex vicesindaco, dopo le dimissioni del sindaco Terenzio di Censo. Continue reading “Dimissioni e default, mentre arriva il commissario Uniti per Introdacqua chiarisce ai ‘confusi’”

Sulmona ai titoli di coda, Bartolomucci in attesa delle dimissioni del sindaco Casini

Sulmona (Aq). Scolari senza mensa e niente attività sportiva sono i titoli di coda di una amministrazione comunale ormai agonizzante, interviene in una nota Giovanni Bartolomucci, responsabile sulmonese di CasaPound Italia.  Continue reading “Sulmona ai titoli di coda, Bartolomucci in attesa delle dimissioni del sindaco Casini”

Retromarce e frenesie, spettacolo senza vergogna. Italica: hanno toccato il fondo

“Siamo difronte ad una delle più grandi stragi della politica abruzzese. Credevo si fosse toccato il fondo alla minaccia di riconsegna della fascia, quando Casini lasciava intendere di voler abbandonare mentre il monte Morrone bruciava” Alberto Di Giandomenico del Movimento Italica denuncia l’incertezza e l’instabilità dell’amministrazione Casini a Sulmona. Continue reading “Retromarce e frenesie, spettacolo senza vergogna. Italica: hanno toccato il fondo”

Dimissione del sindaco a Sulmona, Carugno (Psi) sull’analisi delle conseguenze

“Le sponde del Rubicone sono vicinissime – scrive in una nota Massimo Carugno, della segreteria nazionale del Psi – Tra poche ore le dimissioni del sindaco Annamaria Casini saranno irrevocabili”.

Continue reading “Dimissione del sindaco a Sulmona, Carugno (Psi) sull’analisi delle conseguenze”

Casini si dimette da sindaco, è la seconda volta

Cadon giù le stelle a San Lorenzo, così è per il quasi ex presidente e senatore Luciano D’Alfonso e ancora per il sindaco di Sulmona (Aq), Annamaria Casini, appena dimessa. In aula consiliare oggi è andata in scena la farsa del documento sulla sanità, un dramma da campagna elettorale e si tenta di riprendere le redini dei giochi persi anche sull’ospedale di via Mazzini che poteva essere di primo livello e che solo ora il primo cittadino pensa di riunire ai presidi ospedalieri di Popoli (Pe) e Castel di Sangro (Aq). Proprio durante l’intervento del consigliere di maggioranza, Fabio Pingue, Annamaria Casini lascia l’aula, non vuole più ascoltare, eppure il discorso è rivolto a le che è il sindaco di Sulmona.

Aggiornamento Continue reading “Casini si dimette da sindaco, è la seconda volta”

Acerbo (Prc): ‘Luciano D’Alfonso rimanga in Regione’

Pescara. “Luciano Custer D’Alfonso continua a dare sfoggio di arroganza e a fare un uso personale delle istituzioni” così esordisce Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione e sinistra europea, che chiede al presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, di continuare a svolgere il ruolo di governatore della regione verde dei parchi.  Continue reading “Acerbo (Prc): ‘Luciano D’Alfonso rimanga in Regione’”

Il parroco rottamatore dal Vescovo. Il Comitato feste prende le distanze da eventuali minacce all’uomo di chiesa

Castelvecchio Subequo (Aq). Ancora incerta la processione del Venerdì Santo, sospesa perché il parroco rottamatore, così viene definito, dice di essere stato minacciato. Padre Massimiliano Di Carlo oggi è stato ricevuto in curia a Sulmona (Aq) dal vescovo della diocesi, Michele Fusco. Il padre guardiano e dice di temere per la sua sicurezza, per questo ha sospeso il rito, così denuncia in una locandina affissa all’ingresso della chiesa di San Francesco.

Aggiornamento Continue reading “Il parroco rottamatore dal Vescovo. Il Comitato feste prende le distanze da eventuali minacce all’uomo di chiesa”

Domani Consiglio comunale si discuterà di cambi in giunta, loculi cimiteriali e via del Cavallaro

Sulmona (Aq). Domani alla ore 16.30 è convocato il Consiglio comunale da discutere ci sono 10 punti, all’ordine del giorno.

Continue reading “Domani Consiglio comunale si discuterà di cambi in giunta, loculi cimiteriali e via del Cavallaro”

Gerosolimo replica all’onorevole Presidente alle prese con il Regolamento del Senato

Sulmona (Aq). “Non saranno le pergamene ad avere valore” tuona oggi in conferenza stampa il presidente senatore Luciano D’Alfonso riferendosi alla lettera di dimissioni firmata ieri dagli assessori regionali Andrea Gerosolimo e Donato Di Matteo che hanno rimesso il loro mandato sottolineando che il centro sinistra abruzzese ha incenerito, cifra più cifra meno, 180 mila consensi. Continue reading “Gerosolimo replica all’onorevole Presidente alle prese con il Regolamento del Senato”

M5S: ‘D’Alfonso dimettiti’ ma il presidente senatore resta in Regione forse sino al 2019

Chiedono che si torni al voto in Regione e invocano le dimissioni del presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, che grazie al paracadute del listino bloccato e con questa legge elettorale ha un posto sicuro in senato ed è al vertice della Regione. A chiedere di fare un passo indietro non sono solo i pentastellati, ma molti del Centro destra e gli ex alleati del governatore d’Abruzzo, come Donato Di Matteo. Continue reading “M5S: ‘D’Alfonso dimettiti’ ma il presidente senatore resta in Regione forse sino al 2019”

Forza Italia sul ritiro delle dimissioni del sindaco Casini

Sulmona (Aq). “Allo scadere del tempo utile finisce come prevedibile la sceneggiata delle dimissioni del sindaco Casini, una scelta sbagliata che ha portato la città e la visione che i cittadini hanno della politica al suo minimo storico.  Aggiornamento

In sostanza un clamoroso autogoal del sindaco che nulla ha portato alla città per la vicenda Snam, neanche il tanto sbandierato congelamento promesso dal portaborse di Gentiloni – scrive in una nota il coordinamento Forza Italia Sulmona –  Insomma il solito fumo gettato agli occhi della pubblica opinione. Messa all’angolo da questa ennesima strategia non riuscita delle dimissioni di massa, la sindaca si è inventata il giochetto del farsi ripregare per poter tornare al suo posto, usando ora i sindaci del partito civista poi il presidente della Regione che, sotto pressione, pur di accontentarla hanno fintamente operato l’ennesimo soccorso, forse come estremo atto di collaborazione, ad una strategia partita male e finita peggio e che sarà ascritta alle peggiori pagine della storia politica sulmonese. Il sistema non regge più e sta saltando dove a farla da padrone sono stati i soliti giochi di potere e di poltrone”. Forza Italia aggiunge la vicenda della Casa Santa dell’Annunziata a cui però il sindaco ha risposto già in conferenza stampa e con un comunicato in cui smentisce categoricamente quanto segnalato da un sito. “Con attacchi alle spalle si è tentato di mettere all’angolo l’Avv. Catia Puglielli, valida professionista che da sempre agisce con limpidezza e lucidità amministrativa, probabilmente colpevole di non aver voluto  cooperare. Siamo sconcertati da questo modo di operare. La città e il territorio hanno imboccato una discesa senza fine, frutto di una pessima gestione sia del comune di Sulmona sia degli enti sovracomunali dove oggi dominano logiche che nulla hanno a che fare con il bene della città. Il grande assente sulla vicenda Snam come sempre è stato l’Assessore regionale alle aree interne Andrea Gerosolimo, che, dopo essersi annunciato pronto ad azioni eclatanti, ha poi tentato in tutti i modi di nascondersi dietro al paravento rappresentato dalle dimissioni della Casini e del governatore D’Alfonso, che, oramai proiettato a Roma, ha dovuto pagare cambiali politiche a titolo personale- conclude il coordinamento locale – Noi diciamo basta a queste eterodirezioni. Sulmona ha necessità di ritrovare l’autonomia del suo consiglio comunale, incominciando ad affrontare le gravi problematiche sul tavolo che restano irrisolte e purtroppo aggravate a tutti i livelli”.