Tag: diamante

Taglio dei Pini d’Aleppo, presentato esposto in Procura

Sulmona (Aq). Sul taglio dei 2 pini nel giardino antistante l’acquedotto Svevo ha presentato un esposto alla procura della Repubblica, per accertare la correttezza delle procedure seguite nell’intervento di riqualificazione, il Meetup amici di Beppe Grillo.

Aggiornamento Continua a leggere “Taglio dei Pini d’Aleppo, presentato esposto in Procura”

Prevenzione non è Emergenza! Incendi e Dissesto Idrogeologico: all’origine del problema

Dei quattro, due sono gli elementi che più preoccupano e minacciano: acqua e fuoco. Cecità, sordità e interessi di bottega inceneriscono risorse e speranze che franano nelle voragini del dissesto, non solo idrogeologico, dei bilanci regionali. Prevenzione confusa con emergenza ed è impossibile districarsi per arrivare al cuore del problema: le foreste demaniali da decenni abbandonate e lo smantellamento delle ex aziende statali che le curavano e le custodivano gelosamente.

Aggiornamento

Continua a leggere “Prevenzione non è Emergenza! Incendi e Dissesto Idrogeologico: all’origine del problema”

Dall’Iprite alla TAP con la III A Sia dell’Istituto Alessandrini alle Sorgenti del Pescara

Montesilvano e Popoli (Pe). “Che fine ha fatto l’Iprite” il terribile gas irritante prodotto negli stabilimenti della Montecatini di Bussi (Pe) negli anni ’30 e adesso tornato a seminare una morte orribile in Siria con i bombardamenti di Assad sul suo popolo? 

Continua a leggere “Dall’Iprite alla TAP con la III A Sia dell’Istituto Alessandrini alle Sorgenti del Pescara”

Biodiversità Made in Sorgenti del Pescara: Gammaridi e Nematomorfi

Popoli (Pe). Sono il segno di un ambiente incontaminato e di acque purissime, ci siamo imbattuti in certi esserini davvero forti. Bisognerebbe conoscerli da vicino per apprezzarli di più e per salutare incontri come questo con un grande sorriso di soddisfazione. É come dire: siamo salvi!

Continua a leggere “Biodiversità Made in Sorgenti del Pescara: Gammaridi e Nematomorfi”

A.d. Autostrada dei Parchi smentito dall’Interrogazione M5S. Coordinare nell’entroterra prima che resti in mutande

Popoli (Pe). In una trasmissione serale di Rete 8, emittente televisiva regionale, si fa risentire sulla bretella autostradale, invisa ad ambientalisti, amministratori, politici e abitanti dell’entroterra abruzzese, l’amministrazione delegato di Autostrada dei Parchi, Cesare Ramadori, smascherato dal Movimento 5 stelle , qualche settimana fa. Da Popoli parte poi l’appello all’entroterra dell’assessore  comunale Giovanni Diamante a fare massa critica per impedire il definitivo isolamento del Centro Abruzzo che sta per rimanere in mutande. 

Continua a leggere “A.d. Autostrada dei Parchi smentito dall’Interrogazione M5S. Coordinare nell’entroterra prima che resti in mutande”

‘Teatro e altri luoghi’ il libro della teatrilogia di Claudio Di Scanno

Roma.  Presentato il libro Teatro e Altri Luoghi, edito da Riccardo Condò Editore, sull’ultima esperienza teatrale di Claudio Di Scanno e del Drammateatro che ha portato alla realizzazione, nel periodo estivo, di spettacoli come Antologia, Cannibali e Immagini da Macbeth.

Continua a leggere “‘Teatro e altri luoghi’ il libro della teatrilogia di Claudio Di Scanno”

Se passa la Centrale Sel minaccia di uscire dalla maggioranza

Sulmona (Aq) Sinistra ecologia e libertà di Sulmona e Popoli minaccia di uscire dalla maggioranza se la centrale Snam sarà costruita a Sulmona e se sulla questione sanità si continuerà a dimenticare il sacrosanto diritto alla salute e a sacrificare la popolazione invitando a riconsiderare la proposta degli ospedali riuniti. Il Circolo esprime tutta la sua contrarietà verso qualsiasi soluzione che consideri la costruzione della Centrale di spinta del metano nella valle Peligna. “E’ incomprensibile il fatto che la Snam rifiuti qualsiasi mediazione e rigetti tutte le proposte alternative formulate in questi anni sia dai comitati locali che dalla Regione” per questo Sel chiede un reale impegno degli amministratori regionali e locali affinché trovino soluzioni politiche coerenti con la vocazione del territorio che dovrebbe essere sede naturale di tutela dell’ambiente, dell’agricoltura di qualità e di uno sviluppo sostenibile più in generale.

Continua a leggere “Se passa la Centrale Sel minaccia di uscire dalla maggioranza”

Centrale Snam da autorizzare, altri 10 giorni di tempo e incontro con le istituzioni locali

Roma. Non è detta l’ultima, a chi credeva che fosse giunto il momento di cedere e decidere e che fosse morta ogni speranza di allontanare l’incubo della centrale di compressione del gas naturale diciamo che ci sono altri 10 giorni di approfondimento per valutare l’autorizzazione dell’impianto di spinta del metano di Snam rete gas a Sulmona con la promessa di un confronto tra la multinazionale e le istituzioni locali che presto dunque si incontreranno, complice la proposta di oggi del governatore Luciano D’Alfonso.

Continua a leggere “Centrale Snam da autorizzare, altri 10 giorni di tempo e incontro con le istituzioni locali”

Bussi. La verità finora nascosta dei Tunnel tombati. I terreni delle officine presto al Comune. Le prime immagini della galleria della morte

di Maria Trozzi

Bussi sul Tirino (Pe). Semplicemente ufficiosa, la notizia di un accordo di programma tra il Comune di Bussi e la Solvay (società che gestisce il polo chimico), da sottoscrivere entro poche ore, fa scattare l’allarme e suona l’ora per i misteriosi tunnel tombati, molti ne parlano e uno lo abbiamo scovato. L’accordo sta per essere concluso in sordina, ma vista la materia del contendere, l’intesa imporrebbe, come minimo, una delibera di giunta comunale, ma non funziona così nel Comune di Bussi sul Tirino. L’incognita sull’oggetto dell’accordo potrebbe essere il preliminare per il passaggio dei terreni del sito industriale della società al comune di Bussi sul Tirino? Se fosse, ma anche se non fosse, cedere a Bussi la proprietà dei terreni delle officine ora sarebbe un grosso errore, uno sbaglio imperdonabile in questa situazione di estrema incertezza. Il comune diventerà proprietario di un’area in cui si nascondono ancora troppi misteri e terribili segreti. Un passo falso sulla vicenda della bonifica del sito dell’entroterra Abruzzese potrebbe riguardare proprio le analisi svolte per conoscere quanto e come è stato inquinato il sito, caratterizzazioni si chiamano in gergo. Non mancheranno i rimorsi per chi firmerà l’accordo che è una condanna a morte anche alla luce della scoperta del primo dei tanti tunnel tombati che sarebbero stati scavati a Bussi Officine e di cui non si sa assolutamente nulla, o quasi. Cosa c’è di vero? Anzitutto l’esclusiva di Report-age.com che pubblica 2 immagini incredibili (Foto Trozzi) di una galleria mastodontica, oggi usata come rimessa, lì dentro però non è dato sapere cosa è stato nascosto e tombato per quasi un secolo. A quanto pare la caratterizzazione di questi spazi underground è inesistente, non è indicata nella mole di documentazione che tratta delle analisi per la messa in sicurezza e la bonifica del sito a cui partecipa anche l’Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente. I tunnel tombati non sono menzionati in nessuna delle recenti carte e ricerche rese note sul caso Bussi. 

Continua a leggere “Bussi. La verità finora nascosta dei Tunnel tombati. I terreni delle officine presto al Comune. Le prime immagini della galleria della morte”

Popoli e Raiano capofila nella prevenzione dei tumori. Ecografo pronto per l’ambulatorio di senologia

Ecografo mammografia Popoli Raiano Report-age.com 2015Popoli (Pe). Popoli e Raiano, comuni capofila per la prevenzione del cancro, lanciano una nuova sfida dall’Entroterra con gli amministratori che si dicono pronti ad essere parte attiva e di stimolo per l’Agenzia regionale chiamata ad elaborare e gestire il registro regionale dei tumori, appena istituito, indispensabile per studiare il fenomeno a livello statistico e combatterlo più efficacemente nei singoli territori. Insieme contro il tumore al seno è l’incontro organizzato dal Comitato spontaneo donne di Raiano (Aq) e da alcune donne di Popoli (Pe), svolto l’altra sera, che ha raggiunto l’obiettivo di sensibilizzare alle tematiche della prevenzione dei tumori al seno. Continua a leggere “Popoli e Raiano capofila nella prevenzione dei tumori. Ecografo pronto per l’ambulatorio di senologia”

Convegno sulla coesione Centro Abruzzo 2020, oltre il Campanile, sarà ospite Barca

Conferenza stampa Report-age.com 02.2015
Conferenza. Foto Trozzi

Sulmona (Aq). Il titolo del terzo convegno del Movimento Ripensiamo il territorio è Coesione territoriale oltre il campanile, l’ospite d’onore sono decine le adesioni e al patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia dell’Aquila e dell’Associazione nazionale comuni italiani si aggiunge quello di 30 comuni. Gli ospiti d’onore Fabrizio Barca, già ministro per la coesione territoriale nel governo Monti e il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, hanno già confermato la loro presenza. Continua a leggere “Convegno sulla coesione Centro Abruzzo 2020, oltre il Campanile, sarà ospite Barca”

Fuori dalla crisi con la Coesione, il 2015 è l’anno della riscossa dell’entroterra

Entroterra abruzzese. Tanti i segnali di coesione lanciati, agli 8 mila 100 comuni italiani, dalla legge di stabilità che spinge ad un ridimensionamento nel segno della sobrietà e dell’efficienza arrivando, al massimo, a 2 mila 500 realtà amministrative. Le nuove disposizioni normative tracciano la nuova rotta anche alle comunità abruzzesi che, con largo anticipo, potrebbero organizzarsi per non accontentarsi poi di un fidanzamento forzoso. Il quadro è completo se si considera la calendarizzazione in Parlamento della proposta di legge che tende anche a ridurre le Regioni italiane da 21 a 5, sulla scia delle cosiddette macroregioni. Continua a leggere “Fuori dalla crisi con la Coesione, il 2015 è l’anno della riscossa dell’entroterra”