Tag: devastazione

Retro front sui rimboschimenti, per ora, cambio di marcia della Regione. Soddisfatte WWF, Legambiente, Italia nostra e Marevivo

Pescara. Dopo l’incontro di ieri tra presidente e assessori regionali, sindaci e funzionari della Regione sulla situazione post-incendi (al quale è stato giustamente invitato all’ultima ora anche il Parco della Majella) WWF, Legambiente, Italia Nostra e Marevivo prendono atto con soddisfazione che il buon senso e la ferma volontà dei territori hanno prevalso e che è stata abbandonata la sbagliatissima linea del rimboschimento subito incautamente annunciata con prematura enfasi a roghi in corso.

Continua a leggere “Retro front sui rimboschimenti, per ora, cambio di marcia della Regione. Soddisfatte WWF, Legambiente, Italia nostra e Marevivo”

Orde di barbari al Parco fluviale devastati i servizi igienici della struttura

Sulmona (Aq). Orde di barbari, giorno dopo giorno, marchiano la città gettandola nel baratro. Vandali con tanto di firma sull’opera compiuta, su cui forse hanno lavorato per giorni spaccando tutto, da bravi ragazzi incarnando lo stato pietoso in cui hanno lasciato i servizi igienici del Parco fluviale, da tempo in completo abbandono. Una devastazione senza precedenti e il danno è grave, è enorme. A pagare per le loro bravate sarà la comunità con un’amministrazione comunale che arranca persino a trovare l’indispensabile per interventi di routine.

Aggiornamento

Continua a leggere “Orde di barbari al Parco fluviale devastati i servizi igienici della struttura”

Eurodeputato pentastellato: Mettereste su una faglia un gasdotto di 687 chilometri: una follia!

Il devastante terremoto del 24 agosto scorso, con il suo pesantissimo carico di morti e distruzioni, ha riacceso tra i cittadini la preoccupazione per il gasdotto Rete Adriatica che la Snam insiste nel voler realizzare lungo i territori più altamente sismici dell’Appennino centrale. Al riguardo, la Parlamentare europea Laura Agea, Movimento 5 Stelle, ha presentato un’interrogazione alla Commissione europea con cui si chiede di bloccare la pericolosa opera della Snam: Stop al gasdotto nelle zone sismiche.

Continua a leggere “Eurodeputato pentastellato: Mettereste su una faglia un gasdotto di 687 chilometri: una follia!”

Autorizzare Centrale Snam e gasdotto? Decisione troppo sbilanciata verso Snam e Governo

L’Aquila. Nella scaletta della giunta regionale del 3 novembre era pronta l’adozione di una seconda delibera per dire sì alla centrale di compressione ad alimentazione elettrica” dichiarano i Comitati cittadini per l’ambiente. Ieri all’Aquila il gruppo distribuisce un volantino durante i lavori del consiglio regionale. La situazione segnalata nel depliant, scrivono oggi in una nota gli attivisti sulmonesi, non cambia anzi, dopo l’approvazione dell’ultima delibera  della giunta regionale, è peggiorata. A Popoli si spera nello studio promesso dalla Snam per cambiare quella fetta di tracciato che investe la risorsa principale del Comune e per Sulmona? La delibera del sì, chiariscono i comitati, avrebbe azzerato le 6 delibere con cui il governo regionale ha finora negato l’intesa sull’opera progettata dalla Snam. All’ultimo momento, però, c’è stato un ripensamento e la delibera non è stata adottata. “Il rischio permane pertanto è più che mai necessaria, in questo momento, la mobilitazione della politica, delle istituzioni locali e dei cittadioni per impedire che il Governo regionale, con il suo voltafaccia, porti a compimento un vero e proprio sopruso e con esso l’ennesimo tradimento dei legiottimi diritti del Centro Abruzzo” avvisano i comitati sulmonesi.

Continua a leggere “Autorizzare Centrale Snam e gasdotto? Decisione troppo sbilanciata verso Snam e Governo”