Tag: depurazione

Scarichi di Attività Commerciali nel Torrente Raio all’Aquila

L’Aquila. Nel torrente Raio sarebbero finiti i liquami di un centro commerciale così le acque di scolo del piazzale a servizio. A scoprire e denunciare il fatto i Carabinieri forestali del capoluogo abruzzese con l’ausilio dei tecnici dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta) Abruzzo e la società Gran Sasso acqua.

Aggiornamento Continua a leggere “Scarichi di Attività Commerciali nel Torrente Raio all’Aquila”

Stato pietoso in Marsica per la depurazione: la denuncia del Wwf Abruzzo Montano

Il Wwf Abruzzo montano torna sul pietoso stato della depurazione in Marsica, dopo la maxi multa da 25 milioni di euro comminata all’Italia che dal 2012 è sotto procedura d’infrazione con oltre 100 Comuni non in regola.

Aggiornamento Continua a leggere “Stato pietoso in Marsica per la depurazione: la denuncia del Wwf Abruzzo Montano”

Depurazione, maxi multa per l’Italia già graziata nel 2012. Peggio la Sicilia

“Inquinare e non impedirlo, è veramente un pessimo affare per l’ambiente, la salute umana e le nostre tasche” è il commento del Wwf alla notizia che l’Italia è stata condannata dalla Corte di giustizia europea a 25 milioni di euro di multa per mancata depurazione delle acque reflue. Sono oltre 70 le aree e i centri urbani della penisola sprovvisti di reti fognarie o di sistemi di trattamento delle acque di scarico. Tra le 18 regioni maglia nera per la Sicilia dove oltre la metà dei Comuni è inadempiente, ma l’Abruzzo non è da meno. Non sono bastati 18 anni di tempo per mettersi in regola e così la Commissione europea ha chiesto una nuova condanna per l’Italia già graziata 6 anni che puntualmente oggi è arrivata.

Aggiornamento 1 e 2 Continua a leggere “Depurazione, maxi multa per l’Italia già graziata nel 2012. Peggio la Sicilia”

Sono 9 bandiere blu per l’Abruzzo, un record. Mazzocca: ‘Risultato altamente positivo’

Il lago di Scanno nel cuore d’Abruzzo, esattamente nell’aquilano, tra le 16 new entry (entries) delle bandiere blu in Italia di quest’anno con la regione verde dei Parchi che fa incetta di colori e di bandiere blu, in tutto 9 per la qualità eccezionale di aree lacustri, marine e spiagge. Una in più rispetto allo scorso anno per l’Abruzzo, tutte sulla costa adriatica con l’eccezione del gioiellino d’Abruzzo citeriore, in alta quota (1.050 metri sul livello del mare).  Continua a leggere “Sono 9 bandiere blu per l’Abruzzo, un record. Mazzocca: ‘Risultato altamente positivo’”

Nuovo depuratore da epurare: impatto ambientale e insostenibilità per il lago di Barrea

Wwf e ProNatura hanno inviato una nuova lettera ai Comuni di Pescasseroli, Opi e Barrea, nell’eaquilano e ai vertici del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, alla Comunità del Parco per la realizzazione del depuratore a servizio del territorio da installare nell’area del lago di Barrea.  Continua a leggere “Nuovo depuratore da epurare: impatto ambientale e insostenibilità per il lago di Barrea”

Trattamento acque, a Bussi Scb investe 25 milioni di euro

Bussi sul Tirino (Pe). La Società chimica Bussi (Scb) da pochi gionri ha avviato il cantiere per la realizzazione dell’impianto per la produzione di Pac per la depurazione delle acque. Il nuovo sito sorgerà su quello storico di Bussi Officine, messo in sicurezza con un intervento curato dalla stessa società. L’investimento complessivo ammonta a 25 milioni di euro, di cui 15 milioni provenienti da un finanziamento nazionale erogato da Invitalia. Continua a leggere “Trattamento acque, a Bussi Scb investe 25 milioni di euro”

La situazione non migliora in Abruzzo per la depurazione

Per gli impianti di depurazione delle acque reflue urbane, l’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta) ha appena pubblicato i report del 2016 e del 2017. Per lo scorso anno però on line sono comparsi, per Teramo e l’Aquila, gli esiti dei controlli dei primi 3 trimestri. Per Pescara e Chieti sono pubblici solo i risultati delle ispezioni del primo trimestre. Le analisi sono state eseguite esattamente nei depuratori dei centri abitati con più di 2 mila abitanti. In generale sono  confermate le criticità già registrate in passato che si ripresentano, purtroppo, anche nei recenti controlli .

Continua a leggere “La situazione non migliora in Abruzzo per la depurazione”

Rifiuti pericolosi nel Locale Depuratori dell’ospedale di Avezzano posto sotto sequestro

Avezzano (Aq). Nel locale adibito alla depurazione dell’aria, anche per la sala parto, i Carabinieri Forestali di Avezzano hanno trovato dei rifiuti pericolosi. Per questo il locale dell’ospedale di Avezzano è stato sottoposto a sequestro penale preventivo, su disposizione dell’autorità giudiziaria. 

Foto copertina Carabinieri forestali

Continua a leggere “Rifiuti pericolosi nel Locale Depuratori dell’ospedale di Avezzano posto sotto sequestro”

Pettorano, scarichi a luglio, il sindaco: valori nella norma. Limiti caserecci per i depuratori non autorizzati

Pettorano sul Gizio (Aq).  É inutile menar il can per l’aia per la depurazione. Il sindaco Pasquale Franciosa interviene sugli esiti delle analisi pubblicati per il primo e secondo trimestre 2016 dall’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta). Per il primo cittadino è solo il  piccolo depuratore della frazione di Vallelarga ad aver avuto qualche problemino con il Cloro attivo, risolto poi dalla società che gestisce l’impianto.

Archivio

Continua a leggere “Pettorano, scarichi a luglio, il sindaco: valori nella norma. Limiti caserecci per i depuratori non autorizzati”

Dati depurazione: tutti sbagliati. L’Arta attende da secoli il nuovo software da Abruzzo engineering

Una volta sono incompleti, un’altra sono incolonnati male e così i dati sulla depurazione in Abruzzo navigano nell’incertezza. Dalla pagina Web del sito ufficiale dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale, l’Arta oggi informa che i recenti dati diffusi sulla depurazione sono errati perché l’impaginazione non è corretta. Problemi con un programma obsoleto che va proprio sostituito, ma l’azienda che dovrebbe fornire il nuovo sistema ha passato momenti difficili.

Continua a leggere “Dati depurazione: tutti sbagliati. L’Arta attende da secoli il nuovo software da Abruzzo engineering”

Depurazione in Abruzzo ‘Siamo nella.. fogna’ il Forum H20 commenta i dati Arta

Potenziare i depuratori, bonificare le discariche e curare le infrastrutture esistenti chiede il Forum H20 dopo l’analisi dei dati aggiornati (il 2.8.2016 risultano purtroppo incolonnati male) sulla depurazione in Abruzzo, diffusi dall’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta). Il movimento per l’Acqua mette in chiaro che ci sono delle priorità da rispettare e che la depurazione è una di queste. La Regione però dedica alla risistemazione di tutti gli impianti di depurazione abruzzesi la stessa somma che stanzia per sistemare 5 km della Fondovalle Sangro, strada extraurbana. Nessuno è contrario a quest’ultimo intervento, ma il superfluo delle opere faraoniche non può e non deve avere la precedenza sui servizi indispensabili. 

Aggiornamento 2.8.2016: dati sbagliati per un errore d’impaginazione 

Continua a leggere “Depurazione in Abruzzo ‘Siamo nella.. fogna’ il Forum H20 commenta i dati Arta”

Acerbo: ‘Mussolini mieteva il grano, D’Alfonso tappa gli scarichi’

Pescara. Il presidente della giunta regionale, Luciano D’Alfonso, questa mattina ha tappato alcune condotte di scarico annunciando, ancora una volta alla stampa locale, lo stanziamento dei 32 milioni di euro per far fronte all’emergenza scarichi abusivi e depurazioni. Una iniziativa spettacolare quella messa in onda nel capoluogo adriatico questa mattina che potrebbe non essere gradita a quella parte di popolazione sensibile ai ritardi con cui la Regione affronta inquinamento di fiumi e mare.

Continua a leggere “Acerbo: ‘Mussolini mieteva il grano, D’Alfonso tappa gli scarichi’”

Scarichi abusivi: fiumi e mare in coma. Lettera degli operatori economici alle istituzioni

Pescara. Agli enti inviano una lettera sulla questione depurazione. Prendono la palla al balzo oggi gli operatori economici che nell’assemblea pubblica durante la discussione sulle possibili soluzioni agli scarichi abusi e alla inefficiente rete di depurazione abruzzese preparano una lettera al vetriolo per le amministrazioni regionali.

Continua a leggere “Scarichi abusivi: fiumi e mare in coma. Lettera degli operatori economici alle istituzioni”