Tag: csm

Il ministro Fedeli: Cultura umanistica nei percorsi di formazione dei detenuti

Sulmona (Aq). A fine mandato il ministro dell’istruzione, Valeria Fedeli, propone l’introduzione della cultura umanistica nei percorsi di formazione degli istituti di pena e nella Casa di reclusione di via Lamaccio che oggi celebra, anche con il vice del Consiglio superiore della magistratura, Giovanni Legnini e la senatrice Paola Pelino, il Bicentenario della nascita dello studioso Francesco De Sanctis, primo ministro della pubblica istruzione dopo l’Unità d’Italia.

Continua a leggere “Il ministro Fedeli: Cultura umanistica nei percorsi di formazione dei detenuti”

Diagnosi all’Aquila se il Csm non sbaracca e il sindaco non sospende l’ordinanza. Parola di Asl1

Sulmona (Aq). Prestazioni diagnostiche mensili, di medicina nucleare, sparate dritte all’Aquila se il 7 dicembre sarà ancora in vigore l’ordinanza sindacale 96 che sospende le prestazioni del Centro di salute mentale (Csm) al numero civico 34 dell’edificio a pochi passi dalla chiesa di San Francesco, appena ristrutturato, ma non a norma.

Aggiornamento

Continua a leggere “Diagnosi all’Aquila se il Csm non sbaracca e il sindaco non sospende l’ordinanza. Parola di Asl1”

Discarica dei veleni di Bussi. In Cassazione a marzo per i 19 assolti

Bussi (Pe). È fissata dinanzi la prima sezione della Corte di cassazione, il 18 marzo, l’udienza sul processo Bussi. Nel ricorso presentato i pubblici ministeri Maria Rita Mantini e Giuseppe Bellelli analizzano la questione della derubricazione del reato di disastro ambientale, immotivata per i pm. La prescrizione, dunque, per un fatto penalmente rilevante, ma valutato non così grave da essere ancora perseguibile mentre i danni di quella ‘negligenza’ resteranno per secoli.

Continua a leggere “Discarica dei veleni di Bussi. In Cassazione a marzo per i 19 assolti”

Caso Bussi: Pr Cassazione chiede informazioni al pres Corte d’Appello dell’Aquila

Processo Bussi giuria popolare Report-age.com 2015L’Aquila. Anche il Procuratore generale della Cassazione, Pasquale Ciccolo, interviene sulla vicenda delle presunte pressioni subite da almeno 2 giudici popolari del processo sulla discarica dei veleni di Bussi, per accertare le responsabilità nel periodo in cui il polo chimico era gestito da Montedison, a Bussi sul Tirino dove si sotterravano veleni tossici. Il rappresentante della procura generale ha chiesto informazioni al presidente della Corte d’appello dell’Aquila, Stefano Schirò. Continua a leggere “Caso Bussi: Pr Cassazione chiede informazioni al pres Corte d’Appello dell’Aquila”

Centro salute mentale: i vertici Asl lo hanno già condannato alla chiusura

OspedaleSulmona (Aq). E’ il solito cliché che nell’entroterra abruzzese ormai tutti conoscono. Il meccanismo è lo stesso, una morte lenta e programmata. Alla minaccia di chiusura di un servizio sanitario, perché mancano i numeri, seguono dunque estenuanti incontri e trattative con la dirigenza dell’azienda sanitaria locale che però non risponde alle richieste dei rappresentanti sindacali. Si va avanti un po’ di tempo col servizio in bilico, già condannato. Per abituare all’idea che presto verrà a mancare la struttura sanitaria viene spogliata, privata di ogni cosa, pian piano, di ogni attrezzatura necessaria almeno a mantenere il servizio costringendo ad un declino forzato, nel silenzio. E’ accaduto per l’intero ospedale di Sulmona, in questo Trentennio, è avvenuto questo per molti dei reparti del santissima Annunziata e ora si passa al Centro di Salute Mentale. Continua a leggere “Centro salute mentale: i vertici Asl lo hanno già condannato alla chiusura”

Centro salute mentale nel ghetto, messo ai margini dall’Asl

scatolone giallo1Sulmona (Aq). A furia di mettere la testa nella sabbia lo struzzo è arrivato al capolinea, ma per lo scatolone giallo dell’area artigianale non c’è nemmeno quello. Dopo tutto questo tempo l’unica soluzione trovata dalla Asl 1 è stata quella di sbattere in un angolo remoto dell’area artigianale di Sulmona gli oltre 1.200 pazienti in cura al Centro di salute mentale. La struttura di viale Mazzini è inidonea e va risistemata. Continua a leggere “Centro salute mentale nel ghetto, messo ai margini dall’Asl”