Tag: crimini

Battisti chiede riduzione di pena. Vittime del Dovere: “Nessuno sconto per chi si macchia di simili crimini”

Il terrorista Cesare Battisti avrebbe fatto richiesta tramite i suoi legali di uno sconto di pena nel rispetto del patto stretto tra Italia e Brasile per la sua estradizione, che prevedeva una detenzione non superiore ai 30 anni. A questi andrebbero poi sottratti i periodi di reclusione che Battisti avrebbe già trascorso in galera. Al terrorista resterebbero quindi da scontare ancora 20 anni, 7 mesi e 24 giorni.

“Discutibili le questioni poste dagli avvocati di Cesare Battisti – così risponde l’associazione Vittime del dovere a Battisti che chiede una riduzione di pena. Vittime del dovere da anni si batte per onorare la memoria di chi ha perso la vita indossando una divisa in nome dello Stato: “Abbiamo sempre dichiarato di non ritenere possibili sconti di pena nei confronti di un soggetto che, con la sua latitanza, si è garantito l’impunità per molti anni”.

“Le vittime richiedono che venga garantita l’effettività della pena che non va confusa con la vendetta, ma con la legittima aspettativa di giustizia- ha dichiarato il presidente, Emanuela Piantadosi – Ci preme ricordare che da molto tempo l’Associazione Vittime del Dovere si impegna affichè venga negata la possibilità a chi si è macchiato di tali crimini di avere spazio in manifestazioni pubbliche. Troppi i casi di terroristi che trovano un palcoscenico dal quale far sentire le loro scellerate ragioni o, peggio ancora, traggono profitti dalla vendita di libri che speculano sul dolore dei familiari di vittime innocenti. Ancora una volta volgiamo il nostro appello alle Istituzioni e al governo affichè mettano la parola fine a queste incresciose mancanze di rispetto”.

Reati ambientali, procedimenti triplicati dall’entrata in vigore del Testo unico

Aumentano i procedimenti sui reati ambientali presso le Procure passati da 4 mila 774 del 2007 (Testo unico dell’ambiente varato nel 2006) ai 12 mila 953 del 2014. Nel 2016 sono scesi a 10 mila 320.

Continua a leggere “Reati ambientali, procedimenti triplicati dall’entrata in vigore del Testo unico”

“Falange armata nei crimini della Uno bianca” i dubbi del carabiniere vittima della banda premiato a Campo Di Giove

Campo Di Giove (Aq). Comprensibilmente emozionato oggi Vito Tocci, carabiniere 50enne campogiovese, medaglia d’oro quale vittima del terrorismo, ha ricevuto dal sindaco della località turistica, Giovanni Di Mascio, una targa ricordo. Per l’agguato di cui fu vittima, il carabiniere collega la banda della Uno bianca pronunciando anche le parole Falange armata riferendosi all’organizzazione eversiva che ha rivendicato le stragi di via D’Amelio, Capaci e dei Georgofili (stragi di Firenze, Roma e Milano del ’93) la cui sigla comparirebbe anche per i delitti del 1991. Le azioni criminali della banda emiliana si consumarono già negli anni ’80 e l’auto era già cronaca dal 1987.

Aggiornamento

Continua a leggere ““Falange armata nei crimini della Uno bianca” i dubbi del carabiniere vittima della banda premiato a Campo Di Giove”

Abruzzo in classifica per i crimini ambientali

Aumentano, in Italia, i reati che interessano il ciclo dei rifiuti e contro la fauna, raddoppiano poi i crimini nel settore agroalimentare.  Continua a leggere “Abruzzo in classifica per i crimini ambientali”