Tag: criminalità

Italica scrive a Salvini per chiedere il ripristino della Polizia ferroviaria di Sulmona

Il Movimento Italica ha inviato una lettera al ministro dell’interno, Matteo Salvini, per chiedere il ripristino del presidio di Polizia ferroviaria dello scalo sulmonese, secondo in Abruzzo per traffico passeggeri. L’iniziativa del Movimento d’identità e territorio è stata avviata dall’annuncio del ministro sul riordino e il potenziamento delle 106 questure italiane anche con il blocco della chiusura degli uffici di Polizia ferroviaria, postale e stradale concordato con i sindacati di categoria.

Aggiornamento  Continue reading “Italica scrive a Salvini per chiedere il ripristino della Polizia ferroviaria di Sulmona”

Ambientalismo malleabile. A Popoli: ‘Una Cava Sì, una Cava No’

Popoli (Pe). Non è un test e più che sfogliare una margherita si tratta di cave della val Pescara perché temi caldi come Acqua e Ambiente vengono strumentalizzati. Non c’è una sola cava nel paese del vento e delle acque, ma niente occhi e poco coraggio caratterizzano chi non affronta il problema serio di cui Report-age.com da tempo si occupa.

Aggiornamento Continue reading “Ambientalismo malleabile. A Popoli: ‘Una Cava Sì, una Cava No’”

Auto del sindaco distrutta. Galli: ‘Nessuna intimidazione’ non si esclude alcuna pista

Concezio Galli Report-age.com 2018
Concezio Galli

Popoli (Pe). Vetri in frantumi su viale Kennedy, l’auto presa di mira è quella del sindaco Concezio Galli che però dice di non aver ricevuto alcuna minaccia, ultimamente. Tutti i sedili della sua Mini Cooper sono stati tagliati, forse con un coltello, tutta la carrozzeria del veicolo è stata ammaccata probabilmente con una spranga e il fatto fa proprio pensare ad un accanimento. Nei paraggi e sempre nella zona Peep2, dove il primo cittadino risiede, la stessa notte non c’erano altre automobili parcheggiate nell’area. Per la mini Cooper i danni ammonterebbero a migliaia di euro e non trapela alcunché dalle indagini avviate dai Carabinieri di Popoli per risalire all’autore/i del gesto. Intimidazione o atto vandalico? S’indaga a 360 gradi, Galli è stato ascoltato per 3 ore nel Comando compagnia carabinieri rispondendo a domande relative ad appalti e delibere, stamane è stato sentito anche in Prefettura. Non si esclude alcuna pista dall’atto vandalico fine a se stesso all’ipotesi del gesto di qualche disagiato, con una certa avversione per le istituzioni, non si trascura la pista della criminalità, molti gli interessi in gioco per le concessioni di sfruttamento delle importanti risorse che si concentrano nel territorio al confine della val Pescara.

mariatrozzi77@gmail.com

Criminalità e abusivismo nelle case popolari: la legge contesa

“Il consigliere Sospiri dovrebbe alzarsi e andare un po’ più sul campo. Solo così potrà capire quali sono le reali necessità dei cittadini che abitano in quartieri periferici tenuti in ostaggio dai criminali che occupano, spesso abusivamente, gli alloggi di edilizia residenziale pubblica” è il commento del consigliere regionale Domenico Pettinari (M5S ) alla nota di Lorenzo Sospiri (FI), all’opposizione in Regione, che rivendica la paternità concettuale di una legge presentata, giorni fa, dal M5S per risolvere il problema della criminalità e dell’abusivismo nelle case popolari abruzzesi.  Continue reading “Criminalità e abusivismo nelle case popolari: la legge contesa”

Incendio al furgone di un’impresa di pulizia, forse doloso

Sulmona (Aq). E se prima gli incendi di auto si concentravano nel quartiere dei Cappuccini in questi ultimi tempi sembra che i roghi sui mezzi abbiano sconfinato. Così ieri notte in via Silvio Spaventa, strada che divide la parrocchia di Cristo re dal tribunale, esplode un altro mezzo a motore. 

Continue reading “Incendio al furgone di un’impresa di pulizia, forse doloso”

Piromane nell’Isola Felice. Scritte in Valle Subequana su un muro tra Castelvecchio e Molina

Valle Subequana (Aq). Potrebbe essere tutto o niente quella scritta, ma analizziamo il contesto. La sequenza degli incendi in valle Subequana sembra anticipare l’emergenza della valle Peligna, il monte Morrone per 15 giorni brucia. Incluso il territorio di Prezza/Raiano con monte Urano incenerito, per 2 focolai, accesi in un’area fuori mano il 27 agosto (domenica). Uno di questi focolai, racconta qualche volontario che filmava l’incendio dell’autostrada (A25), dava l’impressione di essere partito da un’esplosione. 

Continue reading “Piromane nell’Isola Felice. Scritte in Valle Subequana su un muro tra Castelvecchio e Molina”

Slitta il salvataggio dei tribunali, la maggioranza si sfalda

L’Aquila. Martedì in consiglio regionale non si è arrivati a poter discutere il Documento economia e finanza regionale (Defr), perché la maggioranza si è sfaldata intorno alle ore 21 e di conseguenza è slittata anche la possibilità di prendere in considerazione e mettere  in programma il salvataggio del tribunale di Avezzano e degli altri tribunali soppressi.

Continue reading “Slitta il salvataggio dei tribunali, la maggioranza si sfalda”

Criminalità nel pescarese. Interrogazione M5S: ‘A quando la nomina del nuovo prefetto’

Pescara. “Le recenti e sempre più frequenti notizie sui casi di furti a Pescara e nei comuni della provincia richiedono la massima attenzione da parte di tutte le istituzioni locali” interviene sugli ultimi episodi di cronaca pescarese il deputato Gianluca Vacca che annuncia una interrogazione per avere informazioni sul personale delle forze dell’ordine impiegato, in provincia, nei controlli notturni e che con altri deputati pentastellati chiede che la provincia di Pescara abbia presto il suo prefetto, la mancanza di una figura così importante non favorisce di certo l’azione di controllo del territorio.

Continue reading “Criminalità nel pescarese. Interrogazione M5S: ‘A quando la nomina del nuovo prefetto’”

Convalidato l’arresto all’aggressore del Carabiniere, il migrante è libero

Sulmona (Aq). Arresto convalidato per il romeno che sabato notte ha aggredito un appuntato dei carabinieri in piazza Garibaldi mentre era in corso di svolgimento un’operazione di polizia con pattuglie e forze dell’ordine impegnate a contenere un gruppo di agitati. G. L di 33 anni, l’aggressore del militare dell’Arma, è di nuovo in libertà. Continue reading “Convalidato l’arresto all’aggressore del Carabiniere, il migrante è libero”

Sovranità valle Peligna chiede al sindaco un Tavolo sulla sicurezza

Sulmona (Aq). Un tavolo tecnico per la sicurezza e per conservare alla Patria di Ovidio, città dei confetti, il suo tesoro più prezioso, la tranquillità. É quanto chiede Sovranità valle Peligna al sindaco di Sulmona Giuseppe Ranalli dopo gli ultimi episodi di violenza consumati anche contro agenti di pubblica sicurezza tra questi un carabiniere nell’esercizio delle sue funzioni, un vigile urbano malmenato mentre, in abiti civili, camminava in centro storico e diverse altre aggressioni ai cittadini accadute proprio in questi giorni. Continue reading “Sovranità valle Peligna chiede al sindaco un Tavolo sulla sicurezza”

Casalesi: 40 custodie in carcere, 2 all’Aquila e Sulmona. Caso Abruzzo

Abruzzo. La maxi operazione dei carabinieri di Napoli, di queste ore conferma la presenza dei Casalesi in Abruzzo, da molti decenni. Due i provvedimenti eseguiti all’Aquila e Sulmona, ordinati dal gip di Napoli.

Continue reading “Casalesi: 40 custodie in carcere, 2 all’Aquila e Sulmona. Caso Abruzzo”

Dalla Sicilia all’Abruzzo ambientalisti nel mirino. La storia di Feltri e Natale

Emanuele Feltri
Emanuele Feltri

Forti e chiare le intimidazioni in Abruzzo e in Sicilia messe in atto per spaventare dei giovani che sembrano però sapere il fatto loro. Non accennano a diminuire i soprusi contro un siciliano 33enne, Emanuele Feltri,  della provincia di Catania. Il ragazzo ha denunciato la presenza e la proliferazione di discariche abusive nella riserva seminata ad amianto e copertoni lungo la valle del fiume Simeto, soprattutto a Paternò.

Legno a forma di tartaruga tagliato alla Lecceta durante il raid Report-age.com 2014

Dal racconto dell’incendio che nell’isola ha devastato l’uliveto del giovane catanese col pensiero non si può far altro che tornare al recente raid ladresco subito, in Abruzzo, dal gruppo che gestisce il Centro visite della Lecceta, a Torino di Sangro (Ch), diretto da Andrea Natale di Fossacesia (Ch) finito nel mirino. Dei singolarissimi ladri, nella notte tra il 2 e 3 agosto, hanno sottratto del denaro e devastato i locali del centro, hanno dedicato qualche attenzione alla tartaruga in legno, simbolo della riserva, lasciando la scultura all’ingresso dell’edificio con la testa staccata.  Continue reading “Dalla Sicilia all’Abruzzo ambientalisti nel mirino. La storia di Feltri e Natale”