Tag: costanza

Arrestati i Bulli, merito della Costante Presenza delle Forze dell’Ordine a Scuola

Castel di Sangro (Aq). Dipinti come veri e propri bulletti i due ragzzini che chiedevano denaro e minacciavano i loro compagni di scuola. Sono finiti agli arresti domiciliari, sono minori, uno è della provincia di Salerno l’altro è della provincia di Foggia. Sono accusati di estorsione a scuola e nelle vicende sarebbe implicato anche un terzo ragazzo, maggiorenne, denunciatoContinua a leggere “Arrestati i Bulli, merito della Costante Presenza delle Forze dell’Ordine a Scuola”

I sentieri del diavolo, rosso sbiadito, di viale Costanza

Raffazzonate catramature sulle strade cittadine, nulla di fatto dalla segnalazione di 5 mesi fa che un coordinamento di associazioni ha affidato ad un quotidiano. Si chiedeva al Comune di Sulmona di pretendere il ripristino del manto stradale alla ditta che ha tagliato le strade per installare la fibra ottica. Virtualmente più veloci, ma concretamente regrediamo al tempo in cui i collegamenti erano sentieri del diavolo anche perché la tecnologia non è sinonimo di civiltà. Per strada, a parte la carogna di un topo, si formano inquietanti percorsi di colore rosso sbiadito, realmente siamo sempre più in pericolo. Continua a leggere “I sentieri del diavolo, rosso sbiadito, di viale Costanza”

Giostra d’Europa e dei Borghi più belli vincono Costanza, Villalago, Capestrano e il Sestiere di Porta Manaresca

Sulmona (Aq). Vincono la Giostra cavalleresca d’Europa e dei Borghi più belli d’Italia Costanza (Romania), Capestrano e Villalago alla III vittoria consecutiva, in gara con il cavaliere Alessio Ricchiuti che con un risultato di 2 botte, 5 punti e un tempo di 31,4 secondi, ha portato in trionfo i colori del Sestiere di Porta Manaresca.

Continua a leggere “Giostra d’Europa e dei Borghi più belli vincono Costanza, Villalago, Capestrano e il Sestiere di Porta Manaresca”

Popò di Piccione sulla Statua di Ovidio e Casini di nuovo in Romania per rilanciare il Poeta latino di Sulmona

Sulmona (Aq). Prima a San Marino poi a Costanza, dal 4 al 6 marzo, di nuovo in Romania dal 29 giugno sino a ieri, convinta del fatto che le celebrazioni del Bimillenario ovidiano debbano incrociarsi tra i territori internazionali, comunica in una nota il sindaco di Sulmona, Annamaria Casini, che vorrebbe far “leva sulla cultura che unisce, sulla figura di Ovidio che diventa ambasciatore di cultura e amicizia per stimolare l’incremento di un turismo di qualità a beneficio dello sviluppo dei nostri Paesi”. La figura e l’opera di questo figlio immortale di Sulmona stimola. Ne è prova il fatto che la statua è fotografata da decine di turisti che affolano la centralissima piazza XX Settembre, ogni giorno, richiamati anche dalle celebrazioni del Bimillenario della sua morte (20 Marzo 43 a. C. – Tomi, 17 d.C.). La statua del poeta stimola molto altro da qualche mese e qualcuno fa finta di non vedere. Per l’esattezza qualche piccione ha lasciato un bel ricordino sul bronzo che è ancora impresso, in chiaro, al centro della testa ed è persino colato sul braccio della statua che raffigura l’illustre cittadino sulmonese. Non sono mancate sollecitazioni affinchè si provveda a restituire un po’ di decoro alla statua, realizzata da Ettore Ferrari 93 anni fa. Nulla di fatto! Impossibile farsi avanti per pulirla proponendo di raccogliere i fondi necessari attraverso una colletta. La pulizia attenta e delicata richiederebbe anche l’ok della Sovrintendenza e tecnici di settore dunque non può essere affidata a uomini di buona volontà, ma inesperti. Intanto la Città colleziona tante figuracce: “Le nostre municipalità hanno, quindi, la responsabilità di onorare al meglio questo ruolo che la storia ci ha affidato” conclude nel suo intervento di oggi il sindaco di rientro dalla Romania.

mariatrozzi77@gmail.com

Statua Ovidio foto Maria Trozzi Report-age.com 2017

 

Archivio

La statua di Ovidio nell’era massonica

Sgarbi Torna! ‘Sta casa aspetta a te’. Il sindaco: ‘Nessuna epurazione’

Sulmona (Aq). “Torna! ‘Sta casa aspetta a te. Torna! Che smania ‘e te vede! Torna, torna, torna!”. Leggendo tra le righe di questa spinosa querelle tra il sindaco di Sulmona, Annamaria Casini e Vittorio Sgarbi, il sottofondo non poteva che essere un classico della canzone napoletana a rappresentare degnamente la situazione di imbarazzo che si vive a Sulmona dalla pubblicazione, sulle pagine del quotidiano Il Giornale, dello sfogo del critico d’arte che racconta come, un anno fa, fu prima chiamato da Sulmona per far parte di un Comitato per le celebrazioni di Publio Ovidio Nasone, poeta delle Metamorfosi e dell’Ars amatoria e poi .. epurato dalla città d’Ovidio, così titola a caratteri cubitali Il Giornale

Continua a leggere “Sgarbi Torna! ‘Sta casa aspetta a te’. Il sindaco: ‘Nessuna epurazione’”

La statua di Ovidio, il suo autore e la Massoneria. Convegno a Sulmona

Ovidio 2017 foto Maria Trozzi Report-age.com 2014
Ovidio 2017 foto Maria Trozzi

Sulmona (Aq). La statua di Ovidio su piazza XX settembre a Sulmona è dedicata al poeta latino, illustre cittadino sulmonese, di cui nel 2017 ricorrerà il bimillenario della morte. Il monumento è stato realizzato da Ettore Ferrari (Roma 1845-1929), importante scultore italiano autore, fra l’altro, delle statue a Giordano Bruno, Quintino Sella, Giuseppe Mazzini a Roma e di Giuseppe Garibaldi a Vicenza, Pisa, Macerata, Rovigo, Catania. Continua a leggere “La statua di Ovidio, il suo autore e la Massoneria. Convegno a Sulmona”