Tag: corpo forestale

Morte del Generale Conti: i 7 nodi da sciogliere

Ancora 7 nodi da sciogliere per il giudice delle indagini preliminari del tribunale di Sulmona (Aq), Marco Billi, che così respinge l’archiviazione del caso Guido Conti, fascicolo aperto per istigazione al suicidio del generale dei Carabinieri forestali. In congedo prima del tempo, Conti andò a lavorare alla Total come responsabile del settore ambiente per 15 giorni poi si licenziò e 2 giorni dopo si suicidò, o almeno così pare.

Copertina Maria Trozzi

Continue reading “Morte del Generale Conti: i 7 nodi da sciogliere”

Pascolo brado in alta quota, bovini vaganti sulla strada di Secinaro

É il Far West in alta quota con i bovini nel bel mezzo della carreggiata, a passeggio al crepuscolo. Per tutta la stagione estiva abbiamo incontrato spesso questi animali sulle vie di montagna, ma è una sorpresa trovarli, di questa stagione, ancora al pascolo. Superato Secinaro (Aq) ci sono delle mucche sulla strada del Sirente che collega Rocca di Mezzo (Aq). Continue reading “Pascolo brado in alta quota, bovini vaganti sulla strada di Secinaro”

Conti sugli Incendi Morrone: se c’è Vita c’è Speranza

Sulmona (Aq). Finché c’è vita c’è speranza e la vita nel bosco bruciato non manca e potrà rinascere proprio grazie al Pino nero che a decenni di distanza dai rimboschimenti delle montagne incendiate è riuscito a formare strati e strati di terreno. Il fuoco? nessuna paura. Non tutto il male vien per nuocere e a detta dell’esperto le fiamme si sono sostituite alle necessarie opere dell’uomo.

Aggiornamento 1 e 2

Continue reading “Conti sugli Incendi Morrone: se c’è Vita c’è Speranza”

‘Correggere errori causati dall’assorbimento della Forestale’ Vacca (M5S) sugli incendi del Morrone interpella il governo

Roma. Il deputato del Movimento 5 stelle, Gianluca Vacca, ha presentato oggi una interpellanza parlamentare per chiedere al governo e, nello specifico, al presidente del consiglio dei Ministri, al ministro per la semplificazione e la pubblica Amministrazione, al ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, al ministro dell’interno, se non si ritengano urgente e necessario correggere gli errori causati dall’assorbimento del Corpo forestale dello Stato, ripristinando un comparto o un corpo con le funzioni, i mezzi e il personale che erano propri della Forestale con il fine di raggiungere almeno i livelli di operatività precedenti allo scioglimento.

Continue reading “‘Correggere errori causati dall’assorbimento della Forestale’ Vacca (M5S) sugli incendi del Morrone interpella il governo”

Terremoto: Forestale prima a soccorrere nei luoghi del sisma. Cede parete Est del Gran Sasso, nell’area degli alpinisti caduti a luglio

Dalle Marche e dal Lazio il Corpo forestale dello Stato, dopo circa un’ora dal terremoto delle ore 3.36 Mw 6.0, era già all’opera con i suoi agenti tra le macerie a scavare a mani nude per estrarre persone e soccorrere le popolazioni di Accumoli, Amatrice, Cittareale, Norcia e Pescara del Tronto di Arquata, località tra le colpite dal sisma delle prime ore del mattino. L’Avis della provincia dell’Aquila sta organizzando la raccolta sangue e invita i donatori attivi, che non hanno effettuato una donazione negli ultimi 3 mesi, a recarsi presso il Centro trasfusionale dove abitualmente donano. I centri trasfusionali dell’Aquila, di Sulmona e Avezzano sono aperti e seguono il normale orario di servizio. Attivata l’Unità di crisi, 60 i posti letto ddisponibili all’Aquila.

Archivio 1 2 e 3

Continue reading “Terremoto: Forestale prima a soccorrere nei luoghi del sisma. Cede parete Est del Gran Sasso, nell’area degli alpinisti caduti a luglio”

Il disegno sulle Agenzie ambientali è legge: più controlli e riconversione ecologica

Roma. Da ieri è stato infilato al dito dell’Italia quello che alcune associazioni ambientaliste considerano l’anello mancante nella riforma ambientale che, epr la prima volta prevede gli ecoreati.

Storico

Continue reading “Il disegno sulle Agenzie ambientali è legge: più controlli e riconversione ecologica”

In Abruzzo 8 nuovi vice ispettori della Forestale per tutelare l’Ambiente

L’Aquila.  Arrivano rinforzi per il Corpo forestale dello Stato in Abruzzo. Alla regione verde d’Europa sono stati assegnati 8 nuovi vice ispettori che hanno concluso il difficile percorso formativo biennale, il 39° Corso allievi vice Ispettori ‘Fiume Brembo’ svolto nella prestigiosa Scuola del Corpo forestale dello Stato di Cittaducale (Rieti). Questi giovani hanno partecipato ad un concorso indetto nel dicembre 2011 e terminato a luglio 2014, prima della riforma che ha definito il Piano d’accorpamento del Cfs nell’Arma dei Carabinieri. Saranno forse gli ultimi della gloriosa specie dei Forestali e di certo si faranno Onore.

Continue reading “In Abruzzo 8 nuovi vice ispettori della Forestale per tutelare l’Ambiente”

Alberi monumentali: 340 esemplari nell’elenco che li tutela, appena approvato

 L’Aquila. Il censimento sul territorio è dei Comuni supportati dal Corpo forestale dello Stato. Così sono stati individuati 340 esemplari di specie vegetali che nell’elenco acquisiscono la qualifica di monumentali : 123 in provincia di L’Aquila, 101 in provincia di Teramo, 79 a Chieti e 37 a Pescara. Questi sono i numeri e gli alberi del primo elenco regionale degli alberi monumentali d’Abruzzo, la giunta regionale l’ha approvato su proposta dell’assessore alle politiche Agricole, Dino Pepe.

Continue reading “Alberi monumentali: 340 esemplari nell’elenco che li tutela, appena approvato”

Cucciolo di lupo investito sulla variante a Sulmona

Sulmona (Aq). A trovarlo a terra, esanime, sul ciglio della strada, all’altezza del carcere di via Lamaccio (sulle 4 corsie) è stata Gabriella Tunno, la coordinatrice dell’associazioni Code felice che gestisce il canile comunale di Sulmona. 

Continue reading “Cucciolo di lupo investito sulla variante a Sulmona”

L’orso nel pollaio si può prendere a sassate. Lo insegnano al corso per la Forestale

L’Aquila. Come intervenire durante l’attacco di un Orso ad un pollaio? La risposta data all’ennesimo corso di formazione per forestali gestito, a Pettorano sul Gizio, dalla Riserva regionale del Genzana, non piace affatto ad alcuni agenti che, dopo la lezione, riproducono il contenuto dell’intervento dell’esperto in un comunicato di protesta di un sindacato di categoria. Sul Web si accende così la polemica per gli insegnamenti impartiti per trattare gli orsi confidenti, ossia i plantigradi che si avvicinano sin troppo all’uomo. Nel circondario se ne conterebbero non più di 6. Continue reading “L’orso nel pollaio si può prendere a sassate. Lo insegnano al corso per la Forestale”

Questa notte l’orso in giro per la valle Peligna. Corsa contro il tempo per montare le reti

Valle Peligna (Aq). Va in giro per la valle Peligna. L’Orso bruno marsicano viene avvistato dappertutto. Nelle frazioni Badia e Cantone di Sulmona, a pochi passi dalla fabbrica di confetti Pelino. Un itinerario piuttosto appetitoso, per il plantigrado, quello tracciato da Domenico Ventresca ancora colpito da un’incursione dell’innocuo animale, ieri notte. E’ anche vero che l’orso può percorrere anche 80 km al giorno e potrebbe dunque trattarsi di un solo esemplare in cerca di cibo per affrontare il lungo inverno, oramai alle porte. Anche se dalle stime, non ufficiali, in giro gli orsi sarebbero più di 4, ma il dato non è confortato da alcuna prova.

Continue reading “Questa notte l’orso in giro per la valle Peligna. Corsa contro il tempo per montare le reti”

Da Roma in provincia dell’Aquila per coltivare marijuna con la mamma

Villa Sant’Angelo. Madre e figlio con altri 2 giovani amici sono stati sorpresi a Villa Sant’Angelo, nell’aquilano, a coltivare  piante di marijuana, i 4 sono stati denunciati per violazione della normativa sugli stupefacenti, sono romani, ma la signora risiede in provincia dell’Aquila.  

Continue reading “Da Roma in provincia dell’Aquila per coltivare marijuna con la mamma”

Salvata la progenie della bella Rosalia nel Parco nazionale d’Abruzzo

Rosalia alpina nei tronchi da ardere Report-age.com 2015Opi (Aq). Sarebbero finite arrostite le larve di Rosalia alpina non ancora sviluppate, il processo richiede tempo, in alcuni casi fino a anni. A salvare la stirpe dell’elegante coleottero dalla livrea blu, garantendo l’integrità delle culle, ossia i tronchi da bruciare nei caminetti quest’inverno, sono stati i ricercatori che censiscono le popolazioni dei coleotteri, grazie ad un progetto europeo. Alcuni hanno persino filmato la deposizione delle uova dei coleotteri nella legna ad uso civico inviando i video ai ricercatori che hanno informato il Parco nazionale d’Abruzzo. Così gli investigatori della biodiversità, impegnati nel progetto Life Mipp coordinato dal Corpo forestale dello Stato, hanno segnalato che la Rosalia alpina quest’anno ha scelto proprio la legna da ardere per riprodursi ad Opi, nell’area della Val Fondillo, scavando minuscole gallerie proprio nei tronchi assegnati alla popolazione dei Comuni del parco con diritto di legnatico, per riscaldare le abitazioni nel lungo inverno montano, ma questa volta senza danni per la biodiversità perché il Pnalm ha comprato i tronchi colonizzati.

Continue reading “Salvata la progenie della bella Rosalia nel Parco nazionale d’Abruzzo”

Lupo malato, recuperato dal Corpo forestale e curato dal Pnalm

Lupo foto Pnalm report-age.com 2014Pescasseroli (Aq). Condizioni di salute davvero precarie per il lupo appenninico trasferito d’urgenza oggi nelle strutture di ricovero del Parco a Pescasseroli. L’animale è stato recuperato sabato dagli agenti del Corpo forestale dello Stato di Frosinone nei pressi di Anagni, in un punto in cui era stato segnalato.
Continue reading “Lupo malato, recuperato dal Corpo forestale e curato dal Pnalm”