Tag: convegno

Incontro su Alimentazione e territorio nella prevenzione e nella cura del cancro

Sulmona (Aq). Il 24 marzo a Campo di Fano di Prezza (Aq) la Pro Loco Nicola Di Pietro ricorderà Antonio Leone ad un anno dalla sua scomparsa, vittima di un tumore che non gli lasciò scampo. Continua a leggere “Incontro su Alimentazione e territorio nella prevenzione e nella cura del cancro”

Caporalato, veleni Bussi e Terra dei fuochi al Seminario di criminologia su Ecomafia ed Agromafia

Carmelo Barbagallo, segretario generale della Uil sarà tra i relatori che il 9 novembre, al teatro comunale Caniglia di Sulmona (Aq), interverrà al VII seminario di Criminologia Ecomafia ed agromafia: analisi, riflessioni e proposte organizzato dall’Associazione nazionale vittime del Dovere e dalla Uil Abruzzo. Continua a leggere “Caporalato, veleni Bussi e Terra dei fuochi al Seminario di criminologia su Ecomafia ed Agromafia”

A Bologna il primo convegno scientifico sull’Orso Bruno Marsicano

Orso bruno marsicano verso una strategia di conservazione integrata è il tema che esperti e ricercatori affronteranno al primo convegno scientifico interamente dedicato all’Orso bruno marsicano che si terrà il 20 ottobre a Bologna, alle ore 9.30 nell’aula Chigi di via San Giacomo 9.  Il titolo dell’incontro. Continua a leggere “A Bologna il primo convegno scientifico sull’Orso Bruno Marsicano”

Aree fragili tra non più e non ancora, convegno all’Aquila

L’Aquila. Convegno sulle Aree fragili tra non più e non ancora, sabato  a palazzo Fibbioni, sala Rivera ore 16 quando ci si confronterà su diversi temi che pongono le aree fragili, territori che non alimentano più soltanto immaginari legati al degrado e all’abbandono. Nel tentativo di gestire quel delicato equilibrio tra capitale naturale e sviluppo socioeconomico, esprimono un nuovo protagonismo che, se da un lato li invita ad uscire dalla condizione strutturata di periferie dall’altro richiede energie e risorse non ancora pienamente espresse. Programma. Introduce Andrea Rosario Natale, coordinatore istituto abruzzese Aree protette. Intervengono Emilio Chiodo economista, università di Teramo. Bernardino Romano, urbanista, università dell’Aquila e Giovanni Cialone, architetto, Marina Paolucci responsabile progetti di sviluppo, Confcooperative Abruzzo, Massimiliano Monetti presidente, alleanza cooperative otaliane Abruzzo, Rita Salvatore sociologa dell’ambiente, università di Teramo. Modera Andrea Ferraretto (Giornalista, collaboratore di La Stampa Tuttogreen.

mariatrozzi77@gmail.com

La Federazione Nazionale Pro Natura compie 70 anni

Celebra la sua terza età d’impegno a tutela dell’ambiente la Federazione nazionale Pro Natura che compie 70 anni e il 10 giugno dà appuntamento agli attivisti, impegnati sul fronte ambientale, nell’aula Magna dell’Orto botanico dell’Università di Torino, viale Mattioli 25. Continua a leggere “La Federazione Nazionale Pro Natura compie 70 anni”

La Poesia di Spinosa a Rieti nell’Università Popolare Sabina Eretum

Arriva questa fine settimana, nella regione storica della Sabina, la poesia abruzzese di Claudio Spinosa. L’autore sulmonese presenterà la sua più recente raccolta poetica Amigdala all’Università popolare Sabina Eretum di Rieti. Sabato dunque appuntamento alle ore 15 in via del porto 1 nella suggestiva sala conferenza dell’ateneo. Continua a leggere “La Poesia di Spinosa a Rieti nell’Università Popolare Sabina Eretum”

Incendi. Sabato a Pescara convegno Fiamme sull’Appennino Mai più emergenza incendi

Pescara. Fiamme sull’Appennino. Mai più emergenza incendi è il titolo del convegno in programma domani, dalle ore 9 alle 13 presso l’auditorium Leonardo Petruzzi, su iniziativa interregionale, con una sessione oggi a Rieti (Lazio) e sabato in Abruzzo. 

Continua a leggere “Incendi. Sabato a Pescara convegno Fiamme sull’Appennino Mai più emergenza incendi”

‘Una valanga di opportunità’ bufera sul convegno dell’Università di Teramo

Teramo. ‘Dalla grande calamità una valanga di opportunità’ è il tema del convegno organizzato dalla facoltà di Scienze politiche di Teramo “Senza vergogna! È l’unico commento possibile verso chi sfrutta una tragedia dolorosissima come quella di Rigopiano per creare slogan da campagna pubblicitaria” commenta il M5S abruzzese in merito al titolo.

Continua a leggere “‘Una valanga di opportunità’ bufera sul convegno dell’Università di Teramo”

Piccola Costituzione delle aree protette da difendere, applicare e non smantellare, lo dice l’Italia dei Parchi

Si annunciano profondi cambiamenti per la Piccola Costituzione delle aree protette, ossia la Legge quadro 394/91. Una legge difesa a spada tratta dal Gruppo dei 30, composto da esperti, tecnici e ambientalisti del calibro di Giorgio Boscagli, Carlo Alberto Graziani, Francesco Mezzatesta, Carlo Alberto Pinelli che hanno chiesto al WWF di farsi portatore della battaglia a difesa della Legge e i Parchi. Così il fronte si è riunito ed è cominciata la battaglia per portare all’attenzione del mondo accademico, delle associazioni ambientaliste e degli attivisti, il tentativo in atto di cancellare le aree protette così com’è accaduto per il Corpo forestale dello Stato. Non è mancato l’appoggio di tante associazioni e del sindacato, la Cgil.

Aggiornamento

Continua a leggere “Piccola Costituzione delle aree protette da difendere, applicare e non smantellare, lo dice l’Italia dei Parchi”

Centro Abruzzo. Cultura della comprensione: diritto penale e processo per il recupero del condannato

Sulmona (Aq). Su iniziativa dell’Istituto per lo studio del diritto dell’esecuzione penale e del diritto penitenziario, attivo in Sulmona ormai da 17 anni, si è tenuta  il 23 giugno nella Casa di reclusione, in via Lamaccio, una intensa giornata di studio sul tema “Diritto penale e processo nella prospettiva del recupero sociale del condannato”.

Foto ottica Marini 

Continua a leggere “Centro Abruzzo. Cultura della comprensione: diritto penale e processo per il recupero del condannato”

Nimbyforum. Al rogo comitati, ambientalisti, blog e quel ‘mentitore’ di Erri De Luca

Roma. I componenti di questa moderna inquisizione sono sostenitori del Nimbyforum e nell’elenco troviamo non solo una nutrita rappresentanza istituzionale (qui), ma anche nomi altisonanti di società come Edison, Terna, Enel, Trans adriatic pipeline (Tap), A2a e Falck renewables. Al convegno nazionale del Nimbyforum Erri De Luca non è stato ancora assolto, le testate gionalistiche locali scrivono senza sapere. Tutti al rogo dunque, blog ambientalisti inclusi.  Le multinazionali liquidano il problema dell’inquinamento, dell’effetto serra, dell’aumento delle temperature e del depauperamento dei territori assediati dai loro progetti (elettrodotti, oleodotti,  metanodotti, centrali a biomasse, piattaforme petrolifere e trivelle per la ricerca e l’estrazione di idrocarburi) con una semplice parola: nimby. Questo è lo spauracchio da sconfiggere e le grandi imprese si aggrovigliano il cervello per una soluzione che fermi i cittadini che si oppongono alle loro opere celebrate come strategiche e sostenute da discipline normative come quella dello Sblocca Italia. Vorrebbero controllare l’informazione on line, discutono su come gestire quella sui social. Dunque per loro il problema è fermare l’opposizione senza approfondire le ragioni delle contestazioni popolari che interessano la bellezza di 355 opere in Italia che i colossi del fossile e dell’energia non rinnovabile intendono realizzare ad ogni costo. Il sistema di produzione non si cambia quello fossile deve bastare. Opere considerate inutili dalla gran parte delle popolazioni interessate. Non ha prezzo allora immaginare la sorpresa e lo stupore degli addetti al fossile che, durante un’auto celebrazione dei sostenitori del Nimby forum, si trovino in sala un manipolo di rappresentanti del Comitato No elettrodotto 380 Kv Villanova – Gissi, attivisti di Pescara e Chieti, che partecipa e segue i lavori del forum. Raccontiamo gli interventi dei relatori di prestigio della riunione capitolina, consumata due giorni fa, da un punto di vista inimmaginabile per queste occasioni mondane.

Continua a leggere “Nimbyforum. Al rogo comitati, ambientalisti, blog e quel ‘mentitore’ di Erri De Luca”

Reati ambientali si discute dei nuovi decreti all’Università di Teramo

Teramo. Valori e tutela ambientale saranno gli argomenti del convegno programmato il 27 maggio a Teramo per parlare e confrontarsi anche  sui nuovi reati penali.
Continua a leggere “Reati ambientali si discute dei nuovi decreti all’Università di Teramo”