Tag: contributi

Maxi sequestro da 5 milioni eseguito dalla Guardia di Finanza alla Accord Phoenix

Sotto la lente d’ingrandimento degli investigatori della Guardia di finanza dell’Aquila, coordinati dal sostituto procuratore della Repubblica David Mancini, è finita una società aquilana, la Accord phoenix, che ricava materie prime dal trattamento dei rifiuti elettronici. I 3 responsabili della società per azioni sono accusati d’indebita percezione di contributi statali (art. 316ter codice penale) e dopo il sequestro delle Fiamme gialle la multinazionale annuncia di lasciare l’Italia.

Aggiornamento Continua a leggere “Maxi sequestro da 5 milioni eseguito dalla Guardia di Finanza alla Accord Phoenix”

Buon Natale, Toto soddisfatto dell’anticipo del contributo per A24 e A25

Roma. Approvato in Commissione bilancio della Camera, con tanto di soddisfazione dell’imprenditore Carlo Toto, l’emendamento alla manovra che consente alla società Strada dei parchi di riavviare i lavori nei cantieri per la messa in sicurezza delle autostrade gestite da Toto: A24 e A25.

Continua a leggere “Buon Natale, Toto soddisfatto dell’anticipo del contributo per A24 e A25”

Tassa sui rifiuti gonfiata per errore, la denuncia di Uniti per Introdacqua

Introdacqua (Aq). “La Tassa sui rifiuti è stata gonfiata per errore e, probabilmente, per anni i cittadini  hanno pagato nella località più tasse del dovuto”. La denuncia è del gruppo consiliare Uniti per Introdacqua, l’opposizione torna a parlare dei problemi dell’amministrazione comunale.

Continua a leggere “Tassa sui rifiuti gonfiata per errore, la denuncia di Uniti per Introdacqua”

Cepagatti. ‘Un fiume di cittadini’ contro sponsor altisonanti per la festa patronale

Cepagatti (Terna). ‘Un fiume di cittadini’ così è firmata la lettera protocollata in cui si chiede al sindaco di Cepagatti, Sirena Rapattoni, un rendiconto dei contributi per i festeggiamenti dei santi protettori del paese: San Rocco e Santa Lucia. La polemica nasce dal fatto che tra gli sponsor della festa patronale, nelle locandine, sono comparsi loghi e marchi altisonanti di multinazionali e società che contribuirebbero alle iniziative festose anche se, nel recente passato, hanno portato a compimento opere fortemente contestate dalla comunità abruzzese.

Archivio

Continua a leggere “Cepagatti. ‘Un fiume di cittadini’ contro sponsor altisonanti per la festa patronale”

Festa di San Rocco sponsorizzata da Terna. Critiche al Comitato feste di Cepagatti

Cepagatti (Pe). Non occorre più che passi la festa per gabbare lu santu. A Cepagatti stanno avanti con le operazioni di greenwashing e nel paese dell’elettrodotto è alta tensione in via Abruzzo dove si accendono gli animi della neo associazione Piano pulito, nata per l’incombente centrale di smistamento che dà energia anche ai cavi del Villaonva-Gissi. Terreni svalutati, case che non valgono più un centesimo, famiglie svuotate di serenità e in balia delle onde. Così, dopo il danno, persino la beffa con il comitato feste che in paese sceglie di festeggiare il santo patrono con i finanziamenti di uno sponsor d’eccezione: il colosso dell’energia elettrica Terna.

Aggiornamenti

Continua a leggere “Festa di San Rocco sponsorizzata da Terna. Critiche al Comitato feste di Cepagatti”

Elettrodotto Villanova Gissi: parte lo sciopero fiscale

Palo elettrodotto Gissi Report-age.com 2015Lo chiamano sciopero fiscale in provincia di Chieti e Pescara, ed è partito con l’obiettivo di ottenere la sospensione del pagamento di Tasi e Imu “fino a quando non sarà opportunamente considerato il deprezzamento degli immobili causato dai detrattori ambientali quali l’elettrodotto Villanova-Gissi – solo per fare un esempio – le stazioni elettriche di smistamento di produzione e di trasformazione tipo quelle insistenti in località Buccieri nel Comune di Cepagatti (Pe), i gasdotti ..e tanto altro”.
Continua a leggere “Elettrodotto Villanova Gissi: parte lo sciopero fiscale”

Bandi scellerati per agricoltori aquilani: “Dove sono i fondi per riparare i danni del sisma?”

AgricolturaL’Aquila. Resta inascoltato il grido d’aiuto delle imprese agricole della provincia. Gli agricoltori, annaspano nell’urgenza di interventi per il Ripristino del potenziale produttivo agricolo danneggiato dalle calamità naturali e nella necessità di adeguate misure di prevenzione e la totale inapplicabilità dei bandi, della famigerata mis. 1.2.6, ha reso insopportabile una situazione già difficile. Per partecipare a quei bandi occorre anticipare importi di cui gli agricoltori non dispongono. In una nota il Movimento aziende agricole segnala la noncuranza, la negligenza, l’incapacità degli amministratori regionali, il gruppo scrive che la Regione è tuttora sorda e insensibile alle problematiche delle imprese del Primo settore costrette a subire dei bandi scellerati prodotti sotto l’egida della giunta Chiodi.

Continua a leggere “Bandi scellerati per agricoltori aquilani: “Dove sono i fondi per riparare i danni del sisma?””

Contributi post sisma: 3 persone denunciate per truffa

L’Aquila. I Carabinieri della Compagnia di L’Aquila, al Comando del Capitano Marcello D’Alesio, hanno denunciato in stato di libertà tre persone R. M. 85enne, V. M. 60enne e D. A. 33enne, tutte residenti a  L’Aquila, per truffa aggravata in concorso per il conseguimento di erogazioni pubbliche. Continua a leggere “Contributi post sisma: 3 persone denunciate per truffa”

Caro irriguo: Pepe chiede chiarimenti sull’aumento del 140% del contributo

Dino Pepe
Dino Pepe

L’assessore regionale all’agricoltura, Dino Pepe, vuole saperne di più sul contributo schizzato alle stelle solo per i coltivatori della valle del Tirino e oggi ha chiesto alla delegazione del Consorzio di bonifica Aterno – Sagittario, incontrata all’Emiciclo, una relazione in merito. Soprattutto Pepe ha potuto parlare, questo pomeriggio, con Dino Rossi, coordinatore del Cospa Abruzzo, per avere un quadro d’insieme completo sulla vicenda relativa all’aumento spropositato dei contributi irrigui deciso dall’ente consortile, senza nemmeno consultare gli agricoltori colpiti.

Dino Rossi Convegno Ciaa3 Teramo Ft Trozzi 4.9.2014
Dino Rossi

Rossi ha rappresentato le ragioni degli imprenditori agricoli che nell’aquilano saranno vessati dall’aumento del 140% del contributo irriguo applicato esclusivamente ai terreni dei comuni di Capestrano e Ofena, un importo che mette in ginocchio l’agricoltura e l’economia di quel comprensorio. Continua a leggere “Caro irriguo: Pepe chiede chiarimenti sull’aumento del 140% del contributo”