Tag: consorzio

Altri 3 mesi per superare il rigetto all’ampliamento della discarica progettato nel 2009

Incredibile ma vero, la Regione Abruzzo concede altri 3 mesi al Consorzio Piomba – Fino, commissariato e da  chiudere,  per opporsi al rigetto dell’ampliamento della discarica Santa Lucia di Atri (Te). Sconcertato Il Wwf Teramo per come la Regione Abruzzo sta gestendo la conclusione del procedimento sulla valutazione di impatto ambientale del progetto di ampliamento della discarica vecchio di 10 anni. Continua a leggere “Altri 3 mesi per superare il rigetto all’ampliamento della discarica progettato nel 2009”

Snam special guest Dmc: l’altra faccia della Medaglia sul ‘fattaccio’

Progetto Rete adriatica, una discussione che ha coinvolto l’amministrazione comunale e i comitati, ma solo sporadicamente la Snam in città. L’assessore comunale Manuela Cozzi ha considerato una imboscata la presenza di alcuni dirigenti della società all’incontro organizzato da Dmc acvusata così di essersi schierata a favore del progetto che prevede nel territorio la costruzione della centrale di spinta del metano a Case Pente e di uno dei 5 tratti di gasdotto che si aggancerà a 1 dei 2 già esistenti che oggi alimentano la valle Peligna, per proseguire poi fino a Foligno.

Copertina Maria Trozzi

Continua a leggere “Snam special guest Dmc: l’altra faccia della Medaglia sul ‘fattaccio’”

Vasca sigillata a Cupello, i rifiuti andranno a Sulmona e Cerratina. Soluzione non proprio Temporanea

Dopo i sigilli alla III vasca della discarica di Cupello per contenere l’emergenza è stato deciso che i rifiuti differenziati saranno conferiti alla discarica di Cerratina (Pe), mentre il rifiuto organico (l’umido) sarà trasportato a Sulmona (Aq), questo almeno per i prossimi 15 giorni e si cercano soluzioni per il lungo periodo.

Aggiornamento 1, 2, 3 e 4 Continua a leggere “Vasca sigillata a Cupello, i rifiuti andranno a Sulmona e Cerratina. Soluzione non proprio Temporanea”

Riqualificazione ‘di gusto’ per l’Ex Fea al via il potenziamento turistico di Pescara con una società Emiliana

Pescara. L’ex immobile Fea di Lungomare Matteotti, della Regione Abruzzo, sarà riqualificato con un nuovo spazio d’incontro fra arte, enogastronomia e persone. Il consorzio fra Costruttori di Reggio Emilia è la società che si è aggiudicata la concessione di valorizzazione l’immobile regionale per i prossimi 49 anni. La società dovrà versare un canone di 15 mila euro l’anno alla Regione e si è impegnata a investire dai 3 ai 4 milioni di euro per riqualificare l’area.

Copertina Di G&NiO Continua a leggere “Riqualificazione ‘di gusto’ per l’Ex Fea al via il potenziamento turistico di Pescara con una società Emiliana”

Mazzocca sulla nuova discarica a Cupello: ‘La quarta vasca non si farà’

Cupello (Ch). “La quarta vasca non si farà” per il sottosegretario d’Abruzzo Mario Mazzocca all’esito dell’iter relativo alla proposta della società privata Cupello ambiente srl di costruire una nuova discarica accanto a quelle del consorzio pubblico dei rifiuti Civeta. Continua a leggere “Mazzocca sulla nuova discarica a Cupello: ‘La quarta vasca non si farà’”

Sversamenti nei pressi dell’Area marina protetta, Mazzocca sollecita l’intervento di D’Alfonso

Teramo. Sullo sversamento dei sedimenti del dragaggio del Porto di Ortona nelle vicinanze dell’Area marina protetta Torre di Cerrano interviene il sottosegretario regionale, Mario Mazzocca, che chiarisce di  aver avuto diversi incontri anche a Pineto per individuare e condividere percorsi alternativi e soluzioni sostenibili. 

Continua a leggere “Sversamenti nei pressi dell’Area marina protetta, Mazzocca sollecita l’intervento di D’Alfonso”

Eliminato l’Ampliamento della Discarica di Atri

Atri (Te). É stata eliminata la previsione di ampliamento della discarica contenuta nel piano rifiuti predisposto anni fa dalla Provincia di Teramo.

Continua a leggere “Eliminato l’Ampliamento della Discarica di Atri”

Il collaboratore di Mariani in Regione ora è anche presidente del Bim. Mercante insiste: ente inutile e costoso

L’Aquila. Bim, non è la prima di un programma per bambini, generazioni anni ’80 (del genere Bim bum bam). Tra le righe di una breve indagine on line, sul motore di ricerca Google, troviamo persino scritto: “Consorzi Bim una risorsa per il Paese” meglio ..del Piddì. Viene da chiedersi allora come reagirebbe, leggendo, Riccardo Mercante, capogruppo del Movimento 5 stelle in consiglio regionale, che sull’ente sta scrivendo ormai il copione di una telenovela a puntate, tipo: ”  ..  il figlio segreto della sorella del padre che da giovane s’innamorò del nipote della badante italiana della zia”. 

Continua a leggere “Il collaboratore di Mariani in Regione ora è anche presidente del Bim. Mercante insiste: ente inutile e costoso”

L’Ascom propone un Corsorzio a tutela del confetto di Sulmona

Sulmona (Aq). Un Consorzio, una manifestazione per riqualificare il confetto, una carta d’identità e dei regolamenti, tutte iniziative che da tempo sono state lanciate per garantire e tutelare l’oro di Sulmona. Proposte che purtroppo si sono arenate in mezzo a tanta litigiosità. Il blitz dei  Carabinieri del Nucleo antisofisticazioni di Pescara potrebbe riattivare la parte migliore del commercio locale paralizzato da divisioni e contrasti che nuocciono alla ripresa economica della valle Peligna e alla credibilità non solo di un prodotto conosciuto in tutto il mondo, ma di una città che di quell’eccellenza è madre. “Un fatto gravissimo che lede l’economia del territorio e chi lavora nel rispetto delle regole” così il presidente di Ascom Fidi Ascom Servizi Sulmona, Claudio Mariotti, commenta la chiusura di un confettificio cittadino da parte dei Nas e invoca la costituzione di un consorzio per tutelare il prodotto tipico di Sulmona.

Continua a leggere “L’Ascom propone un Corsorzio a tutela del confetto di Sulmona”

Sit-in squadra lavori del Comune: operai senza stipendio da 5 mesi eppure lavorano duro

Sulmona (Aq). Otto operai senza salario da 5 mesi, 8 operai a lavoro tutti i santi giorni in giro per la città che puliscono e riordinano comunque e ovunque, anche dove non si dovrebbe. Dell’ultimo accredito al Consorzio, circa 44 mila euro versati (tra il 2 e 3 febbraio) dal Comune, alla Squadra lavori gestita del Co.ar.co non è arrivato un centesimo, per il momento. Venerdì saranno pronte le carte per il prossimo versamento al Consorzio e non c’è più tempo da perdere, bisogna fare in modo che le somme arrivino agli operai comunali senza stipendio da ottobre. Soprattutto, il problema non deve ripetersi mai più.

Continua a leggere “Sit-in squadra lavori del Comune: operai senza stipendio da 5 mesi eppure lavorano duro”

Mario Negri Sud il fallimento è della politica e pagano ancora i lavoratori

Mario Negri Sud google 2014
Mario Negri Sud

Santa Maria Imbaro (Ch)Sinistra Anticapitalista Abruzzo esprime la propria solidarietà alle lavoratrici e ai lavoratori del Mario Negri Sud di Santa Maria Imbaro, centro ricerche biomediche e farmacologiche ormai in liquidazione. “E’ incredibile che, mentre le ricerche scientifiche continuano ad ottenere risultati e ad essere apprezzate in tutto il mondo, la politica regionale abbia deciso di porre fine alla fondazione creata proprio per salvare il Consorzio – scrive in una nota Sinistra anticapitalista – La cronaca di questi ultimi giorni ci riporta l’atto conclusivo: il Mario Negri Sud non esiste più, il tribunale ha avviato la procedura per la sua liquidazione finale”. Continua a leggere “Mario Negri Sud il fallimento è della politica e pagano ancora i lavoratori”

Caro irriguo: Pepe chiede chiarimenti sull’aumento del 140% del contributo

Dino Pepe
Dino Pepe

L’assessore regionale all’agricoltura, Dino Pepe, vuole saperne di più sul contributo schizzato alle stelle solo per i coltivatori della valle del Tirino e oggi ha chiesto alla delegazione del Consorzio di bonifica Aterno – Sagittario, incontrata all’Emiciclo, una relazione in merito. Soprattutto Pepe ha potuto parlare, questo pomeriggio, con Dino Rossi, coordinatore del Cospa Abruzzo, per avere un quadro d’insieme completo sulla vicenda relativa all’aumento spropositato dei contributi irrigui deciso dall’ente consortile, senza nemmeno consultare gli agricoltori colpiti.

Dino Rossi Convegno Ciaa3 Teramo Ft Trozzi 4.9.2014
Dino Rossi

Rossi ha rappresentato le ragioni degli imprenditori agricoli che nell’aquilano saranno vessati dall’aumento del 140% del contributo irriguo applicato esclusivamente ai terreni dei comuni di Capestrano e Ofena, un importo che mette in ginocchio l’agricoltura e l’economia di quel comprensorio. Continua a leggere “Caro irriguo: Pepe chiede chiarimenti sull’aumento del 140% del contributo”

“Non te li versiamo” coltivatori del Tirino contro aumenti del Consorzio bonifica

Canali irrigui foto Maria Trozzi Report-age.com 2014
Canali irrigui foto Maria Trozzi

Ofena (Aq). Quell’aumento del 140% sul contributo per l’irrigazione gli agricoltori non glielo riconoscono al consorzio, sarebbe un “pareggio del bilancio non un aumento _ per Florenzio Schiavitti, presidente del Consorzio di bonifica Aterno – Sagittario _ Nel Tirino veniva effettuato uno sconto e non si usava il Piano di classifica al 100%” tiene a precisare Schiavitti.  Lunedì si incontreranno ancora gli imprenditori agricoli di Ofena e Capestrano, si rivedranno però armati di legali per decidere assieme quale strada intraprendere contro l’aumento del 140% del contributo di irrigazione già deciso, ovvero deliberato, dal Consiglio di amministrazione del consorzio di Pratola Pelgina (Aq). Dicono che contro “l’arbitraria” decisione del consorzio ricorreranno al Tar, Tribunale amministrativo regionale e alla Corte dei conti.  Continua a leggere ““Non te li versiamo” coltivatori del Tirino contro aumenti del Consorzio bonifica”

Consorzio bonifica Aterno-Sagittario: troppi disservizi e solo aumenti

Canali irrigui foto Maria Trozzi Report-age.com 2014
Canali irrigui foto Maria Trozzi

Ofena (Aq). Sulla stangata prevista per i terreni non irrigui della valle del Tirino, le cui tariffe dovrebbero presto lievitare deI 140% per gli agricoltori di Ofena e Capestrano, nell’aquilano, interviene il Cospa Abruzzo, movimento di allevatori che scrive all’assessore regionale all’agricoltura Dino Pepe: ” E’ tempo di crisi, le aziende agricole sono in difficoltà, il consorzio Aterno-Sagittario vuole aumentare la tassa sulla bonifica del 140%. Continua a leggere “Consorzio bonifica Aterno-Sagittario: troppi disservizi e solo aumenti”